Tumore alla prostata

Felice64
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: mar 24 apr 2012, 19:23

Messaggioda Felice64 » mer 30 mag 2012, 5:20

Salve Bruno,

complimenti per l'ottimo valore del PSA e auguri per un futuro sempre più spensierato e sereno.

Un caloroso saluto a tutti gli amici del Forum.


jo
Membro
Messaggi: 72
Iscritto il: dom 19 feb 2012, 0:00

Messaggioda jo » mer 30 mag 2012, 17:14

Ciao a tutti,
Sta mattina, sono andato al mio primo controllo (dopo 3 mesi dall'intervento, quasi 4)

* PSA 0,04: mi ha detto che va fin troppo bene.

* incontinenza: perdita di 100g sopratutto la sera (mi ha detto che e' troppo. Devo fare riabilitazione)

* potenza sessuale: mortissimo (devo prendere cialis 3 x alla settimana)

Devo tornare per il nuovo esame del PSA tra 3 mesi.

Purtroppo, ho ancora molta strada da fare.... :( "io speriamo che me la cavo"


Bruno56
Membro
Messaggi: 92
Iscritto il: ven 9 set 2011, 4:50

Messaggioda Bruno56 » mer 30 mag 2012, 20:05

Buon giorno a tutti!

Caro jo, il PSA è importantissimo, siamo fortunati ad averlo cosi basso! vedrai che per l'incontinenza i miglioramenti arriveranno con il caldo, per la d.e. devi avere pazienza... il tempo resuscita anche i morti!! :)
Cari Mimmo e Felice, grazie per gli auguri, contraccambio con piacere!!

Attualmente sono in Brasile, ormai vivo qui da 6 anni e mezzo... ma due volte l'anno nel mese di marzo e agosto torno al paesello per le vacanze con il resto della famiglia e con gli amici che ho in Italia.
un abbraccio a tutti... NON MOLLARE MAI!!


paulinn
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: mer 23 mag 2012, 15:47

Messaggioda paulinn » mer 30 mag 2012, 20:26

Ciao a tutti del forum,lunedi ho tolto il catetere le mie condizioni sono buone, ma quello che mi stupisce di piu e l'incontinenza, riesco a controllare abbastanza bene sento lo stimolo di orinare e riesco anche a trattenere, diciamo che sono molto contento.

percio tiriamo avanti con tanto ottimismo tenia mo duro che c'e la faremo.

tanti auguroni a tutti.


moreno25061953
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: lun 16 apr 2012, 23:33

Messaggioda moreno25061953 » ven 1 giu 2012, 6:00

sono una nuova entry di Roma ed ho 59 anni; operato per IPB (ipertrofia prostatica benigna) a Dicembre 06 a cielo aperto perchè prostata di grandi dimensioni; al controllo istologico rilevato tumore Gleason 3+3 a margini indenni. Dopo l'operazione a Febbraio 07 stenosi sullo sfintere rimasto con riduzione importante del flusso; dopo un calvario di alcuni mesi perchè mi sconsigliavano la resezione della stenosi perchè in zona sfinterica dopo 2 mesi di dilatazione sono stato operato per via endoscopica con la resezione della stenosi che mi ha permesso di reciperare un flusso sufficiente. Controllo del PSA ogni 3 mesi e stabile a 0,3-0,4 fino ad 1 anno fa dove ha ripreso ad aumentare arrivando a 1,2. A marzo 12 studio metabolico e dinamico della prostata tramite Risonanza magnetica con sonda rettale e liquido di contrastto che ha rilevato metastasi in zona apicale; con questa indicazione biopsia prostatica transrettale il 5 Aprile con esito negativo. Seconda biopsia il 22 maggio 12 con 1 frustolo su 17 di adenocarcinoma acinare di grado combianto 6 (3+3) per una lunghezza lineare di 2mm. entrambe le biopsie mi hanno procurato ritenzione urinaria acuta con necessita di svuotamenti intermittenti tramite cateteri. Domani effettueroò la scintigrafia ossea e se negativa ho pianificato di effettuare l'intervento di prostatectomia radicale con Robot da Vinci perchè la Radioterapia è sconsigliata avendo una uretra stressata per la stenosi e perchè l'aspettativa di vita e superiore ai 15 anni. Mi scuso per la lunghezza dell'articolo ma leggendo tutte le vostre storie, che mi hanno dato molto conforto e coraggio, ho ritenuto che la mia possa essere di interessi ad altri (spero molto pochi). Dopo la prima biopsia avevo effettuato una visita con un medico del San Raffaele ville Turro di Milano per allacciare il legame nel caso decidessi di farmi operare in quella struttura. Chiedo, cortesemente, a chi è stato operato in tale struttura di inviarmi il PM con i nominativi dei medici di fiducia. grazie per la vostra attenzione, a presto. Moreno


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggioda ANTONIO59 » ven 1 giu 2012, 14:28

Salve a tutti....è da un pò che non faccio avere mie notizie.

Ho terminato da circa tre settimane il ciclo di radioterapie , ne ho fatte 33. Vi confesso che ero molto spaventato ma avevo una scelta da fare e la mia è stata quella di non lasciare nulla in sospero nè di avere eventuali rimpianti su cose che avrei potuto fare e non ho fatto.

Con l'aiuto del Buon Dio le ho portate a termine, ho ancora qualche disturbo che mi costringe molto spesso ad andare ad urinare ma ciò dipende anche e soprattutto dal fatto che bevo tantissima acqua.Lentamente però sto migliorando.

Aspetto ancora qualche giorno di "disintossicarmi" per ripetere gli esami di routine.

Sono fiducioso e speranzoso.

L'equipe di tecnici e medici radioterapisti è stata fantastica, di una grande umanità e professionalità; mi sono stati molto vicini e vi assicuro che questa "esperienza" mi è servita comunque a farmi rendere conto che c'è tanta gente che sta "peggio", perciò il mio consiglio è guardare sempre avanti si , ma voltarsi anche dietro e vedere quanta strada si è fatta.

P.S. Consiglio di ascoltare una canzone di Renato Zero , si intitola Sorridere sempre, sono certo che vi aiuterà....auguri a tutti e a risentirci.


piccone65
Membro
Messaggi: 49
Iscritto il: lun 14 mar 2011, 14:18

Messaggioda piccone65 » ven 1 giu 2012, 18:30

Ciao Antonio59,

non per "sfruttarti come cavia", mi farebbe piacere se ci tieni informati sugli effetti collaterali della radioterapia: quali sono, dopo quanto tempo passano, sulla continenza, sulla DE, su eventuali bruciori al retto o all'uretra, se si può lavorare durante il periodo del ciclo di radio, se porta molta stanchezza, e quant'altro.

Comunque, indipendentemente da quali siano e da quanto dureranno, sappi che la cosa più importante è che tu, come noi tutti del forum, possiamo riprenderci nella maniera più completa

Grazie


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggioda ANTONIO59 » ven 1 giu 2012, 18:51

Ciao Piccone65, ti rispondo subito:

fino a metà del ciclo non ho avuto nessun tipo di problema, a parte un pò di stanchezza.

dopo la metà del ciclo avevo necessità di andare molto spesso ad urinare ed anche la cistite che ho curato con delle compresse che mi ha prescritto il medico.

A fine ciclo ed alla data odierna permane la necessità di andare ad urinare molto frequentemente ma questo dipende anche dal fatto che mi è stato consigliato di bere molto anche fino a 2 lt di acqua al dì.

La disfunzione erettile non mi ha mai abbandonato, anzi non vedo l'ora di riprendermi per conultare il mio urologo...vorrei provare con qualche pillola o puntura...sono stanco dell'astinenza....

Io durante la radioterapia sono stato in malattia....ma cmq riuscivo a gestire la mai giornata..che dire , non è una passeggiata ma neanche una tragedia...come ho detto prima non ho voluto lasciare nulla in sospeso per non avere rimorsi in futuro

ti saluto


piccone65
Membro
Messaggi: 49
Iscritto il: lun 14 mar 2011, 14:18

Messaggioda piccone65 » ven 1 giu 2012, 22:11

Grazie Antonio59

Per la DE hai provato Levitra ? Io con Cialis, pochi risultati, con Levitra molto meglio


giac54
Membro
Messaggi: 52
Iscritto il: mar 20 set 2011, 18:34

Messaggioda giac54 » sab 2 giu 2012, 15:54

Un saluto a tutti i naviganti, vi aggiorno la mia situazione visto che è un po’ che non ci sentiamo. Operato a giugno 2011 con robot, degenza ottima, incontinenza ottima, DE con aiuto punture e pastiglie, psa in continua ascesa quindi ciclo di radioterapie in aprile 2012, effetti collaterali andavo al gabinetto 3/4 volte solo alla mattina, durante questi episodi mi è uscita l'ernia inguinale quindi operato a maggio 2012 tuttora in convalescenza e adesso sono in attesa di fare il controllo del psa (deve essere fatto almeno 3/4 mesi dalle radioterapie)speriamo di aver finito mi sembra di avere già dato. L’unica cosa positiva è che l’attrezzo funziona all’ottanta per cento senza prendere più niente. Su con la vita ci risentiamo.

Non sento più notizie di ciccio66, spero vada tutto bene.



 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Baidu [Spider] e 3 ospiti