Glioblastoma.Un lungo calvario.

GAETANO
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mar 27 gen 2015, 7:20

Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da GAETANO » mar 27 gen 2015, 8:03

Salve, sono un nuovo iscritto e mi ritrovo qui dopo aver letto, da ospite, un bel pò di discussioni nelle quali il calvario di molte persone sfortunate rispecchia ciò che sta vivendo mio padre. A luglio scorso, dal nulla, scoppia la bomba, una crisi convulsiva e l'immediato ricovero in ospedale. Dopo i primi accertamenti d'urgenza mi riferiscono di una probabile ischemia ma il giorno dopo, alla luce di una tac vien fuori il temine "macchia", anzi, macchie. Da li una serie di risonanze e la scoperta devastante di due devastanti masse tumorali al cervello. Mi è caduto il mondo addosso, mio padre, la mia roccia che nulla poteva scalfire, era caduto nella trappola peggiore che può capitare ad un essere umano. A metà agosto, è stato operato per la rimozione delle due masse: un glioblastoma di quarto grado ed un astrocitoma anaplastico di terzo grado. Nonostante tutto, dopo un interveto durato 7 ore, la sua ripresa è formidabile, tutti sperano, incoraggiati da questa ripresa, in una guarigione tranne io che avendo parlato con i medici a tu per tu ho saputo la verità nuda e cruda. Ma sono andato avanti, ho fatto tutto ciò che potevo per slavare mio padre da questa trappola micidiale e quindi, radioterapia per sei settimane continuative e chemio con temodal. Gli sforzi di mio padre sono stati enormi, il suo spirito di sacrificio è stato più che encomiabile ma a nulla è servito. Ieri, dopo una settimana di attesa, ho ricevuto il referto della risonanza di riscontro e l'esito è stato drammatico. Il male ha praticamente infestato del tutto l'encefalo del mio GRANDE UOMO. Ho parlato con i medici che nel modo più morbido e rispettoso della dignità umana, mi hanno detto che il cerchio si sta per chiudere, non rimane altro che affidarsi alle cure palliative per alleviare eventuali ed ulteriori sofferenze. Mi sento distrutto, sconfitto, in un vicolo cieco. Se penso ai molteplici sacrifici e alle difficili prove che ha affrontato mio papà, con le paure, la speranza di una guarigione (lui non sa la nuda e cruda verità), i progetti futuri di cui mi parlava dopo una la guarigione, mi vien la pelle d'oca, mi sento uno straccio bagnato gettato in un angolo. Adesso si trova in uno stato di semi coscienza, un'emiparesi laterale, l'impossibilità di deambulare ma nonostante tutto questo mantiene la sua dignità di cui vado fiero. MIO PADRE, IL MIO GRANDE PADRE E' DESTINATO..... MA NON SENZA LASCIARE UN SOLCO, L'ULTIMO SOLCO PROFONDO NELLA MIA MEMORIA. IL MIO SUPER UOMO MI STA DANDO LA SUA ULTIMA E PIU' GRANDE LEZIONE DI VITA CHE POTESSI IMMAGINARE, IL CORAGGIO DI AFFRONTARE LA VITA IN TUTTE LE SUE AVVERSITA', ANCHE LE PIU' DEVASTANTI, MANTENENDO LA PROPRIA DIGNITA' DI UOMO, IL MIO GRANDE UOMO.
A M O M I O P A D R E.
P.s Perdonatemi per lo sfogo ma ne avevo proprio bisogno e vi ringrazio per questo spazio messo a disposizione.

chiarotta
Membro
Messaggi: 303
Iscritto il: gio 7 nov 2013, 21:41

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da chiarotta » mar 27 gen 2015, 9:29

Ciao Gaetano, mi dispiace tanto,fatevi coraggio. Un abbraccio

moni1
Membro
Messaggi: 1289
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da moni1 » mar 27 gen 2015, 10:18

come ti capisco...mia mamma ci ha lasciati dopo una lotta impari, solo 1 mese e 20 giorni fa, il dolore è allucinante, straziante perché anche noi non avevamo detto tutta la nuda e cruda realtà e quindi capisco il tuo stato d'animo, la tua maschera davanti a lui e il dolore lanciante quando non sei con lui. ti posso solo dire, coraggio, forza e speranza non ti devono mai mancare e se puoi, stai il più possibile con lui, goditelo in tutti i suoi momenti positivi e dagli forza in quelli più scoraggianti! questo tipo di tumore è bestiale perché purtroppo (almeno con mia mamma) non ha mai tolto la lucidità e quindi...capisci tutto nonostante sia al cervello. un grande abbraccio

anna1968
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: mar 30 dic 2014, 21:22

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da anna1968 » mar 27 gen 2015, 11:34

Gaetano, hai scritto tutto quello che ho in mente e nel cuore io, solo che non si tratta di mio padre ( che ha avuto anche lui un tumore epatico ed e morto a 67 anni) ma di mio marito, 53 anni che ormai sta facendo le cure palliative....
Non e' giusto!!!!!!
Ti sono vicina

GAETANO
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mar 27 gen 2015, 7:20

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da GAETANO » mar 27 gen 2015, 13:45

Grazie per il supporto, è dura e non è assolutamente giusto. Per quello che ho potuto leggere sul web e sentire dai medici credo che una perdita di coscienza gli eviti ulteriori sofferenze, a questo punto lo spero con tutto il cuore. Se qualcuno ha qualche informazione in merito vi prego di farmelo sapere.

Sluk79
Membro
Messaggi: 159
Iscritto il: mer 2 lug 2014, 17:38

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da Sluk79 » mar 27 gen 2015, 16:36

Ciao Gaetano è dura, mi spiace, ho vissuto la tua stessa situazione, riscontro malattia a inizio luglio 2013 e dopo 7 mesi di guerra, ho dovuto dire addio alla mia roccia, al mio grande padre. Anche io AMOMIOPADRE lo amo al passato, al presente e lo amerò anche in futuro.

In bocca al lupo

marcodoc80
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: dom 25 gen 2015, 19:36

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da marcodoc80 » dom 1 feb 2015, 21:04

Ti sono vicino, stessa cosa per mio papà, anche lui un GRANDE UOMO... anche a noi dal nulla...
Lottiamo da marzo dello scorso marzo...quasi un anno fa... il tempo è volato... lui piano piano peggiora... GBM di quarto grado... ma noi continuiamo a sperare... condivido ogni parola che hai scritto e come hai tutta la mia vicinanza e il mio supporto...

maddalena
Membro
Messaggi: 1062
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da maddalena » lun 2 feb 2015, 16:04

Purtroppo è molto più che una difficile sconfitta per noi e riuscire ad accettare, si è impotenti e vorremmo subito trovare una terapia adatta per stabilizzare la malattia e tenere con noi per lungo tempo chi amiamo anche se non fisicamente in ottima salute. Non è possibile invece, questo male va avanti continuando a far danni in ogni parte del corpo fino a distruggerlo completamente senza speranze e senza tregua è un amarissima realtà inaccettabile per chi ha sentimenti veri. Gaetano che altro dire , spero che tu riesca a trovare la forza e il coraggio che servono per affrontare tutto questo. Un caro abbraccio Maddalena.

GAETANO
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mar 27 gen 2015, 7:20

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da GAETANO » mar 3 feb 2015, 14:15

Grazie a tutti per la vicinanza e per le parole di conforto. Siamo alle cure palliative.....Fortunatamente esistono queste onlus che danno ottima assistenza medica, infermieristica e psicologica, sono angeli che con grande garbo e discrezione ci stanno aiutando a tenere papà a casa quotidianamente monitorato. Noi familiari, più che dargli calore umano e affetto a dismisura non possiamo far altro. Potrò anche urtare la sensibilità di qualcuno ma dopo questa esperienza non credo in nessun disegno divino, è solo un crudele destino che sta consumando mio padre come una candela.

Sluk79
Membro
Messaggi: 159
Iscritto il: mer 2 lug 2014, 17:38

Re: Glioblastoma.Un lungo calvario.

Messaggio da Sluk79 » mar 3 feb 2015, 14:30

Ciao Gaetano, stai vicino al tuo papà.
Goditelo anche se è un parolone, abbraccialo, bacialo.
Ti dico questo perchè esattamente un anno fa (03/02/2014) mio padre ci lasciava mentre io ero a lavoro e non al suo fianco.

Rispondi

Torna a “Tumori cerebrali”