perdita del marito riorganizzarsi

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
artemisia
Membro
Messaggi: 15
Iscritto il: ven 26 giu 2015, 11:13

perdita del marito riorganizzarsi

Messaggio da artemisia » gio 25 feb 2016, 17:35

Ciao a tutti ho perso mio marito da un mese. Volevo stare sull'aspetto pratico. Non riesco a fare nulla... Tutte le sue cose sono lì dove erano. Non ho messo via nulla. I suoi vestiti i suoi oggetti...la maledetta cartella piena di quei terribili certificati e referti... Sposto solo a volte la sedia ai pasti perché vederla vuota e silenziosa mi fa male. Vado a letto al buio e sempre tardissimo per non vedere il posto vuoto. Voi che avete perso il coniuge come avete fatto?

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3243
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: perdita del marito riorganizzarsi

Messaggio da Franco953 » gio 25 feb 2016, 21:53

LA MORTE NON E’ NULLA.
SONO SOLO SCIVOLATO NELLA STANZA ACCANTO.
IO SONO IO E TU SEI TU.
QUELLO CHE ERAVAMO L’UNO PER L'ALTRO LO SIAMO ANCORA,
CHIAMAMI COL MIO SOLITO NOME.
PARLAMI NEL MODO UN CUI ERI SOLITA PARLARMI.
NON CAMBIARE IL TONO DELLA TUA VOCE.
NON ASSUMERE POSIZIONI FORZATE DI SOLENNITA' O DISPIACERE.
RIDI COME ERAVAMO SOLITI RIDERE,
DEI PICCOLi SCHERZI CHE CI DIVERTIVANO.
GIOCA.......SORRIDI........... PREGA PER ME.
LASCIA CHE IL MIO NOME SIA LA PAROLA FAMILIARE CHE E’ SEMPRE STATA.
LASCIA CHE VENGA PRONUNCIATO CON NATURALEZZA, SENZA CHE IN ESSO VI SIA
LO SPETTRO DI UN OMBRA.
LA VITA HA IL SIGNIFICATO CHE HA SEMPRE AVUTO.
E' LA STESSA DI PRIMA. ESISTE UNA CONTINUITA MAI SPEZZATA.
CHE COS'E' LA MORTE SE NON UN INCIDENTE INSIGNIFICANTE?
DOVREI ESSERE DIMENTICATO SOLO PERCHE' NON MI SI VEDE?
STO SOLO ASPETTANDOTI, E' UN INTERVALLO.
DA QUALCHE PARTE, MOLTO VICINO, PROPRIO GIRATO L'ANGOLO.
VA TUTTO BENE

Giu651
Ultima modifica di Franco953 il ven 26 feb 2016, 14:50, modificato 1 volta in totale.
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Alessandra68
Membro
Messaggi: 317
Iscritto il: mer 15 lug 2015, 21:30

Re: perdita del marito riorganizzarsi

Messaggio da Alessandra68 » ven 26 feb 2016, 6:44

La morte secondo me non é un incidente insignificante..é un incidente, più o meno con un suo significato che ognuno di noi può attribuire. A seconda della nostra percezione della morte e della vita.
É giusto tuttavia non intertompere il prima dal dopo....certo, non.lo si fa intenzionalmente ma forse é più utile pensare il tutto come un continuum, non come una rottura, un'interrunzione...perché non lo é, si prosegue in modo diverso, é un andare avanti in.modo diverso.
Bello il post Franco!
Ciao a tutti.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”