un lento declino

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: un lento declino

Messaggio da AMJANTO »

Maddalena tuo marito come sta?
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "
maddalena
Membro
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: un lento declino

Messaggio da maddalena »

Ciao Amjanto, che piacere mi fa scambiare tre parole con te.
Mio marito ha già fatto martedì tutti i prelievi e marcatori , tutto sommato non andiamo male nel tardi pomeriggio dello stesso giorno abbiamo potuto avere i risultati on -line , è sotto con creatina e vitamina b 12 . Il giorno 11 ore 17.35 tac con e senza m.d.c.. Io martedì ho fatto pre ricovero, ho dovuto rimandare interv. che era il 14 c.m. a causa di un infezione , spero per l'ultima settimana di maggio che si possa eseguire. Non ho ancora deciso però se anestesia spinale o totale perché in verità non vorrei sentire nessun dolore. Dimmi se un pochino ti riprendi e anche la mamma, il tempo so che non cancellerà mai il tremendo dolore ma ora devi farti forte e continuare il tuo cammino per il futuro e dare conforto e compagnia alla tua mamma. Un bacione grande a te amica.
AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: un lento declino

Messaggio da AMJANTO »

Ah per fortuna maddalena somo sempre contenta quando qualcuno riesce ad andare avanti. Io me l cavero' . Sto cercando di essere forte per mia madre anche se per il mio modo di essere sempre troppo leggera passo pure per quella chd non se ne frega. Andrà tutto bene,lo dico per me ed anche per te. Un bacio
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "
maddalena
Membro
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: un lento declino

Messaggio da maddalena »

Non c'è altro da fare amica mia ed è un incertezza associata a tantissima paura ogni dì. Ciao Amjanto.
barbara 1974
Membro
Messaggi: 74
Iscritto il: mar 13 gen 2015, 10:06

Re: un lento declino

Messaggio da barbara 1974 »

Oggi non fa altro che dormire!!!!In questa guerra persa la cosa peggiore è il senso d'impotenza!!!!!
AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: un lento declino

Messaggio da AMJANTO »

Barbara forza. Molte volte è preferibile che dormano . O almeno io nel.mio caso lo preferivo anzicche vederlo stare male per i dolori
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "
maddalena
Membro
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: un lento declino

Messaggio da maddalena »

Si , almeno non si sente il dolore , sperabile che sia così perché è davvero straziante se no. Ciao ragazze .
Ciao Amjanto che bello sarebbe poterci vedere di persona.
AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: un lento declino

Messaggio da AMJANTO »

Maddalena ma di dove sei?
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "
maddalena
Membro
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: un lento declino

Messaggio da maddalena »

Ciao Amjanto , sono residente in provincia di CR, pochi km.
E tu?
Come va in famiglia e la mamma, le hai già fatto gli auguri?
Tu come stai .
Ciao
AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: un lento declino

Messaggio da AMJANTO »

Auguri? No! La festa della mamma è la seconda domenica del mese di maggio solitamente. O almeno cosi so altrimenti ho fatto una figura di m....
niente stasera continuo a ripensare ripetutamente a quegli ultimi istanti. Niente da fare ho messo una foto sul comodino nella quale aveva un sorriso smagliante ma non so come sia possibile riesco solo a ricordare e rivivere la sua malattia, il suo modo di spegnersi lentamente l ultima smorfia e le ultime lacrime. Penso a quanto ho sofferto quella sera e quanto poi sia stata tranquilla fino ad oggi, qualche piccola crisi di pianto a parte. Ho la sensaziome che tutto questo dolore non me lo levero mai di dosso, che quelle immagini riflwtteranno nella mia mentr per molto, troppo tempo. Ed ho paura di questA cosa. Vorrei solo poter accettare che mio padre non c'è più. Vorrei fare qualsiasi cosa senza avere dolore e vivere nella spensieratezza. Ho immaginato fino ad ora che mio padre si fosse allontanato per un viaggio ma le chiamate mancate e il suo non ritorno iniziano a far posto ad un angoscia terribile ogni giorno. non rivedrò più mio padre e mi chiedo quale gioia potrò mai avere per andare avanti. cioè non so piu cosa fare . Odio soffrire
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "

Torna a “Raccontiamoci”