Tumore alla prostata

Rispondi
giorgio1960
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: gio 16 feb 2012, 0:39

Messaggio da giorgio1960 » gio 29 mar 2012, 21:31

Ciao Marcello, il pallone lascialo a i calciatori. Scegliete un buon uro-chirurgo, ce ne sono tanti in giro in Italia, già su questo forum dalle esperienze fatte da noi potete farvi un idea di dove andare e come muovervi, e dopo prendete una decisione. In ogni caso mai arrendersi.

Un abbraccio Giorgio


marci66
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: lun 12 mar 2012, 3:43

Messaggio da marci66 » ven 30 mar 2012, 3:17

Ciao giorgio1960 anche noi che ci eravamo illusi sulla celerità di Abano siamo rimasti un po basiti.

Ti spiego lunedì 19 marzo abbiamo avuto il consulto con il primario, decidiamo per l'intervento in camera a pagamento per accelerare i tempi, così il giorno dopo veniamo contattati per fare gli esami preparatori comprensivi di esami del sangue rms con contrasto, torace, elettrocardiogrammae e visita con anestesista per martedì 27 marzo..quando andiamo ho modo di parlare con la segretaria che mi anticipa che l'intervento verrà programmato probabilmente entro fine aprile...

Non vorrei sembrare nè polemica nè tantomeno insistente ma noi avevamo scelto quella struttura soprattutto in riferimento alle tempistiche relativamente veloci...non sò cosa fare l'esito della risonanza è pronto dal 3 aprile in avanti e loro ci hanno detto che non è necessario ritirarlo (noi siamo di Cesena) perchè lo possiamo prendere quando ci chiameranno x l'intervento.... ma che senso ha fare gli esami preparatori ora e l'intervento dopo un mese?

Dammi un consiglio se puoi...credi che possa contattare il primario che ci ha visti la prima volta ....sono disposta anche a chiedergli di vedermi pagando la visita...non sò quale sia la cosa giusta

Domani pensavo di chiamare comunque la segreteria per chiedere quali sono i termini di pagamento non abbiamo ancora chiesto un preventivo anche perchè vorrei che mia madre potesse stare con lui il + possibile.

Scusa lo sfogo e grazie sin da ora.......dimenticavo COMPLIMENTI per il tuo recupero ti auguro il meglio....coraggio a tutti voi che ne state uscendo spero che anche per noi possa essere la stessa cosa un abbraccio a tutti


giorgio1960
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: gio 16 feb 2012, 0:39

Messaggio da giorgio1960 » ven 30 mar 2012, 14:20

Ciao Marci66, purtroppo non so cosa consigliarti. A me le cose sono andate in modo diverso.

Ho fatto il consulto con il chirurgo il 6/02 e il 01/03 sono stato operato. Mentre le visite pre operatorie le ho fatte il 27/02. Prova a contattare il Primario che è una persona disponibilissima e chiedi se è possibile anticipare l'intervento. In ogni caso anch'io ho atteso 25gg prima dell'intervento, che comparati con altre strutture dove l'attesa minima è 2 mesi è un tempo relativamente + breve.

Per 6 gg di camera privata + i pasti x mia moglie ho pagato 1650euro. Prendendo la camera singola tua madre potrà stare tutto il tempo con tuo padre. Comunque chiedi ogni cosa prima, è sempre meglio.

Un forte augurio per tuo Padre.

Giorgio


jo
Membro
Messaggi: 72
Iscritto il: dom 19 feb 2012, 0:00

Messaggio da jo » ven 30 mar 2012, 15:56

Ciao Marcello1974,

Io posso solo confermare quello che hanno gia' detto gli altri. La cosa che non mi torna e' il fatto che tac e scintigrafia siano negative e il prof. vi dice che questo non vuole dire niente.

Se cosi e' perche' ce le fano fare (costano quasi 400 euro l'una).

Nel caso mio, il prof. mi ha detto:

Prima di operare dobbiamo essere sicuri che non ci siano metastasi e per farlo dobbiamo fare 2 esami:

1) scintigrafia ossea

2) tac pube addome con contrasto

se i risultati sono negativi possiamo andare tranquilli.

Infatti i referti di entrambi gli esami erano negativi ed il prof. e' andato avanti fiducioso con l'intervento.

E tutto e' andato come previsto, il tumore era confinato nella prostata.


checco
Membro
Messaggi: 75
Iscritto il: dom 9 gen 2011, 23:43

Messaggio da checco » ven 30 mar 2012, 17:00

ciao Marcello, quando sono stato operato io a verona nel reparto la maggioranza dei pazienti con cancro alla prostata aveva circa 63-67 anni, se tuo padre avesse 80 anni l'opzione chirurgica andrebbe scartata a priori, ma a 66 ha un'aspettativa di vita ancora lunga, 13 prelievi positivi su 14 mi fa pensare che la malattia sia li almeno da 15 anni, fossi tuo padre non ci penserei un attimo, il sacchetto per le feci non lo prendo nemmeno in cosiderazione, prima si toglie la parte ammalorata poi con la biopsia della stessa decideranno cosa fare, sicuramente un ciclo di radio per cautelarsi, ma fino al momento della biopsia nessuno ha la sfera di cristallo, con tumore esteso non lo faranno in robotica ma a cielo aperto, per l'incontinenza come avrai letto, chi prima chi dopo la risolve, il grande dramma è il pisello, ma anche quello bene o male te lo fanno funzionare, ciao.


FR58
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: gio 1 dic 2011, 0:21

Messaggio da FR58 » ven 30 mar 2012, 17:02




FR58
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: gio 1 dic 2011, 0:21

Messaggio da FR58 » ven 30 mar 2012, 17:03

Ciao Marci, io ho prenotato l'intervento alle Molinette di Torino ad ottobre 2011 e sin da allora mi avevano detto che per la Robotica sarebbero occorsi c.a. 3 mesi.

Gli esami preoperatori li ho fatti il 18/2/2012 e l'Intervento il 21/2.....dimesso il 24/2 con catetere, rimosso poi il 8/3. Ieri ho portato l'esito del PSA a 30 gg dall'intervento (0,07) ed il Prof. che mi ha operato mi ha confermato che è tutto OK. Dovrò ripeterlo tra 3 (se non sale senza visita di controllo) e poi dopo 6 mesi con Visita di Controllo. Come già accenato la Continenza è abbastanza buona (ottima di notte) e solo qualche sporadica goccia sotto sforzo durante il giorno.

Ti auguro di trovare al più presto una soluzione che vi dia la giusta serenità.

Saluti

FR58


MARCELLO1974
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 27 mar 2012, 22:42

Messaggio da MARCELLO1974 » ven 30 mar 2012, 20:27

grazie a tutti per le risposte solo leggervi mi fa sentire meglio. Domani abbiamo un consulto con un altro chirurgo vediamo che dice. c'è qualcuno che è stato operato con valori di biopsia simili a quelli di mio papà? bilaterale 4+4 4+3 psa 25 scintigrafia e tac negativi e interessamento apicale?

un carissimo saluto a tutti voi


giac54
Membro
Messaggi: 52
Iscritto il: mar 20 set 2011, 18:34

Messaggio da giac54 » lun 2 apr 2012, 15:39

Un ciao a tutti, vi voglio aggiornare sulla mia situazione: operato di prostata a giugno 2011 con robot a Milano, biopsia negativa dopo l'intervento, un mese di pastiglie levitra da 5 mg una al giorno senza risultati sono passato a punture per due mesi devo dire che adesso dopo quasi 10 mesi non ho bisogno di niente ho ricuperato il 70%, il giusto per avere un rapporto soddisfacente. Purtroppo ci sono anche cose negative cioè il psa ha incominciato a salire e quindi ho dovuto fare ciclo di 36 radioterapie con lievi effetti collaterali, dovevo correre al gabinetto almeno 3/4 volte al giorno solo alla mattina quindi mi creava un po’ di disagi e poi sorpresa finale a causa degli sforzi per evacuare mi è uscita una ernia inguinale che devo operare con tempi lunghi fra sei mesi .Adesso devo aspettare quattro mesi per il controllo del psa sperando che tutto vada bene, un saluto a tutti e teniamoci informati. Auguri di buona Pasqua


piccone65
Membro
Messaggi: 49
Iscritto il: lun 14 mar 2011, 14:18

Messaggio da piccone65 » lun 2 apr 2012, 17:45

Ciao Giac54,

ma dicendo che senza pasticche per la DE hai recuperato il 70% il giusto per aver un rapporto soddisfacente, cosa intendi che riesci a penetrare e mantenere l'erezione? Scusa se ti faccio questa domanda un pò imbarazzante, ma è per capire se il mio sta diventando un problema psicologico in quanto io per penetrare e mantenere l'erezione devo prendere il Levitra da 10 o da 20mg.Io mi sono operato da 16 mesi.


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti