i dubbi del... quando è finito tutto male

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
danielepc
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: dom 31 dic 2023, 16:38

i dubbi del... quando è finito tutto male

Messaggio da danielepc »

Buonasera a tutti, mi chiamo Daniele e sono (o ero) il marito di Cristina. Vi racconto la storia e chiedo un vostro parere su alcuni miei dubbi.
A Cristina è stato diagnosticato un tumore maligno alla cosa del pancreas il 26 maggio. Le dimensioni erano piccole ma con metastasi al fegato. Subito inizia un primo ciclo di 8 sedute di chemio con gemcitabina e si conclude a luglio con TAC il 7 agosto, risultati straordinari, regredito e ridotto il tunore e netta riduzione delle metastasi. compare piccola embolia polmonare trattata con enoxaparina. Parte un secondo ciclo di chemio che si conclude a fine novembre e il 7 dicembre nuova TAC con esiti positivi anche se non così eclatanti, ma comunque il tumore è ulteriormente ridotto e soprattutto compare una vasta area necrotica colliquativa al fegato che l'oncologo mi spiega essere un dato molto positivo poichè rappresenta la morte de parecchie cellule. Ci rivediamo per una nuova TAC ad aprile dice l'oncologo. Intorno al 12/15 dicembre Cristina lamenta un dolore al fianco destro che tutti interpretano come muscolare, lei, il medico di base e l'oncologo ma il 25 dicembre diventa insopportabile ed il 26 mattina si corre in ospedale. Ricovero in oncologia, esami pessimi. Epatomegalia, vie biliari occluse, stato confusionale, agitazione. il 27 peggiora, il 28 dicembre, 3 giorni fa, vola in cielo. A parte il mio stordimento, la devastazione e quant'altro potete immaginare, non mi do pace per la fulmineità degli eventi. 20 giorni fa stava bene, oggi non c'è più e anche i medici mi dicono di non avere mai visto una cosa del genere. Qualcuno ha vissuto un'esperienza simile? Qualcuno può aiutarmi a capire? Grazie a tutti
digio64
Membro
Messaggi: 112
Iscritto il: dom 9 feb 2020, 19:24

Re: i dubbi del... quando è finito tutto male

Messaggio da digio64 »

Daniele, ti porgo le mie condoglianze, onestamente non ho parole, e neanche mai sentito o letto di un epilogo così, certo che purtroppo un tumore al Pancreas è sempre una bruttissima bestia, ma leggendo la storia di tua moglie, sembrava che le cose si mettessero bene...... Mi ripeto, non ho parole.... Un abbraccio.
Calabria812
Membro
Messaggi: 178
Iscritto il: mar 17 mag 2022, 22:19

Re: i dubbi del... quando è finito tutto male

Messaggio da Calabria812 »

Mi dispiace Daniele, mi dispiace tantissimo.
Io dopo 7 mesi sono ancora a pezzi per la morte di mio padre.
Non oso immaginare cosa possa sentire tu.
Ti sono vicina...
Elegra
Membro
Messaggi: 837
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: i dubbi del... quando è finito tutto male

Messaggio da Elegra »

Daniele mi dispiace molto per la tua perdita
Neppure io ho mai sentito una cosa così...anche perché aveva appena fatto la tac. Ma ti hanno detto che il peggioramento così improvviso era dovuto alle metastasi epatiche?
Anche i miei genitori entrambi hanno avuto un tracollo finale ...ma sinceramente non così
Immagino che sarai sotto shock
Spero che Cristina non abbia sofferto in tutto questo..che siano riusciti a trattarla farmacologicamente negli ultimi giorni
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico
giu67
Membro
Messaggi: 202
Iscritto il: dom 30 dic 2018, 23:41

Re: i dubbi del... quando è finito tutto male

Messaggio da giu67 »

Ciao Daniele,
mi dispiace moltissimo per la tua perdita e da moglie, o meglio da vedova (non mi abituo a questo nuovo stato) capisco molto bene come tu ti possa sentire.
Purtroppo i peggioramenti e le complicanze sono improvvisi e imprevedibili.
Ti abbraccio forte
Giagnoni
Membro
Messaggi: 237
Iscritto il: gio 8 lug 2021, 22:06

Re: i dubbi del... quando è finito tutto male

Messaggio da Giagnoni »

Ciao Daniele, anche mio padre é morto per un adenocarcinoma al pancreas dopo 4 mesi dalla diagnosi... Per la cultura che mi sono fatta mio malgrado, penso che nel caso di Cristina possa essere sopraggiunta infezione data proprio dalla bile in circolo nel suo organismo, non so, anche mio padre mi hanno spiegato che era morto per questa complicanza abbastanza frequente nei malati di cancro al pancreas
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3436
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: i dubbi del... quando è finito tutto male

Messaggio da Franco953 »

Daniele ciao. Naturalmente non ci sono parole per la situazione che hai dovuto affrontare. Certo vivrai dei periodi difficili senza la tua Cristina. Volevo solo dirti che se hai bisogno, noi siamo qui. Se senti il bisogno di scrivere di avere conforto, di sentire una persona vicina, collegati al Forum e scriverci. Noi cercheremo di aiutarti...... e comunque ricorda che se hai voglia di parlare con qualcuno, i volontari dell'helpline sono sempre a tua disposizione . Se vuoi contatta l'help-line di Aimac.
Chiamali allo 06 42989570 o manda
Un abbraccio
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Mimetta
Membro
Messaggi: 325
Iscritto il: lun 15 lug 2019, 1:17

Re: i dubbi del... quando è finito tutto male

Messaggio da Mimetta »

Daniele, mi rendo conto che non sia facile accettare una simile diagnosi, e neppure la rapidità della fine. non conosco questo tipo di cancro, ma posso dirti che i Medici a volte, nel mio caso è così, sanno che le probabilità di sopravvivenza sono basse, ma ci provano in ogni caso perché neppure loro riescono a prevedere le risposte che una persona ha sia alla malattia che alle cure. nel mio caso, nel caso di mio marito Gaetano, le operazioni e i cicli di chemio che gli hanno fatto sono stati effettuati per addolcire i dolori e la vita degli ultimi mesi di vita. non eravamo certi di quanto tempo avrebbe avuto, ma eravamo certi che non sarebbe sopravvissuto al colangiocarcinoma alle vie biliari, pur senza metastasi all'inizio, ma che poi sono andate ovunque. e ti scrivo per dirti che nell'unico momento in cui abbiamo respirato per 5 secondi, lui ha prenotato le vacanze estive per riposarsi e riprendersi lontano da casa e ospedali. appena prenotato, ha avuto una recidiva devastante, rapida e aggressiva. con una TAC appena fatta, buona, che faceva sperare che sarebbe rimasto con noi per un altro pò, ed invece non si è più ripreso.

una diagnosi pressoché fulminante, con i Medici che mi dicevano che con quei valori doveva già essere morto. signora lo lasci andare...
non ti crucciare per la velocità, sono malattie bastarde.

ti abbraccio forte, Mi
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3436
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: i dubbi del... quando è finito tutto male

Messaggio da Franco953 »

Ha ragione Mimetta! In certi casi i medici ci provano anche se sanno che le probabilità sono basse. Fa comunque parte del loro dovere provarci, Fa parte del giuramento di Ippocrate provarci anche se nel "mazzo di carte" in realtà " non c'è alcun Jolly". Conosco molti medici e devo dire che anche nei casi estremi il loro impegno, la loro comprensione è massima sia per i pazienti che per i famigliari. Certo qualcuno potrà dire che le sua esperienza con i medici è stata diversa ma purtroppo, a volte, dipende dalla struttura e dall'equipe dei medici che seguono il malato . Nelle mie esperienze personali però, in sette anni di volontariato, ho potuto constatare che i medici hanno sempre svolto il loro compito con sensibilità, professionalità evidenziando capacità di empatia di rilievo. La "Speranza" comunque rimane e continua nei medici e soprattutto nei familiari. E' stata la stessa "Speranza" di Mimetta per suo padre pur in presenza di una diagnosi infausta. Una "Speranza" che a volte arriva anche inconsapevolmente anche al malato e che lo aiuta nei momenti piu' difficili.
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Layla79
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: mar 17 mag 2022, 4:47

Re: i dubbi del... quando è finito tutto male

Messaggio da Layla79 »

Ciao Daniele..mi dispiace molto per la tua perdita..purtroppo come dice Mimetta,queste sono malattie bastarde che corrono,soprattutto se sei giovane..mio marito mi ha lasciato un anno fa per colpa di un maledetto tumore ai polmoni,diagnosi a febbraio e morte a dicembre..dopo vari cicli di chemio con farmaco le.cose sembravano migliorate,metastasi varie regredite, sembrava andasse tutto bene,ma poi nel giro di una quindicina di giorni le sue condizioni sono peggiorate 😞 ti sono vicina
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”