Tumore alla prostata

Rispondi
victorio756
Membro
Messaggi: 30
Iscritto il: ven 26 ott 2012, 21:33

Messaggio da victorio756 » ven 26 ott 2012, 22:20

Ciao a tutti, sono una new entry, mi chiamo Vittorio, ho 56 appena compiuti e come regalo di compleanno ho ricevuto un ADK prostatico Gleason 3+3 bilobare. Niente male, vero? Devo dire che l'aver scoperto questo forum mi è stato di tantisssssimo aiuto, ho letto tutte e dico tutte le vostre storie e mi sono sentito meno solo e soprattutto un po' rincuorato nel leggere che la maggior parte degli interventi è andata benissimo ed altrettanto il post intervento. Mi fa enormemente e ben sperare. Io sono in lista al San Raffaele Turro di Milano e credo che nel mese di novembre sarò operato. Sono già stato visitato dal professore che mi opererà il quale mi ha relativamente tranquillizzato, ma mi ha anche detto che la malattia non è a basso rischio bensì intermedio. Il mio psa è di 4.50, non accuso alcun disturbo, lavoro, faccio un po' di sport, insomma una vita assolutamente normale. Voglio e devo essere assolutamente positivo, intanto mi ha fatto piacere "conoscere" tutti. Un caro saluto a tutto.

Vittorio


topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » sab 27 ott 2012, 3:03

Victorio, so bene i momenti che stai attraversando e non posso dirti di non viverli, sono inevitabili mille pensieri, l'ieri oggi ed il domani. No, lascia stare tutto lascia che la vita scorra, verrà il momento dell'intervento, poi la degenza il recupero ecc., grazie a Dio il nostro male è curabilissimo, i tuoi parametri peraltro sono in linea con parecchi dei nostri, che ad oggi godono di buona ripresa. Io sono stato operato in aprile, e a sette mesi mi sento tranquillo. LO SARAI ANCHE TU, non angosciarti per questi momenti la medicina ormai fa miracoli soprattutto su questo tumore. Un abbraccio, ci sentiremo. Ciao.


peppe58
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: gio 30 ago 2012, 6:16

Messaggio da peppe58 » sab 27 ott 2012, 15:16

Ciao Vittorio,anch'io come te sono stato operato il 5/10/2012 c/o il S:Raffaele Turro e posso assicurarti che ti sei affidato ad un Ottiima struttura con eccellenti Professionisti.Come diceva topote l'importante e' che tu stia tranquillo e sereno e vedrai che andra' bene.Quello che non dici nel tuo ms e' il n. dei prelievi bioptcici che ti hanno fatto e quanti di questi sono risultati positivi,perche' da Gleason che hai (3+3)e dal psa 4.5 che ti e' stato riscontrato non mi pare che sia un tumore aggrasivo.Comunque anche tu come me ,nella sfiga,possiamo ritenerci fortunati perche' con un PSA cosi'(io 4.19)non tutti gli urologi fanno effettuare una biopsia.

UN abbraccio

fatti sentire per qualsiasi cosa che sicuramente ti aiutera'a superare questo momento

Ciao

PEPPE
PS:A TUTTI GLI AMICI ;QUALCUNO DI VOI HA NOTIZIE DI ERNESTUS


bonnyprimo
Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: dom 4 dic 2011, 17:30

Messaggio da bonnyprimo » sab 27 ott 2012, 15:29

siamo in attesa di sue notizie sicuramente sarà in ospedale


john1949
Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: gio 20 set 2012, 15:16

Messaggio da john1949 » sab 27 ott 2012, 21:12

Grazie a tutti per il benvenuto.

Riferendomi ad Ambra posso dirle che io dopo un'esame del PSA che comunque facevo ogni anno è uscito un valore 4.19 al che il mio medico curante con scrupolo ha pensato di farmi fare una visita urologica che ha portato ad una biopsia per capire da cosa dipendesse un indurimento della prostata che il medico durante la visita aveva sentito. L'indurimento era dovuto ad una vecchia calcificazione ma nel contempo è uscito un valore su 16 prelievi positivo, quindi diciamo che nella sfortuna sono stato fortunato. Ora sono operato da 8 giorni.


john1949
Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: gio 20 set 2012, 15:16

Messaggio da john1949 » sab 27 ott 2012, 21:21

Ciao Peppe 58:

io come puoi leggere ho avuto il tuo stesso valore di PSA e la scrupolosità del mio medico e dell'urologo che mi hanno visitato hanno evitato che non ci si accorgesse del carcinoma in atto.

Posso sicuramente ritenermi fortunato.

Ora aspetto che mi venga rimosso il catetere per iniziare una eventuale terapia.


peppe58
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: gio 30 ago 2012, 6:16

Messaggio da peppe58 » sab 27 ott 2012, 23:48

Ciao John1949

come giustamento hai detto,nella sfiga, possiamo ritenerci fortunati ad aver trovato dei medici scrupolosi che cosi' facendo ci hanno evitato problemi piu' grossi dovuti dall'avanzamento della malattia.

Anche a me hanno asportato i linfonodi,ma crdo che lo facciano di prassi per essere sicuri di togliere tutto.Da come hai descritto i tuoi valori prima dell'intervento,valore del psa a 4,19, valore del Gleason 4+3 e il totale di un frustolo positivo su 16 prelievi,secondo me ci sono buone possibilita che tu non nebba fare alcun'altra terapia.

ciao


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » dom 28 ott 2012, 0:01

grazie a tutti per la risposta...

nessun sintomo... solo con esami si può vedere?

mi preoccupo per il mio compagno.. più che altro perchè una volta che entra sta bestia in casa pensi sempre al peggio.

il mio compagno ha 38 anni e l'altra notte si è svegliato di colpo perchè si era fatto la pipì addosso, quindi ho collegato i problemi del dopo pensando facessero parte del prima... dire che sono un pò preoccupata è scontato.

ma se la maggior parte non ha avuto sintomi allora lo posso obbligare a fare esami.

grazie a tutti

Ambra

ps: devo fare i complimenti a tutti perchè ho sempre pensato che ogni singolo uomo affrontasse tutto senza mai condividere e soprattutto senza avere quella sensibilità che di solito è sinonimo delle donne... MI SONO RICREDUTA

SIETE DEI GRANDI UOMINI


victorio756
Membro
Messaggi: 30
Iscritto il: ven 26 ott 2012, 21:33

Messaggio da victorio756 » dom 28 ott 2012, 0:43

Ciao Peppe 58,

io ho eseguito una biopsia a saturazione con ben 30 prelievi, perché l'urologo dal quale ero in cura per frequenti prostatiti, non riscontrava nulla di anomalo all'esplorazione rettale e e nemmeno all'indagine ecografica. Quindi si è deciso per la biopsia e devo dire

per fortuna perchè su trenta prelievi ne sono risultati positivi 7 con percentuale di malattia dal 10 al 40%. E' per questo motivo, credo, che il professore al quale mi sono rivolta successivamente (la struttura precedente aveva un reparto urologico non idoneo) mi ha detto che rientro in un rischio intermedio. Oltre alla prostata e alle vescicole seminale mi toglierà anche i linfonodi. L'intervento non mi spaventa, anzi non vedo l'ora di farlo, quello che ovviamente mi preoccupa, come credo la maggior parte di tutti voi, è l'esito istologico post intervento. A proposito il tuo Gleason 3+3 è stato confermato anche dopo l'operazione? Perchè in molti casi leggo che il referto istologico è peggiore di quello della biopsia. Poi scusa, un'altra domanda: anche tu sei stato convocato a Villa Turro per una riunione pre operatoria con urologi? Io sono stato invitato a partecipare lunedi prossimo alle 20,45.

Grazie, una buona domenica.


victorio756
Membro
Messaggi: 30
Iscritto il: ven 26 ott 2012, 21:33

Messaggio da victorio756 » dom 28 ott 2012, 0:59

Ciao Topote,

grazie grazie per la positività che mi hai trasmesso, spero anch'io fra un pò di poter stare tranquillo, alcuni giorni ci credo fermamente, altri sono un po' più pessimista, ma penso sia una cosa comune a molti. Il male che ci è toccato in sorte, per fortuna come dici anche tu, offre molte possibilità rispetto ad altri. Comunque l'aver trovato questo forum mi ha dato una grande carica, leggere le varie esperienza e mi aiuta davvero tanto nell'attesa dell'intervento che spero avvenga al più presto. E'incredibile comunque quante persone ancora giovani siano affette da questa patologia. E io che fino a poco tempo fa non sapevo nemmeno dell'esistenza della prostata....

Buona serata e a presto


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite