Tumore alla prostata

Rispondi
checco
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 9 gen 2011, 23:43

Messaggio da checco » mar 27 mar 2012, 22:41

beh.... ragazzi...per buttarla a ridere, se dopo operato avessi fatto la gara a chi avesse pisciato più lontano li avrei distrutti tutti, una cosa incredibile, un pompiere.

Caro topote, per il dopo si vedrà, a me è andata molto bene per la continenza ma speravo meglio per la DE, dopo un anno o si va di puntura o si va giù con la bomba da 100 mg, ma tu invece di suicidarti con le pillole, visto i problemi cardiaci valuta la protesi, te la impiantano gratis e statisticamente la soddisfazione anche per il partner è al 90%.


FR58
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: gio 1 dic 2011, 0:21

Messaggio da FR58 » mer 28 mar 2012, 19:16

Buongiorno a tutti,

Ritirato poco fa il primo PSA a 30 gg dall'intervento; Valore: 0,07 (PSA Libero "Non Significativo")!!.

Domani ho il consulto con il Prof. che mi ha operato, ma da quanto ormai appreso in Internet e dagli amici del Forum, dovrebbe essere tutto nella norma.

Altro sospiro di sollievo....

Saluti

FR58


MARCELLO1974
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 27 mar 2012, 22:42

Messaggio da MARCELLO1974 » gio 29 mar 2012, 16:19

Ciao a tutti

purtroppo ho scoperto che mio papà ha un tumore alla prostata, e leggervi mi ha dato un pò di sostegno. Dopo una fase inziale di abbattimento stiamo cercando di capire quale è la cosa migliore da fare, mio papà ha un tumore bilatelare 4+3 e 4+4 psa 25 a dicembre e se ho ben capito c'è un interessamento dell'apice della prostata stessa. Abbiamo sentito 2 professori, uno sostiene che ormai il tumore è andato in circolo visti gli alti valori e ci consiglia la radioterapia unita all'ormoneterapia, secondo lui l'intervento rischia di peggiorare la qualità della vita di mio papà e non risolverebbe nulla. L'altro invece ci propone intervento chirurgico sostenendo che vista la negatività della scintigrafia e della tac non si può sapere se ci siano di già micrometastasi in circolo. Insomma 2 strade totalmente opposte, vi lascio immaginare il nostro sconforto e la nostra confusione. Se qualcuno mi può dare dei consigli anche per esperienza personale gli sono molto grato....grazie e un saluto a tutti voi Marcello


piccone65
Membro
Messaggi: 49
Iscritto il: lun 14 mar 2011, 14:18

Messaggio da piccone65 » gio 29 mar 2012, 17:51

Ciao Marcello1974,

premesso che non sono un medico e quindi ciò che sto per dirti è frutto dell'esperienza che purtroppo sto vivendo da circa un anno e mezzo. Il fatto che il PSA sia 25 e il gleason 4+4, non significa che ci siano delle micrometastasi in circolo.

Per dirtela in breve, in base a quello che ho capito di questa dannata malattia, se tuo padre ha più di 75 anni non viene consigliato generalmente l'intervento di prostatectomia radicale bensì la radioterapia.

Un caro saluto a tutti


MARCELLO1974
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 27 mar 2012, 22:42

Messaggio da MARCELLO1974 » gio 29 mar 2012, 18:02

ciao piccone65

grazie per la risposta.

Mio papà ha 66 anni e proprio per questo propenderei per l'operazione, ma è terrorizzato da quanto ci ha detto il primo professore, gli ha parlato di incontinenza per tutta la vita e di grosse possiblità di portare il sacchetto per le feci...vorrei tanto aiutarlo ma non so in cuor mio cosa consigliargli


piccone65
Membro
Messaggi: 49
Iscritto il: lun 14 mar 2011, 14:18

Messaggio da piccone65 » gio 29 mar 2012, 18:09

Ciao Marcello1974,

il sacchetto per le feci non si mette dopo prostatectomia, ma per altro (ad es. colon). Per quanto riguarda l'incontinenza non mi pare che sia così tragico il post operatorio: puoi leggere i miei precedenti post come quelli degli altri e te ne renderai conto. Il problema che impiega più tempo a risolversi in caso è quello della DE


giorgio1960
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: gio 16 feb 2012, 0:39

Messaggio da giorgio1960 » gio 29 mar 2012, 18:18

Ciao Marcello, concordo con quanto detto da piccone65. L'incontinenza si supera, basta avere pazienza. Per quanto riguarda le feci mai sentito parlare di questo problema. In ogni caso non pensare che Radio e Ormoniterapia siano come un bicchiere d'acqua.

E poi se scintigrafia e tac sono negative ci sono buone probabilità che il tutto sia confinato, e visto l'età di tuo padre perchè scartare l'intervento.

Per cui l'unico consiglio è quello di sciegliere un buon chirurgo di cui voi vi fidate e andate a prendere un altro parere. Penso sia la cosa migliore da fare.

Ciao e in bocca al lupo.

Giorgio


FR58
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: gio 1 dic 2011, 0:21

Messaggio da FR58 » gio 29 mar 2012, 18:29

Ciao Marcello, anche io non posso che concordare con Piccone e Giorgio, io sono stato operato in Robotica 38 gg fa e l'incontinenza è quasi superata (o comunque pituttosto limitata). L'unico consiglio che ti posso dare è di approfondire bene l'opzione Intervento e con quali modalità (se il tumore è "sconfinato" non è detto che si presti all'intervento in Robotica. Nel letto vicino al mio c'era un signore di 60-65 anni che è stato operato "Open" ma tutto è andato bene lo stesso.

Stupisce anche me l'affermazione sul Sacchetto per le Feci !?

Ciao

FR58


MARCELLO1974
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 27 mar 2012, 22:42

Messaggio da MARCELLO1974 » gio 29 mar 2012, 18:31

ciao giorgio

già confrontarmi mi fa sentire meglio. il primo professore sentito sostiene che il tumore essendo aggressivo si è sicuramente allargato fino all'ano e quindi intervenendo si rischia di dover asportare anche una parte di questo, da qui il sacchetto. da quanto ho capito (chè tocca pure interpretare ciò che dicono i medici) lui si basa sui risultati della biopsia (4+4 4+3 in 13 dei 14 prelievi) il fatto che la scintigrafia e la tac sia negativi non vogliono dire nulla sostiene.

grazie per la risposta


MARCELLO1974
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 27 mar 2012, 22:42

Messaggio da MARCELLO1974 » gio 29 mar 2012, 18:35

sono nel pallone più totale non riesco a capire l'importanza di questa biopsia, se cioè il fatto che sia così aggressivo il tumore significhi in automatico lo sconfinamento oppure non ci sia certezza di questo...grazie di cuore a tutti


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”