tumore al seno

ni
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: lun 31 mag 2010, 4:58

Messaggio da ni » lun 31 mag 2010, 5:07

Cara Patty,io purtroppo non sono malata ,dico purtroppo perchè vorrei avere io quello che invece ha mia madre.

La brutta bestia come la chiamo io me la vuole oprtare via ed io come figlia maggiore sto facendo di tutto per lei.

Non ti devi sentire in colpa per le tue figlie,anzi penso che loro dovrebbero mollare tutto per seguire te in questo momento

e prendersi cura della mamma che le ha cresciute e messe alla luce.

Io ho totalmente annullato la mia vita per stare vicino.

Lei è tutto per me e come te ha perso la mamma e la sorella per questa malattia.

Io sono terrorizzata ma cerco sempre di farmi sentire tranquilla da lei senza farla sentire malata.

E' il momento piu brutto della mia vita.

Noi iniziamo la chemio domani.....tu a che punto sei?

dove sei seguita?


Avatar utente
Staff AIMaC
Moderatore
Messaggi: 250
Iscritto il: ven 9 apr 2010, 20:02
Contatta:

Messaggio da Staff AIMaC » lun 31 mag 2010, 20:21

Cari Amici,

il forum è un luogo aperto dove chiunque può scrivere. I messaggi non sono filtrati in entrata e chiunque può pubblicare la propria esperienza, così come tentare di speculare. Condividiamo appieno il vostro dispiacere ed il vostro dissenso, non appena ci siamo resi conto del contenuto del messaggio lo abbiamo cancellato, in quanto non è possibile un monitoraggio minuto per minuto. Il forum , infatti, rappresenta uno spazio virtuale dove potersi incontrare ed anche incappare in brutti incontri.

Vi preghiamo di segnalarci anche via mail ogni violazione del regolamento.

A presto.

Lo staff del forum.

Per maggiori informazioni e orientamento gratuito, contatta l'help-line di AIMaC:
- numero verde 840 503579
- numero fisso 06 4825107
- e-mail info@aimac.it
- sito www.aimac.it

patty
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: mar 18 mag 2010, 14:33

Messaggio da patty » lun 31 mag 2010, 23:27

salve Ni,devi farti coraggio e nn mostrarti triste davanti a tua mamma, anzi la devi fare sentire partecipe della tua vita e farle capire ke tu hai bisogno di lei, infatti io lotto contro questa brutta bestia ,come dici tu, per le mie figlie perchè so che hanno ancora bisogno di me, lo so io come è brutto senza la mamma ci sono passata, io avevo 17 anni quando ho perso mia mamma e adesso sconfiggerò questa bestia per loro, i medici, la forza di volontà, l'ottimismo e soprattutto Dio ci aiutano molto.Io ho fatto l'ultimo ciclo di chemio 15 giorni fa e a breve inizierò la radio.

Un abbraccio a te e tua mamma

Patty


elenasiena
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: ven 23 apr 2010, 20:28

Messaggio da elenasiena » mer 16 giu 2010, 2:28

Oriana, non essere giù..pensa che tutto quello che hai fatto e che tutto quello che hai patito, è una dimostrazione del bene che vuoi a tua madre. Purtroppo quando si vuole bene a volte capita di dover soffrire e soprattutto non è scontato avere riconoscenza in cambio. A volte poi quando si stà male si dicono cose che non si pensano, a volte si diventa egoisti,,si và un pò fuori di cervello..o solo si cerca di allontanare anche le persone a cui si vuol bene per proteggerle dal brutto e dal male che si stà vivendo, a volte quando si stà male ci si odia..e si odia tutto il mondo..cari compresi. Le mie sono ipotesi..non ho risposte da darti, ti posso solo dire che io sono figlia, i miei genitori mi sostengono per come possono, e sono fortunata di poter scegliere dove curarmi, ma 33 sedute di radioterapia..vivendo a centinaia di km da casa ci sono sempre dovuta andare da sola a farle. Tua madre è fortunata che l'hai accompagnata!Anche se lei non te lo riconosce..non se ne accorge..tu non dubitare che le hai fatto del bene e che l'hai aiutata..e sii orgogliosa di quello che hai fatto e sofferto...è tanto facile voltare le spalle nelle situazioni come queste; ma non sempre la cosa giusta da fare è quella più facile! Un abbraccio forte, ELENA.


Cinzia
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: dom 1 mag 2011, 5:38

Messaggio da Cinzia » dom 1 mag 2011, 5:55

Sono Cinzia.

La mia vita è cambiata da venerdì 18 marzo 2011 quando ho sentito un nodulo al seno.

Il mercoledì seguente 23 aprile avevo praticamente già la certezza.

Venerdì 8 aprile sono stata operata x un cancro al seno. Linfonodo sentinella negativo.

Oggi 1 maggio 2011 attendo la data x iniziare le 6 settimane di radioterapia e la messa in menopausa, ho 42 anni e un bambino di 2 anni e mezzo. So che mi aspettano oltre ai 2 anni di menopausa forzata altri 5 anni di tamoxifene.

Bene !

Come tutti voi ho paura. Tanto x cambiare non ho sorelle o nonni che possano aiutarmi quando dovrò andare 5 giorni su 7 a fare radioterapia, inoltre nn so cosa mi succederà con una messa in menopausa nel giro di 1 mese a 42 anni.

Ma leggendovi tutte e tutti mi sembra di potermi caricare anche della vostra forza.

Sto affrontando tutto questo con grande forza di spirito positivo. Mio figlio, mi da tutta la gioia e la carica possibile, anche se è un terremoto ed ora di sera sono ko.

Tanto x non esser diversa da tante altre il mio compagno non mi aiuta. Dal momento che sono stata operata x lui il discorso è stato chiuso. Guarita punto e fine !!

Vi abbraccio tutte e visto che non ho ancora iniziato tutto il trattamento vi mando taaaaanta buona energia !!

Cinzia


alex1539
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mer 4 mag 2011, 1:22

Messaggio da alex1539 » mer 4 mag 2011, 1:45

Salve a tutte le mie amiche di avventura ( mi piace classificarmi e classificare cosi)

sono Alessandra ho 45 anni , 4 figli e recidiva per ben tre volte, ho affrontato la mia prima neoplasia che avevo appena 22 anni e da li a pochi mesi venne a mancare mia madre per un tumore all'intestino. Rimasi con mio padre mio fratello e due bambini piccoli, ehh si ero gia' mamma! Comunque la seconda avventura fu per un carcinoma alla mammella sinistra ed avevo 29 anni poi poiche' non mi piace fare discriminazioni alle mie sorelle gemelle, 5 anni fa' feci fare la stessa esperienza alla mammella dx...Non prendetemi per pazza che scrivo cosi , ma preferisco sorridere al mondo piuttosto che piangermi addosso.

Non sono una superficiale, ma sono una che non si arrende. Pochi giorni fa ho scoperto sempre nella stessa mammella un bel rigonfiamento...ehh si ci siamo di nuovo ma questa volta mi è stato detto che molto probabilmente dovranno togliermi il seno e forse se possibile procedere con la ricostruzione...bhe' sapete amiche mia cosa ho risposto lasciando di stucco il mio oncologo...bhe' vabbe' vorra' dire che alla bella eta' di 45 anni mi ritrovero' con un bel seno da 20enne! Pensate che fortuna, tutte queste attricette e veline che spendono un patrimonio per un seno nuovo, a me forse sara' fatto "gratis"!!

Ecco amiche mie questo è il mio modo di affrontare...

Vi regalo una poesia per tutte voi che possiate osservarvi intorno e sorridere perche'

noi siamo VINCENTI.

IL SENSO DELLA VITA

Ho conosciuto il senso della vita

troppo giovane forse

ma senza più paura

l'ho conosciuto

di fronte ad una parola

che pesa più di mille pietre

una parola che sconvolge

le anime dei viventi

una parola ascoltata tante volte

scivolare sui corpi degli altri

una parola che riveste tanti significati

che può uccidere un corpo o una mente...

L'ho conosciuta pronunciata per mia madre

l'ho conosciuta pronunciata per un parente

e mi scivolava addosso

Mistero della vita

oggi quella parola si è fermata

come il cemento a presa rapida

sulla mia pelle

è ancora forte la mia pelle

è non la fa entrare

ma quella parola

ora rappresenta il mio destino...

A chi non ha paura della morte

quella parola

rappresenta solo un fastidio

un modo più doloroso di avvicinarsi

Io oggi sento

di aver compreso il senso della vita

perché quella parola

non ho più paura di pronunciarla

ora che è diventata parte di me

quella parola è CANCRO.
Ma io ti ho sconfitto, cancro,

ora tu sei la vittima

su questo mio corpo

non hai voluto attendere

il giorno della mia debolezza

hai voluto fare in fretta

ed io ti ho sconfitto

dando la mia vita

ai miei figli

loro continueranno

questo me stessa

mentre tu ti arrampicherai

su un ramo secco

della mia esistenza

che io farò cadere molto presto

perché il mio corpo continui a vivere...

E tu non possa uccidere la mia mente.
scritta il 5 luglio 2005.


maria filunzana
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: sab 2 lug 2011, 3:41

Messaggio da maria filunzana » sab 2 lug 2011, 4:01

Beate voi che avete tanta forza d'animo!

Beate voi che riuscite a vivere in questo modo!

Beate voi che avete tanta voglia di raccontare la vostra esperienza al mondo intero!

Dal 2002 combatto la mia battaglia contro il cancro al seno e recidive connesse, e devo dire che non ne posso più. Questa malattia mi sta letteralmente sconfiggendo. Non ho più voglia di vivere! Sono STANCA!!!


paola51
Membro
Messaggi: 514
Iscritto il: gio 6 mag 2010, 15:08

Messaggio da paola51 » dom 3 lug 2011, 21:36

Non scherzare Maria Filunzana !! Lo so, lo sappiamo tutti che sei stanca, giustamente stanca . Ma la vita e' cosi', qui tutti per un verso o per l'altro ci siamo passati, facciamoci compagnia, facciamoci coraggio tutti insieme . Ti voglio bene Maria, ognuno ha la sua storia ...E tra tanti drammi qualche scherzo ci vuole altrimenti sono guai!!

un grande abbraccio anche a Patty che gia' scrive cose diverse rispetto ai primi interventi...


 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al seno”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite