Tumore alla prostata

Rispondi
ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » sab 22 set 2012, 14:28

Ciao Ernestus, grazie per la risposta , ma il problema vero non è la mancanza di desiderio...Tu che tipo di intervento farai?

E' ovvio che ti auguro che tutto si risolva per il meglio e che riprenda al più presto la normalità.

Auguri sinceri


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » sab 22 set 2012, 14:39

Per Piccone....ti ho mandato un msg privato


piccone65
Membro
Messaggi: 49
Iscritto il: lun 14 mar 2011, 14:18

Messaggio da piccone65 » sab 22 set 2012, 21:44

Per Antonio59....ti ho risposto con un messaggio privato


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » dom 23 set 2012, 0:40

ciao e grazie...mi farebbe piacere continuare a leggere il tuo msg...purtroppo forse perchè troppo lungo, era incompleto...

ti auguro una buona domenica

a presto risentirci
p.s.No, non ho fatto l'intervento "nerve sparing"...non so se rammaricarmene.Il fatto è che al momento della "notizia" ,come potrai capire, l'unica cosa che volevo era togliermi il tumore...mannaggia!!!


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 352
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » dom 23 set 2012, 15:43

per antonio 59.l'intervento nerve sparing, non dipende da te.la prima cosa è eliminare tutto il tumore.come hai fatto l'intervento a celo aperto o robotica?


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 352
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » dom 23 set 2012, 16:04

ciao antonio. faro' l'intervento al gemelli,a celo aperto con sistema nerve sparing.mi hanno assicurato che è molto valido.preferivo in robotica, ma itempi di attesa sono lunghi.e ricominciare da capo non mi va'.voglio estirpare questo alieno subito.


fortunato
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: lun 24 set 2012, 1:49

Messaggio da fortunato » lun 24 set 2012, 2:05

Ciao a tutti del blog, sono stato operato alla prostata per un tumore con Gleason 9 (4+5) infiltrante, a Luglio 2012, dopo circa 2 mesi mi sento bene, l'incontinenza è sotto controllo quasi per tutto il giorno non porto niente, ho già iniziato a lavorare , non tutta la giornata , ma quasi 6 ore le reggo. Mi servirebbe avere notizie da chi ha già subito questo intervento circa l'attività sessuale , ci vorrà ancora del tempo? Mi dimenticavo la cosa più importante ho 52 anni.


Avatar utente
Fabrizio55
Membro
Messaggi: 142
Iscritto il: sab 19 mag 2012, 3:13
Località: Ancona

Messaggio da Fabrizio55 » lun 24 set 2012, 2:29

Ciao Fortunato...a me l'onere (diciamo così..) di darti il "benvenuto" nel nostro forum di sfigati...Io personalmente info a riguardo della DE non te ne posso dare in quanto, esattamente tra una settimana, sarò operato presso il S.Raffaele Ville Turro con la robotica...soprassediamo sul mio stato d'animo, mi sembra di essere in trance..tipo sogno tanto per capirci.

Leggendo il tuo post, noto la constatazione che, trascorsi due mesi dall'intervento (cielo aperto o altro???...mi piacerebbe saperlo), dici che hai ripreso l'attività lavorativa...ma solo per sei ore ..perchè mai?? Hai dolori...fastidi? Scusa le domande, ma vorrei capire il post operatorio come si sviluppa..leggendo la tua esperienza/testimonianza sembra francamente che a distanza di due mesi dall'intervento non riesci a reggere (a meno che non fai un lavoro piuttosto pesante...) più di sei ore di attività lavorativa....magari sarà una sottigliezza, ma cerco di capire cosa mi aspetta.

Grazie..un abbraccio

Fabrizio


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » lun 24 set 2012, 13:26

Ciao Fortunato, prima di tutto auguri per lo stato di salute che è e rimane al primo posto.

Posso raccontarti la mia esperienza, poichè come avrai modo di constatare, leggendo i vari interventi su questo forum, la situazione D.E. è molto soggettiva e tutto dipende dal tipo di intervento.

Io sono stato operato il 7 dicembre 2011 " a cielo aperto" e senza nerve sparing.

Ho la tua stessa età e perciò posso capire a fondo come ti possa sentire.

Ovviamente tralascio tutto l'iter post intervento compreso 33 cicli di radioterapie adiuvanti per la qual cosa, essendo la zona irradiata, piuttosto infiammata, non potevo certo cimentarmi in "esperimenti". Da un pò di tempo ci sto provando,ma i risultati non sono del tutto incoraggianti, ma, dicono, bisogna essere pazienti.

Prendo Cialis 5 mg ogni giorno per uso terapeutico e , al bisogno quello da 20 mg.

A breve contatterò un andrologo per provare qualcosa di più immediato, incrociamo le dita.

Per il momento quello che posso dirti è questo.

Stai sereno innanzi tutto perchè comunque ciò che conta e che ti abbiano estirpato il male.

Buona fortuna e a risentirci


fortunato
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: lun 24 set 2012, 1:49

Messaggio da fortunato » lun 24 set 2012, 17:29

Grazie per le risposte, un "in bocca al lupo " per Fabrizio55.

La mia esperienza in breve : sono stato operato al S. Raffaele, a " cielo aperto" (perchè la massa tumorale era estesa e perchè era Gleason 9), direttamente dal primario, al quale vanno i miei più sentiti ringraziamenti, è davvero una persona squisita come tutto lo staff dell'urologia al 5° piano. Mi sono stati tolti anche i fasci muscolari nella parte destra, e ad ora non so ancora cosa questa asportazione possa aver influito sulla mia virilità.

Per ciò che riguarda il lavoro,( sono un falegname ), ho difficoltà a sollevare pesi e mi sento ancora "fuori forma" , la mia muscolatura addominale è stata "danneggiata " durante l'operazione e ci vorrà del tempo perchè ritorni come prima. Ho ripreso a guidare dopo 40 gg. dall'intervento e mi sono regalato persino una vacanza al mare con la famiglia.

Certo mi sento sereno perchè sono riuscito a superare l'operazione con tranquillità e fiducia, ma nello stesso tempo , vorrei ritornare in breve, in piena forma.

Ho eseguito i primi controlli post-operatori : PSA 0,01 , direi ottimo come risultato, segno che è stata eseguita una pulizia a regola d'arte.

Quello che ho imparato durante i 17 gg. di degenza è aver pazienza che tutto si può risolvere, basta crederci.

Un saluto cordiale a tutti voi del forum.


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite