Tumore alla prostata

stefano2023
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: dom 23 apr 2023, 22:02

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da stefano2023 »

clareba ha scritto: lun 11 mar 2024, 17:16 A Luglio 2022, all'età di 54 anni, dopo un controllo annuale DRE e PSA (3,9), l'urologo ha controllato i psa precedenti e visto la progressione in 10 anni da 1 a 3,9 mi ha consigliato RSM che ha evidenziato zona dubbia con PIRADS 4, fatta biopsia a dicembre 2022, referto positivo 3+3 a gennaio 2023, a seguire fatto Tac addome basso e scintigrafia, fortunatamente negative.
Febbraio 2023 visita IEO, dopo cher hanno esaminato il referto e dischetto in multidisciplinare mi consigliano sorveglianza attiva, così come il prof. Rocco Bernardo (San Paolo Milano)(secondo parere).
Durante il 2023 eseguito diversi controlli psa i quali non hanno evidenziato nessuna proggressione.
A dicembre 2023 eseguito RNM IEO confermato quella precedente (un po' più piccolo da 9mm a 7mm), il 3 gennaio visita urologo IEO (dott. Deliu Victor Matei) il quale mi ha prescritto RNM Fusion(o in-bore o Index), solo 4 prelievi guidati dalla RNM, risultato gleason 4+3, il dottore dice che probabilmente anche prima era così, in ogni caso mi ha messo in lista per intervento in solvenza, ora sono in attesa, speriamo bene. Mi ha tranquillizzato relativamente agli effetti collaterali (disfunzione erettile e incontinenza).
Qualcuno ha avuto esperienze con dott. Matei o comunque lo conosce?
Grazie
CL
è probabile che la prima biopsia non teleguidata non abbia "pizzicato" le cellule cancerose gleason 4 (dipende anche dal numero di prelievi fatti)

per l'incontinenza con le nuove procedure veramente non ci sono problemi

per quanto riguarda la disfunzione erettile dipende da quanto è "distruttivo" l'intervento mio padre aveva un tumore aggressivo e quindi non fu risparmiato nessun nervo.....nel tuo caso non sarà cosi.
ADV350
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mer 4 gen 2023, 7:49

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da ADV350 »

Ormai la Risonanza Magnetica multiparametrica, trasmette i dati all'ecografo per una biopsia "Fusion", e quindi difficilmente non "pizzicano" i focolai che la RMM gli indica, è come un buon navigatore che trova la strada e il punto esatto. A me hanno fatto 14 prelievi di cui 6 mirati nei punti giusti.

Naturalmente il mio intervento è stato eseguito con il risparmio del fascio di nervi (nerve sparing) ma nonostante cio' dopo 16 mesi dall'intervento, ho problemi a recuperare la mia funzione sessuale. Adesso sono in cura con l'andrologo e come dicevo in precedenza, ho una cura piuttosto rigida di cui non credo di avere il tempo materiale per eseguirla . Ci provo.....
Adda passare 'a nuttata !!
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3479
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da Franco953 »

Cia Clareba. Ne vedo tuttora a decine di pazienti operati alla prostata allo IEO. Lo so , non è una passeggiata ma l'intervento con robot e la grande esperienza e professionalità dei medici è fondamentale nella risoluzione della maggior parte dei problemi. Il mio consiglio è affidarsi alle cure dei medici e seguire i loro consigli. Il loro impegno è sempre al massimo e i risultati che si ottengono sono importanti.......... e poi ci siamo noi volontari. Siamo a disposizione per aiutarvi come meglio possiamo Tienici aggiornati. Un abbraccio
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
ADV350
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mer 4 gen 2023, 7:49

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da ADV350 »

Ciao Clareba, i miei augurissimi per un pronto risveglio di tutto e buona guarigione. Lo so lo so che non è una passeggiata, io dopo 17 mesi ne soffro ancora di umore e conseguenze (anche psichiche) . Riprenditi e raccontaci tutto ok? Ancora auguri
Adda passare 'a nuttata !!
fumarz54
Membro
Messaggi: 23
Iscritto il: mar 24 dic 2013, 0:34

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da fumarz54 »

Ciao, torno a scrivere dopo molto tempo. Vorrei porre la questione ai vecchi iscritti.
Sono stato operato di prostatectomia radicale nel febbraio 2014.Psa azzerato dopo l’intervento.
Dal 2018 il Psa è iniziato lentamente a salire (rilevazione al 17/7/18 psa=0,024).
L’incremento si è velocizzato a partire dal 2022, l’ultima rilevazione è stata psa=0,13 del 6/5/24
, precedente del 26/10/23 psa=0,091.
Ci sono casi simili di incremento e se si che cosa avete fatto.
stefano2023
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: dom 23 apr 2023, 22:02

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da stefano2023 »

fumarz54 ha scritto: ven 10 mag 2024, 18:51 Ciao, torno a scrivere dopo molto tempo. Vorrei porre la questione ai vecchi iscritti.
Sono stato operato di prostatectomia radicale nel febbraio 2014.Psa azzerato dopo l’intervento.
Dal 2018 il Psa è iniziato lentamente a salire (rilevazione al 17/7/18 psa=0,024).
L’incremento si è velocizzato a partire dal 2022, l’ultima rilevazione è stata psa=0,13 del 6/5/24
, precedente del 26/10/23 psa=0,091.
Ci sono casi simili di incremento e se si che cosa avete fatto.
dai tuoi messaggi mi pare di capire che dopo l'intervento non hai avuto bisogno ne di radio ne di cura farmacologica


le linee guida prevedono una radioterapia di salvataggio dopo un psa confermato superiore allo 0.2%

sarebbe una radioterapia alla cieca sulla loggia prostatica e la pelvi perchè con un psa cosi basso ogni esame diagnostico anche la pet con psma sarebbe praticamente inutile.

andrà osservato anche doubling time ( il tempio di raddoppio del psa ) se superiore ai 6 mesi o inferiore.

troverai sicuramente lo specialista che ti dirà di aspettare in vigila attesa di monitorare più frequentemente il psa e dopo aver superato lo 0.5% di psa di fare pet psma per vedere se si indentifica una possibile progressione della malattia e fare una radioterapia stereotassica mirata.

è da escludere una terapia ormonale con questi valori.
ADV350
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mer 4 gen 2023, 7:49

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da ADV350 »

Una risposta veramente professionale, pari a quella di un urologo, complimenti! In effetti dopo lo 0,20 si fa una sorveglianza attiva e si controlla ogni 3 mesi. Io dopo 18 mesi di intervento mi mantengo a 0,026
Adda passare 'a nuttata !!
ADV350
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mer 4 gen 2023, 7:49

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da ADV350 »

Una risposta veramente professionale, pari a quella di un urologo, complimenti! In effetti dopo lo 0,20 si fa una sorveglianza attiva e si controlla ogni 3 mesi. Io dopo 18 mesi di intervento mi mantengo a 0,026

A Clareba invece volevo chiedere come sta e come procede la sua guarigione dall'intervento. Dai valori della biopsia sembra che tutto è andato bene. Riprenditi
Adda passare 'a nuttata !!
ADV350
Membro
Messaggi: 25
Iscritto il: mer 4 gen 2023, 7:49

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da ADV350 »

Ciao Clareba, il fastidio delle gambe sembra proprio un sintomo di Tadalafil ....l'ho sentito pure ad altre persone. Il Tadalafil da 20 mg l'ho preso anch'io per 12 mesi (1 compressa ogni 72 ore) ma purtroppo non ho avuto nessuna risposta. I miei sintomi/fastidi erano la fibrillazione battiti che arrivavano a 80/90 al minuto. Adesso li sto prendendo da 5 mg al giorno, ma voglio consumare un paio di pacchetti che ho in casa per non buttarli. Non hanno risposta, mi spiace.

Uso pure il Vacum per non fare atrofizzare il pene e fargli fare della ginnastica. Per avere un rapporto completo devo somministrare una puntura di Caverject da 10 mcg e allora si raggiunge una erezione del 70/80 % durata 60 minuti circa. Ne avrò fatti 6 o 7 in totale.

Fammi sapere come reagisce Tadalfil nel tuo organismo, ognuno la prende differentemente. Per l'incontinenza ci sono gli esercizi di Kegel molto efficaci, aiutano eccome. Attendo tue nuove -
Adda passare 'a nuttata !!
fumarz54
Membro
Messaggi: 23
Iscritto il: mar 24 dic 2013, 0:34

Re: Tumore alla prostata

Messaggio da fumarz54 »

Ciao Stefano 2023, ti confermo che dopo l’intervento non ho fatto nessun tipo di cura.
A gennaio all’ urologo che mi ha operato, da cui sono andato 3/4 volte in questi anni, quando gli ho evidenziato l’incremento del psa, mi ha detto ci vediamo tra quindici anni.
Ora però c’è stato questo ulteriore incremento che un po’ mi preoccupa.
Giusto quello che dici, fra tre mesi ripeterò il psa.
Ho inserito il mi post per vedere se ad altri era capitato che dopo vari anni il psa riprendesse a crescere.
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”