Tumore alla prostata

Rispondi
marci66
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: lun 12 mar 2012, 3:43

Messaggio da marci66 » lun 9 apr 2012, 19:28

Buona Pasqua a tutti ... ne approfitto anche per dirvi che ci è stata communicata la nuova data dell'intervento per il mio babbo al 19 aprile...speriamo bene.

Caro giorgio60 avevi proprio ragione il primario di Abano è veramente una persona disponibilissima e pronta ad ascoltare le nostre paure dubbi e domande....non lo dico ora solo perchè abbiamo avuto ciò che speravamo.

Mi auguro di potervi dare grandi notizie vogliamo essere positivi e fiduciosi nel credere che riusciremo anche noi a venirne fuori.

Di nuovo Buona Pasqua e grazie a tutti


topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » lun 16 apr 2012, 16:43

Ciao a tutti,

domani fsccio il pre-ricovero per tutti gli esami (due giorni xkè ex-infartuato) e venerdì è il grande giorno.

Penso di fare una decina di giorni di degenza (per il motivo di cui sopra), se riesco vi scriverò dal letto col tablet (problemi di wi-fi?).

Un abbraccione a tutti e, mi raccomando, sempre positivi e felici.

Topote


FR58
Membro
Messaggi: 35
Iscritto il: gio 1 dic 2011, 0:21

Messaggio da FR58 » lun 16 apr 2012, 23:54

Un grande, grande In Bocca al Lupo a Topote!!

ed un saluti al tutto il Forum

FR58


giac54
Membro
Messaggi: 52
Iscritto il: mar 20 set 2011, 18:34

Messaggio da giac54 » lun 23 apr 2012, 15:14

saluti ,il 7 maggio sarò operato di ernia inguinale causa effetti collaterali della radioterapia, speriamo di aver finito di entrare in ospedale, devo ancora aspettare tre mesi per fare l'esame del psa e sperare che le radio terapie abbiano fatto il loro effetto, non si sente più ciccio66 spero che almeno a lui le cose vadano meglio visto che ne ha gia passate tante. per il resto diciamo che va tutto bene. saluti a tutti


g.gali
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: mer 4 gen 2012, 23:21

Messaggio da g.gali » mar 24 apr 2012, 21:48

Ciao a tutti, è un pò che non scrivo e non partecipo, ma Vi posso assicurare che ogni tanto ho un pensiero per Voi tutti anche se non Vi conosco di persona...la nostra bella esperienza comune ci unisce un pò, vero???

(era meglio che ci avesse unito un particolare più piacevole...)

La mia situazione? operato il 15.12.2011 (radicale). ok no incontinenza no problemi d.e.

tutto abbastanza superato...solo che sono passati più di 4mesi dall'operazione e non ho ancora fatto esame di controllo...ho paura! già, è ridicolo, ho affrontato in due mesi operazione per tumore e prima operazione di coronarografia (quando si fanno le cose, si fanno bene: non volevamo metterci un mezzo infarto insieme al tumore????!!!!) e ho affrontato con coraggio, che ora ho perso...

Non sopporterei brutte notizie...

ciao a Tutti.


marietto
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: lun 30 apr 2012, 4:39

Messaggio da marietto » lun 30 apr 2012, 4:49

Buonasera a tutti. Sono entrato da poco nel club degli operandi per tumore alla prostata (asportazione completa). Chiedo se avete conoscenza della qualità degli Operatori dell'Osp. Sacco di Milano. Se avete esperienze dirette o di familiari o amici da raccontare per potermi fare un'idea. Grazie anticipate.


topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » lun 30 apr 2012, 15:38

Ciao a tutti, sono tornato sabato pomeriggio e di seguito (in modo molto stringato) Vi voglio descrivere le mie tappe salienti dell'avvenuta degenza:

1) il 18/4 pre ricovero di 2 gg. in quanto ex infartuato (un giorno se lo sono tenuti per eventuali accertamenti ulteriori);

2) il 20/4 prostatectomia laparoscopica avvenuta con successo, lasciando intatti tutti i linfonodi in quanto le "estemporanee" effettuate non hanno richiesto necessità di asportazione; semmai con l'occasione sono stati "ripuliti";

3) dopo 6 gg rimozione del catetere, con cistografia constatante il "perfetto" collegamento dell'uretra;

4) da subito non ho avvertito problemi di incontinenza, riesco a trattenere tutto anche per periodi lunghi, urino quando ne ho la possibilità e non ho ancora bagnato un "assorbente";

5) prima di dimettermi, l'andrologo mi ha informato della necessità di iniezioni di caverjet in modestissime quantità (0,010 mg) tanto per tenere in attività i muscoli del pene, salvo poi (se lo desidero) passare a quantità maggiori (sino a mx 0,2 mg) per prestazioni più che soddisfacenti;

6) ora sono a casa da due giorni, pian piano mi riorganizzo e riassorbo il trambusto interno accumulato in questi 10 gg., ma lo faccio con fiducia e serenità in attesa della visita di controllo che si terrà il 9 maggio con consegna dei risultati istologici che, considerato l'iter iniziale ed operatorio, spero dovrebbero confermare lo stadio molto iniziale del tumore;

7) da ultimo devo dire due parole di encomio e di ringraziamento per tutto il personale dell'Urologia Laparoscopica dell'Osp. Morelli di Sondalo, dove ho trovato in tutto il personale (dai medici agli addetti alle pulizie) molta umanità, serenita, comprensione e talvolta anche gioia. Ovvio non dimentico il Primario che mi ha operato e fatto visite "informali" tutti i giorni scambiando sempre battute di incoraggiamento; considerato i confronti con altri e viste le conferme esterne, non posso che ritenerlo uno dei primi del settore in campo nazionale.

Ho finito, scusate se sono stato lungo ma avrei voluto raccontarvi ancor di più.

A chi deve affrontare il problema dall'inizio, raccomando estrema serenità nella scelta e astensione dal vittimismo. Circa l'incontinenza invito ad iniziare anticipatamente la ginnastica al perineo che, come per il sottoscritto, ha portato ad una immediata eliminazione dell'incontinenza.

Un abbraccio a tutti, ci sentiamo nel prosieguo.


topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » lun 30 apr 2012, 15:40

Dimenticavo:

nell'ospedale citato ho trovato degenti che arrivavano da Casarano, Locri , Biella, Ivrea ed altre parti d'Italia che mi confermavano tutti la bontà della scelta.

Scusate era dovuto.


marci66
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: lun 12 mar 2012, 3:43

Messaggio da marci66 » mar 1 mag 2012, 14:49

Ciao a tutti è con piacere che posso comunicarvi che da giovedì scorso mio babbo è stato dimesso dal policlinico di Abano Terme dopo un'intervento di prostatectomia radicale con robot.L'intervento è avvenuto con successo e vorrei dire a tutti quelli a cui capita di vivere questa esperienza di non scoraggiarsi mai di essere positivi e di cercare d'informarsi sempre per essere in grado di combattere e vincere questa battaglia.

GRAZIE questo forum è stato fondamentale per le informazioni tecniche ptatiche e devo dire anche per la scelta del policlinico ( noi ne abbiamo saputo dell'esistenza grazie all'esperienza di giorgio1960).La parola d'ordine è NON ARRENDERSI MAI.... neppure quando il tutto arriva inaspettato senza sintomi e nonostante tutto in modo aggressivo.

Noi su consiglio del primario che ci ha operato dopo aver eseguito la RSM con contrasto abbiamo ritirato i vetrini inerenti alla biopsia eseguita presso un'altra struttura.....che sono stati riesaminati prima dell'intervento....il cui risultato è stato di un grado di gleason inferiore rispetto al primo risultato (6 e non 7)...vi pare poco!!!!!!!!!!!

Adesso aspettiamo l'esito dell'istologico della prostata rimossa poi inizieremo il follow up.

Mio babbo è una persona di 70 anni molto attiva e piuttosto schiva ma devo dire che per tutta la degenza è stato estremamente positivo e sempre sereno fiducioso e cosciente che le persone che lo hanno aiutato in quei giorni fossero estremamente disponibili e preparate.

Da figlia che ha vissuto con lui questa esperienza passo passo posso dire che vedere la gratitudine nei suoi occhi è stato il mio più grande risultato nell'avergli dato la possibilità d'incontrare le persone che ci hanno aiutato.

VI ABBRACCIOOOOOOOOO


Felice64
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: mar 24 apr 2012, 19:23

Messaggio da Felice64 » gio 3 mag 2012, 1:44

Cari amici, mi chiamo Felice e mi è stato diagnosticato a febbraio un carcinoma alla prostata Gleason 2+2. Sono dagli inizi di aprile in lista di attesa al San Raffaele villa Turro per l'intervento di prostatectomia radicale robotica. Naturalmente sono abbastanza preoccupato e l'attesa "per la chiamata" è piuttosto pesante, anche perchè mi è stato detto che questa è di 2 mesi e mezzo/3. Sarei contento di sentire qualcuno di voi che ha fatto gia' questa esperienza. Vi ringrazio anticipatamente e vi saluto.


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti