Tumore alla prostata

Rispondi
flavio_59
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: mar 22 mag 2012, 20:29

Messaggio da flavio_59 » gio 13 set 2012, 2:54

Ciao a tutti, per quanto riguarda la riabilitazione dei muscoli del piano pelvico io la sto facendo a Seriate (Bergamo)in preparazione dell'intervento.

Presso una struttura privata, da una dottoressa ostetrica, se a qualcuno interessa sapere dove (e i costi) mi scriva pure in privato.


jo
Membro
Messaggi: 72
Iscritto il: dom 19 feb 2012, 0:00

Messaggio da jo » sab 15 set 2012, 13:36

Ciao a tutti,
Ho fatto, dopo 6 mesi, la mia seconda visita con l'urologo con il referto del PSA.

Mi ha detto che va tutto a gonfie velle.

A partire da qui devo fare soltanto il prelievo del sangue per il controllo del PSA ogni 6 mesi senza visita urologica.

La visita deve invece essere fatta nel caso il PSA aumenti.

Che sensazione di liberta'.

Non ho chiesto per quanto tempo devo continuare a fare il controllo del PSA, ma credo che sia "for ever" o almeno per i prossimi 10 anni da quello che ho sentito dire in giro.

j


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » sab 15 set 2012, 18:05

A proposito di Cialis 5mg...quanti di voi ne fanno ancora uso a distanza di diversi mesi dall'intervento? Il mio doc ha detto che devo ancora farne uso, ma come sapete, questo farmaco è alquanto costoso e non è prescrivibile , almeno nella mia Regione.

Vorrei sapere se in altre Regioni è previsto questo "farmaco" dal SSN.

grazie a quanti vorranno rispondermi


piccone65
Membro
Messaggi: 49
Iscritto il: lun 14 mar 2011, 14:18

Messaggio da piccone65 » sab 15 set 2012, 18:18

Ciao Antonio59.

Che io sappia solo la regione Toscana passa il cialis,ecc.

Per quanto riguarda l'uso, hai provato levitra ? Io con il cialis, sarà che è stata la prima terapia dopo l'intervento, ottenevo poco, mentre con levitra da 5 mg (naturalmente ho iniziato da 20 mg poi da 10 mg e da un paio di mesi da 5 mg) è come prima dell'intervento prendendolo al bisogno ( mi sono operato 22 mesi fa).

Poi volevo chiedere a tutti una cosa: qualcuno ha provato prodotti di erboristeria per la DE ? Se c'è qualcuno che li ha provati vorrei chiedergli se funzionano.

Grazie e buona giornata a tutti gli amici del forum


piccone65
Membro
Messaggi: 49
Iscritto il: lun 14 mar 2011, 14:18

Messaggio da piccone65 » sab 15 set 2012, 18:20

Dimenticavo: Jo quanto hai di PSA dopo sei mesi ?


jo
Membro
Messaggi: 72
Iscritto il: dom 19 feb 2012, 0:00

Messaggio da jo » dom 16 set 2012, 12:46

Dopo 6 mesi il mio PSA e' di 0,01
Io il cialis non ho avuto il coraggio di prenderlo perche' ho avuto la 'bella' idea di andare prima a leggere il foglietto illustrativo.
Comunque sembra che ci siano delle alternative naturali come vimax, vigRX, viapro, ecc.

ma i prezzi sono alti.

Io personalmente non so come siano, per fortuna non ho avuto la necessita' di usarli.
j


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » lun 17 set 2012, 13:16

Toccherà farsi la residenza in Toscana allora!!! Ma dico, vi sembra giusto?


libeccio
Membro
Messaggi: 91
Iscritto il: ven 20 gen 2012, 22:58

Messaggio da libeccio » lun 17 set 2012, 16:15

Salve a tutti, vorrei rispondere ad Antonio 59 e contribuire anche a informare tutti e confermare circa l'erogazione gratuita in Toscana dei farmaci a base di Vardenafil e

Tadalafil, soltanto a favore dei soggetti sottoposti a prostatectomia radicale con tecnica Nerve - Sparing.
Cio'in ragione di una delibera del 2006 e subordinata ad un piano terapeutico emesso da uno specialista.
In sintesi, dopo l'intervento l'urologo che mi ha operato (come credo anche a voi) mi ha rilasciato un piano in cui mi indicava il farmaco da assumere e la durata (tre mesi per una pillola da 20 mg ogni tre giorni).
Con questo documento il mio medico curante mi ha fatto la ricetta di colore verde che è esclusiva per la farmacia dell'ospedale. Quest'ultima, calcolando la quantità necessaria per il periodo prescritto mi ha fornito le confezioni.
In altri forum si discute sul fatto che questi farmaci dovrebbero essere gratuiti per alcune categorie come noi ed in effetti la voce sembra che stia arrivando in alto, perchè esiste anche un'interrogazione parlamentare in materia... spero per tutti che si arrivi a qualche decisione governativa...ma forse la situazione attuale non è delle migliori.
Devo dare atto che si tratta di una decisione veramente di diritto alla salute che la Regione Toscana ha adottato (se vi interessa leggerla andate sul sito della Regione Toscana e cercate Delibera N .908 del 04-12-2006 o se volete ve la invio io via p.e se mi fornite con un messaggio privato la vostra mail).
In merito alle considerazioni che faceva Jo circa la lettura del foglietto illustrativo ...beh dico che se si leggono i foglietti, i farmaci non si assumerebbero piu'. Anzi devo dire che a differenza di altri che lamentano dolori muscolari e altro (classificati nel foglietto come disturbi comuni), io non ho avvertito niente di tutto questo e gli effetti nel primo mese dopo l'intervento li ho visti.
In merito ai prodotti alternativi mi associo a chi chiede informazioni ed esperienze vissute... ma sono scettico sul loro funzionamento... Un abbraccio a tutti


Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 145
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Messaggio da Fabrizio55 » gio 20 set 2012, 19:40

Finalmente, dopo quasi 4 mesi (!) di attesa, la fatidica telefonata...mi ricoverano il 29 settembre a Ville Turro e mi operano il 1 ottobre. La lista di attesa, inizialmente prevista ottimisticamente di 2 mesi, si è dilatata in maniera cospicua causa anche Agosto di ferie. Mi hanno rassicurato che il tempo di attesa non compromette la mia situazione patologica...speriamo ! Inutile sottolineare lo stato d'ansia confortato però dal sapere di essere in buone mani e con prospettive rassicuranti.

Vi terrò informati.
Un abbraccio a tutti.


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 360
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » sab 22 set 2012, 3:01

ciao antonio59.personalmente fino a 57 anni,non ho' mai avuto problemi Di erezione.poi dopo la scoperta della prostata malata,mi sono semi bloccato penso una riduzione della potenza sessuale del 30%.quindi ho' provato il famoso cialis da 10 ma non ho' visto risultati miracolosi come dicono.parlando con l'urologo mi ha detto che devo essere libero mentalmente? IN QUESTO PERIODO PRIMA DELL'INTERVENTO essere sereno è impossibbile.comunque per il costo esagerato del cialis, degli miei amici se lo fanno mandare da londra, mi hanno assicurato che funziona benissimo ma come ripeto ci deve essere il desiderio ciao


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”