TUMORE DEL POLMONE: RISULTATI CLINICI E QUALITÀ DI VITA

Rispondi
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3389
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

TUMORE DEL POLMONE: RISULTATI CLINICI E QUALITÀ DI VITA

Messaggio da Franco953 »

Centralità del paziente, approccio multidisciplinare, innovazioni tecnologiche, ricerca integrata con la clinica, certificazioni internazionali di qualità, non sono concetti astratti, ma si traducono in risultati concreti per i pazienti e per le loro famiglie. Questi risultati dimostrano che, a seguito di un intervento chirurgico per Tumore del Polmone in IEO, è possibile mantenere una buona qualità di vita sia come percezione complessiva, sia riferita a sintomi (dolore, stanchezza, dispnea) e ad aspetti di funzionalità (fisica, correlata al ruolo, emotiva, sociale).

https://www.ieo.it/it/PER-I-PAZIENTI/Ma ... a-di-vita/
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Frusciola
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: gio 15 feb 2024, 11:30

Re: TUMORE DEL POLMONE: RISULTATI CLINICI E QUALITÀ DI VITA

Messaggio da Frusciola »

Buongiorno a tutti, è la prima volta che scrivo e vorrei qualche consiglio o esperienza
Mio marito è stato operato per un adenocarcinoma al retto nel 2015 ,tutto bene, sembrava fosse "guarito" finché a novembre durante i controlli di routine esce fuori un nodulo polmonare
Fatti tutti gli accertamenti tac, pet, biopsia esce fuori che è una metastasi del vecchio
Ora la mia domanda è questa, parlando con l'oncologo dice che deve essere operato nell'immediato anche perché il nodulo è piccolo2,6 cm , e isolato.ma il chirurgo lo ha messo in lista d'attesa dove ce da aspettare almeno 40 GG
Come facciamo?ho il terrore che possa crescere re magari espandersi anche perché è giovane,ha solo 46 anni
Scusate se magari non ho scritto in modo chiaro ma sono nella disperazione più totale
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3389
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: TUMORE DEL POLMONE: RISULTATI CLINICI E QUALITÀ DI VITA

Messaggio da Franco953 »

Frusciola ciao. Anzitutto mi spiace per la situazione di tuo marito. Ti dirò che solo i medici possono stabilire quale evoluzione puo' avere il tumore di tuo marito. Il mio suggerimento è di ritornare in ospedale e chiedere un incontro ( anche a pagamento se è il caso) con il medico che segue tuo marito per chiarire la situazione. Se non ottieni nulla chiedi un consulto presso un0altra struttura, Mi raccomando facci sapere, Un abbraccio
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al polmone”