un ultima buona notte

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: un ultima buona notte

Messaggio da AMJANTO »

Questa sera non riesco a dormire. sono due giorni che mio padre non c'è più ed in queste due notti io e la mia mamma abbiamo dormito in camera mia. Questa notte la passeremo nel suo letto, ed io sono esattamente al su9 posto li dv giaceva il corpo di mio padre. Sono sempre stata fifona su questo, ho sempre avuto paura di corpi privi di vita e di tt quello che non so. Pensavo che cn mio padre la storia fosse diversa e invece, luci accese e sempre in compagnia ed ora in questo letto mi sento strana non so perché. Ancora mi capita di sentire quell odore che odore non era qnd faceva la tosse ed i muchi puzzavano. Ogni tanto la sento. vorrei capire cosa ho di strano io che ho tutti questi timori, mio padre non mi farebbe mai del male poi da atea non dovrei nemmeno pensare ad un anima o una presenza. Nom so più cosa mi prende. Stanotte non dormirò.
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "
maddalena
Membro
Messaggi: 1077
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: un ultima buona notte

Messaggio da maddalena »

Ciao Amjanto , lo so è ancora presto troppo. Ciao.
AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: un ultima buona notte

Messaggio da AMJANTO »

Per tutti è presto ma gli altri non hanno timore di restare soli. Io si. Questo non capisco.
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "
profmanu
Membro
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 19 apr 2015, 17:46

Re: un ultima buona notte

Messaggio da profmanu »

carissima, non essere troppo esigente con te. Datti tempo. E' l'unica cosa che puoi fare. Mio papà è andato via il 7 marzo, io non riesco a cancellare quell'immagine del suo corpo in quel letto e non credo che questo terribile ricordo mi abbandonerà mai . Ci dobbiamo fare i conti con questa realtrà. E' tremendo, ma è così . Ti abbraccio
AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: un ultima buona notte

Messaggio da AMJANTO »

Ciao profmanu mi dispiace per la tua perdita. Purtoppo ogni persona reagisce in modo diverso. Lunedi ho avuto la mia ultima crisi forte andando al cimitero. Oggi ci sono ritornata e niente... ho acceso un lumino baciato la terra e sono andata via. Mia madre piange e si dispera io rido e mi comporto normalmente pensando che se dovevo vederlo soffrire ancor preferisco cosi.... mi sento cattiva come se non stessi soffrendo ma non capisco se ho accettato o no la scomparsa di mio padre. Se lui mi vedesse penserebbe che sono una stronza. Non so davvero se il mio è un modo per non affrontare la cosa o altro. Amavo mio padre piu della mia vita e questo mio comportamento mi lascia senza parole
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "
profmanu
Membro
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 19 apr 2015, 17:46

Re: un ultima buona notte

Messaggio da profmanu »

nulla è più personale dell'elaborazione di un dolore. Io la sto prendendo malissimo, mi sto letteralmente distruggendo, arrivo ad invocare che la morte prenda anche me e mi porti via. Non per questo posso dire che la mia sofferenza sia più grande della tua o di chi reagisce come te.
Un dolore impatta in modo diverso nel vissuto di ognuno di noi .
Non preoccuparti di analizzare come tu stia vivendo questa tragedia. Hai, come tutti, bisogno di tempo. Anche ridere e restare senza parole della propria reazione stessa è il segno che ci stai male: in condizioni "normali" tutto questo non ti sarebbe accaduto e giàs arebbe sufficiente a definire la misura del tuo stato.
Sei sotto shock, cara mia, e lo esprimi così. Anche io lo sono e lo esprimo versando fiumi di lacrime. Le nostre sono reazioni. Passin passetto ritroveremo un nostro equilibrio.
AMJANTO
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: gio 8 gen 2015, 22:23

Re: un ultima buona notte

Messaggio da AMJANTO »

Lo spero profmanu. Io non sopporto veder piangere mia madre e probabilmente lei non sopporta questa mia leggerezza in ogni cosa. Lei vorrebbe stare da sola io invece preferisco la compagnia. Io vorrei riprendermi cura di me stessa lei invece si fa problemi su tutto. Nove mesi con mio padre tra dolori e sofferenze tutto è finito ed è come se con lui avesse portato via ogni cosa anche la mia di sofferenza. Non mi sento ancora di uscire ed ho difficolta nel lasciarmi andare xon il mio ragazzo il quale ne paga sempre le conseguenze. Per il resto però non capisco i miei comportamenti
" In piedi o seduto combatto la morte con rispetto ed onore. "
profmanu
Membro
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 19 apr 2015, 17:46

Re: un ultima buona notte

Messaggio da profmanu »

non fartene una colpa. Pensa che non sarà per sempre. Anche io che ora manco della forza necessaria per affrontare la vita ne sono consapevole: il tempo mi aiuterà. Al momento è un nemico, perchè intensifica tutto . Poi sarà galantuomo ...
giuliasalfi
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: lun 27 apr 2015, 11:47

Re: un ultima buona notte

Messaggio da giuliasalfi »

io sto perdendo mia madre io credo ma è difficile metterla in braccio a Gesù, forse sono egoista, ogni giorno che entro in ospedale ringrazio la Madonna per un giorno in più.
Ma se la sua anima è pronta, sono egoista, è come una farfalla che abbandona il bozzolo, e vola via, finalmente libera e felice.
Tutto quello che mi ha insegnato è nel mio cuore e nessuno me lo può togliere, tutto l'amore che mi ha dato mi ha fatta crescere e lo ridono a mio figlio che sua volta ecc.

la vita va avanti quaggiù, basta andare al reparto maternità, quanto sono belli così piccoli e indifesi, tutti in fila in quei lettini, in ognuno di loro è scritta già una storia, una speranza, e non parlo solo di dna, su ognuno c'è un progetto bellissimo.
E quando finisce c'è il paradiso, la Madonna è buona, mi ricordo di una barzelletta del papa.
"Arrivano le anime in paradiso, san Pietro gran lavoratore, molto metodico, alcune le fa entrare, le altre le sgrida e le caccia via, devono aspettare, è la regola ripete corrucciato. Poi arriva sera, e il cambio di turno, e san Pietro va a riposarsi. La mattina dopo arriva alla porta e che trova: nei dintorni tante anime, quelle che non dovevano entrare tutte felici, che saltano di gioia, ballano cantano felici.
V adi corsa alla porta e ci trova la Madonna tutta sorridente, che ancora fa entrare anime alla chetichella, perché non si è ancora girata.
San Pietro sbotta: e che cavolo, come si fa a lavorare con questa qua, fa entrare tutti-e basta che glielo chiedono!
profmanu
Membro
Messaggi: 133
Iscritto il: dom 19 apr 2015, 17:46

Re: un ultima buona notte

Messaggio da profmanu »

per chi ha fede è un conforto. Io, che sono atea, mi sento solo "silurata", ma il dolore non guarda in faccia a nessuno, nè a credenti nè a chi non lo è.
Scusate la durezza delle mie parole ...
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Raccontiamoci”