tumore al seno

alex1539
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mer 4 mag 2011, 1:22

Messaggioda alex1539 » mar 2 ago 2011, 16:58

Maria Filunzana, devi reagire, farti forza, pensare sempre in positivo!! Non lasciarti andare alla stanchezza ( tutte credo fra di noi, almeno una volta ha esclamato basta basta basta....)Ma credimi, la depressione,è amica del cancro e di tutte le recidive...non porgergli la mano, non aprire la porta ad essa.

Ti abbraccio forte e magari quando hai un attimo di stanchezza pensa ad una pazzarella di 45 anni del forum...un sorriso non guasta e aiuta sempre!

Virtualmente siamo tutte intorno a te a farti un bel girotondo e pensa ora c'è pure la Patty che ha compreso quanto fosse antipatica la depressione.

un bacio Alessandra.


ste
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: sab 24 set 2011, 15:44

Messaggioda ste » sab 24 set 2011, 15:57

Noto la forza con cui vi sostenete e affrontate questo macigno caduto in testa all'improvviso senza sapere cosa realmente ha comportato in termini di diagnosi, per la vostra vita. Anche io sono una delle tante, il mio è un colpo infertomi di recente ed ancora sono stordita, leggo .. ed ascolto ... ma mi sento come una zattera gettata in mezzo ad un oceano.

Sono con voi


rrrosy
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: sab 22 ott 2011, 20:17

Messaggioda rrrosy » sab 22 ott 2011, 21:23

Ciao a tutti, la mia vita e' cambiata drasticamente al ritorno dalle vacanze estive, quando per caso, mi sono palpata il cavo ascellare scoprendo un linfonodo.....essendo infermiera ed avendo lavorato in ambulatorio di senologia, potrete capire il terrore che ho provato in quegli attimi....dal 7 di settembre mi e' caduto addosso un macigno, l'ecografia e la mammografia hanno evidenziato un carcinoma mammario multifocale e multinodulare, che aveva gia' interessato i linfonodi ascellari :(

per farla breve, non ho metastasi visibili, sono stata mastectomizzata il 5 ottobre e sono arrabbiata! non possso che dire bene dei miei colleghi che si sono presi cura di me , degli amici e dei medici che mi hanno presa in carico, ma nelle ultime settimane ho perso la mia autonomia, non posso fare sforzi con il braccio sinistro, non posso occuparmi come vorrei della casa, dei miei 3 figli....sono tenuta a rispettare un orario di reperibilita' per la mutua che mi costringe a casa dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18, essendo dipendente pubblica, oltre al danno la beffa, costretta a stare tra me e me, a pensare sempre a quella bestiaccia, ai tempi duri che mi aspettano. Sono in un momento difficile, ho chiesto e ringrazio Dio che esista, un supporto psicologico, perche' al solito, i medici si occupano della malattia fisica, ma non delle ferite interiori. Spero che questo momento voli via veloce come e' arrivato. Scusate lo sfogo........


rosapinanicolettaanna
Membro
Messaggi: 372
Iscritto il: mar 25 set 2012, 17:53

Messaggioda rosapinanicolettaanna » dom 7 ott 2012, 22:23

Ciao patty,ciao a tutti sto vivendo una storia quasi simile a parte che io vivo in una casa famiglia con la mia bambina di 9anni x poco perchè ho contro un assistente sociale che x la mia malatia è la situazione economica attuale vorrebbe dare in affido la mia bimba nexuno può aiutarmi tra voi?non so più che fare un bacio patty un saluto a tti


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggioda angiame » dom 7 ott 2012, 22:39

Cara rosapinanicolettaAnna,

mi spiace per la tua situazione... da mamma come ti ho già detto posso capire il dolore che provi e poi la rabbia perché l'assistente sociale te la vuole portare via... non so come aiutarti... non lo so proprio prova a chiedere hai dottoridell'AIMaC prova a mandargli una mail... sono bravissimi e a me hanno aiutato tanto sempre con tanta gentilezza

ti sono vicina

Ambra


rosapinanicolettaanna
Membro
Messaggi: 372
Iscritto il: mar 25 set 2012, 17:53

Messaggioda rosapinanicolettaanna » dom 7 ott 2012, 22:56

Grazie ambra le tue parole mi danno conforto pero io scrivo dal cel l"email non ce lo,economicamente so ridotta male perché non riesco ad uscire da qua con mia figlia perchè mi serve abitazione e lavoro. Tra una settimana la mia bimba fa 9anni quest'anno oltre una mamma malata è un affido che non riesco a impedire nemeno un regalo potro darli non so come contattare i dottori che dici pero ho chiamato l"aimac varie volte senza riuscire ad ottenere consigli giusti


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggioda angiame » dom 7 ott 2012, 23:04

Cavolo mi spiace così tanto... non so veramente come poterti aiutare... le uniche persone che potevano farlo ti vogliono portare via la tua bambina... l'unica ora a cui ti puoi rivolgere è la chiesa... nel quartiere dove abitavo prima se avevi bisogno ci si poteva rivolgere a loro... prova a vedere se almeno loro possono aiutarti...

Resisti e fatti forte perché purtroppo sto mondo a volte fa proprio schifo... per te e la tua bambina.

Ti sono vicina

Ambra


rosapinanicolettaanna
Membro
Messaggi: 372
Iscritto il: mar 25 set 2012, 17:53

Messaggioda rosapinanicolettaanna » dom 7 ott 2012, 23:11

Beh la chiesa ci credo poco perchè se dio voleva cio non accadeva!io cerco di guarrire puntando al invalidita magari potro trovare dove vivere è mantenermi con quella se basta ovviamente perchè chi mi dice un tot chi un altro ormai so incerta anche su quello purtroppo


angiame
Membro
Messaggi: 2785
Iscritto il: lun 11 giu 2012, 21:21

Messaggioda angiame » dom 7 ott 2012, 23:22

Io non sono una credente te lo dico... anche io la penso come te... non ci credo ma la chiesa aiuta incondizionatamente la persona che chiede aiuto... almeno è quello che dovrebbe fare... io non ho capito bene di dove sei... ma provare non costa nulla...

mi ricordo che quando andavo in chiesta o quando facevo religione mi dicevano sempre aiuta il tuo prossimo anche se ha religione colore di pelle diversa dalla tua... è questa una delle poche regole cheseguo anche non credendo in lui...

Perché non provare?


rosapinanicolettaanna
Membro
Messaggi: 372
Iscritto il: mar 25 set 2012, 17:53

Messaggioda rosapinanicolettaanna » dom 7 ott 2012, 23:33

Io sono credente però non pratico perchè secondo me dio è ovunque quindi ovunque mi trovo prego ,intendevo che la chiesa nei casi come il mio ci fa poco anche i amici volontari della caritas non possono fare niente!anzi tra poco la bimba va in affido è io per strada mi butterano fuori da questa struttura situata a marsciano te di dove 6?



 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore al seno”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite