Tumore alla prostata

Rispondi
john1949
Membro
Messaggi: 12
Iscritto il: gio 20 set 2012, 15:16

Messaggio da john1949 » dom 28 ott 2012, 4:46

Ciao Victorio 756:

non sapevo della possibilità che la biopsia totale della prostata e dei linfonodi estratti potesse dare esiti peggiori di quanto siano stati rilevati prima dell' operazione!!! La cosa mi preoccupa. Speriamo bene


jo
Membro
Messaggi: 72
Iscritto il: dom 19 feb 2012, 0:00

Messaggio da jo » dom 28 ott 2012, 13:16

La preoccupazione di john1949 e' lecita perche' durante la biopsia vengono prelevati dei frustoli (a me, credo abbiano prelevato 16) in varie parti della prostata che poi vengono esaminati, alcuni possono risultare positivi altri negativi (nel mio caso erano tutti positivi).

Dopo l'intervento viene fatto l'esame istologico all'organo estratto per verificare se il tumore era rimasto limitato all'organo stesso oppure se era uscito (nel mio caso era confinato alla prostata).

Solo in questa fase puo' essere verificata la possibilita' di dovere fare ulteriori terapie tipo radio/chemio, questo in base ai risultati.

Spero di avere descritto bene la cosa, comunque l'Urologo-Andrologo che ci legge puo' sicuramente dare una descrizione piu' scientifica.
Per Ambra: Mi fa piacere che hai scoperto che sotto a questa scorza anche noi abbiamo una sensibilita' simile a quella delle nostre moglie.

Spesso le ns. moglie non la possono percepire a causa della corazza, ma la sotto c'e', te lo posso garantire, ci vuole solo un po' di pazienza per farla affiorare.

I luoghi comuni attribuiti dagli "esperti" a uomini e donne, molto spesso non corrispondono alla realta'. Proprio per nulla.
j


victorio756
Membro
Messaggi: 30
Iscritto il: ven 26 ott 2012, 21:33

Messaggio da victorio756 » dom 28 ott 2012, 16:01

Ciao John 1949,

da quando ho scoperto di avere un k prostata mi sono un po' documentato e ho letto appunto che in alcuni casi la malattia risulta sotto stadiata dalla biopsia, però io non sono medico quindi non posso spiegarmi l'eventuale perchè. Sai avendo a che fare comunque con una malattia tumorale una certa preoccupazione credo ci sia sempre. Io nel tuo caso sarei piu' che ottimista, psa basso, pochissima malattia riscontrata durante la biopsia un solo frustolo su 16. Io come avrai letto, come te ho un psa abbastanza basso, un gleason non particolarmente aggressivo ma molti prelievi positivi. Speriamo in bene (la malattia, secondo gli accertamenti eseguiti finora, dovrebbe essere intraprostatica). Tienimi informato su come procedi, tantissimi auguroni e scusa si ti ho dato motivo di preoccupazione.


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggio da angiame » dom 28 ott 2012, 18:12

Ciao jo,

volevo farti una domanda ma che tipi di esercizi fai? Ovuli oppure fai l'allenamento quando fai pipì tipo cerchi di bloccarla e poi la fai?

un abbraccio

A TUTTI

Ambra


Avatar utente
ernestus
Membro
Messaggi: 360
Iscritto il: gio 20 set 2012, 16:07

Messaggio da ernestus » dom 28 ott 2012, 18:59

Qui e il comandante che scrive.operazione riuscita oggi fatto cistoscopia dopo 4 giorni dall,intervento sfilato il catetere prima minzione non dolorosa.l,alieno e morto. Domani pomeriggio.colmio pc scriverò meglio un salutone a tutti.


rosapinanicolettaanna
Membro
Messaggi: 372
Iscritto il: mar 25 set 2012, 17:53

Messaggio da rosapinanicolettaanna » dom 28 ott 2012, 19:16

Waow sembra un diario di bordo il tuo messaggio! Beh cio che conta che va tutto bene ,ma commandante di che genere?ahah in boca al lupo


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » dom 28 ott 2012, 22:56

bene ernestus...un altro passo avanti...in bocca al lupo per il prosieguo

a presto


topote
Membro
Messaggi: 174
Iscritto il: ven 23 mar 2012, 21:13

Messaggio da topote » lun 29 ott 2012, 4:38

Comandante Ernestus, da oggi inizia il confronto non con Dart Fener ma con te stesso, mi raccomando non ti voglio sentir lamentare, creati internamente solide e fondate motivazioni su quello che devi fare (per es. sull'incontinenza... ti ricordi cosa avevo scritto) pertanto da qui in avanti non esiste più il male, esiste il tuo "IO" e la tua voglia di tornare alla semplice normalità di tutti. FORZA e ciao.


jo
Membro
Messaggi: 72
Iscritto il: dom 19 feb 2012, 0:00

Messaggio da jo » lun 29 ott 2012, 12:49

Per Ambra:
Gli esercizi che faccio e ho fatto in questi ultimi 8 mesi sono quelli che mi ha suggerito il chirurgo, e che ho imparato dal fisioterapista durante 10 sessioni. Si chiamano esercizi/ginnastica di Kegel.

In pratica si tratta di contrarre i muscoli della regione pelvica, trattenendoli per circa 5 secondi e poi rilasciarli lentamente.

Non ho mai usato nessun tipo di strumento oltre che la contrazione dei muscoli come ti ho descritto sopra.

Comunque, credo che molti degli attrezzi usati nella ginnastica Kegel, tipo bilancieri, molle, e bulbi di gomma, ecc., siano diretti esclusivamente alle donne e non addatti per gli uomini.
La tecnica di bio-feedback e l'elettrostimolazione che invece sono addatti ad entrambi sessi, sono cose che non ho ancora provato.
Il fatto di bloccare l'affluire dell'urina, sembra non sia consigliabile per cui, io non l'ho mai fatto.
j


ANTONIO59
Membro
Messaggi: 228
Iscritto il: lun 6 feb 2012, 17:33

Messaggio da ANTONIO59 » lun 29 ott 2012, 13:49

Per Andy63.

Ciao Andrea, il messaggio non riesco a leggerlo, suppongo perchè non contenga l'oggetto.

riprova a mandarlo.

ciao e buon inizio settimana


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”