Non ce la faccio più…

Giagnoni
Membro
Messaggi: 238
Iscritto il: gio 8 lug 2021, 22:06

Re: Non ce la faccio più…

Messaggio da Giagnoni »

Ciao Lucrezia però scommetto che dallo psichiatra non ci sei andata! Eppure te lo abbiamo consigliato in tanti😔😔...
Lucre95
Membro
Messaggi: 63
Iscritto il: dom 16 mag 2021, 18:56

Re: Non ce la faccio più…

Messaggio da Lucre95 »

Giagnoni ha scritto: sab 27 apr 2024, 14:42 Ciao Lucrezia però scommetto che dallo psichiatra non ci sei andata! Eppure te lo abbiamo consigliato in tanti😔😔...
Ammetto e sono sincera, non ci sono andata, perché non credo che sia quello il problema. Passo le mie giornate a prendermi cura del mio bambino, sono tornata dal mio compagno, mi prendo cura della casa, conduco una vita normale e non ho alcun motivo di preoccupazione. Eppure i sintomi ci sono… come faccio ad essere diventata pelle e ossa se mangio come prima o forse anche di più facendo una vita abbastanza sedentaria?
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3522
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Non ce la faccio più…

Messaggio da Franco953 »

Riporto solo un semplice concetto che ho imparato durante il corso da volontario:
"La caratteristica essenziale della ipocondria è la preoccupazione legata alla paura di avere, oppure alla convinzione di avere, una grave malattia. Questa è solitamente basata sulla errata interpretazione di uno o più segni o sintomi fisici."
Andare dallo psicologo ti servirà per capire se questa caratteristica vale anche per te oppure no. Temo che finché non lo farai non risolverai i tuoi problemi....credimi
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
minus92
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: gio 20 giu 2024, 11:47

Re: Non ce la faccio più…

Messaggio da minus92 »

Ciao. Purtroppo i tempi di attesa nella sanità pubblica sono lunghissimi. Io ho preferito procedere privatamente. Mi sono scelto il medico su un sito web che ho trovato online. Su questo sito ho visto che ci sono tante strutture in tutta Italia e puoi vedere anche il CV del medico che ti farà l'esame. C'era la possibilità di prenotare online però per essere più tranquillo ho preferito prenotare telefonicamente. Devo dire che mi sono trovato bene sia per la prenotazione sia per lo svolgimento dell'esame. Non è stata la prima gastroscopia della mia vita però è stata la prima che ho fatto dal naso e mi sono trovato bene. Spero in qualche modo la mia esperienza ti possa essere utile
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3522
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Non ce la faccio più…

Messaggio da Franco953 »

Certamente sarà così
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Lucre95
Membro
Messaggi: 63
Iscritto il: dom 16 mag 2021, 18:56

Re: Non ce la faccio più…

Messaggio da Lucre95 »

minus92 ha scritto: gio 20 giu 2024, 12:01 Ciao. Purtroppo i tempi di attesa nella sanità pubblica sono lunghissimi. Io ho preferito procedere privatamente. Mi sono scelto il medico su un sito web che ho trovato online. Su questo sito ho visto che ci sono tante strutture in tutta Italia e puoi vedere anche il CV del medico che ti farà l'esame. C'era la possibilità di prenotare online però per essere più tranquillo ho preferito prenotare telefonicamente. Devo dire che mi sono trovato bene sia per la prenotazione sia per lo svolgimento dell'esame. Non è stata la prima gastroscopia della mia vita però è stata la prima che ho fatto dal naso e mi sono trovato bene. Spero in qualche modo la mia esperienza ti possa essere utile
Ciao. Ho fatto una visita con il Gastroenterologo sabato scorso ha visionato la colon tac gli ho chiesto se fosse il caso di fare una gastroscopia ma ha detto no che non aggiungerebbe niente come informazione. Io intanto sto sempre così. Sono dimagrita e tutti mi dicono che è tutto nella mia mente. Mah
Ludwig78
Membro
Messaggi: 46
Iscritto il: gio 17 dic 2020, 16:32

Re: Non ce la faccio più…

Messaggio da Ludwig78 »

Se tutti dicono la stessa cosa e non ti viene in mente che possano aver ragione, allora significa proprio che sei chiusa in un DOC (ossessione) dalla quale tu da sola non puoi e non riuscirai mai ad uscire, credimi. Non capisco questa refrattarietà a curare la reale malattia che ti affligge. Le malattie del cervello sono malattie serie e gravi tanto quanto le altre e vanno curate. Te lo dice uno che da quando assume gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (volgarmente antidepressivi) ha risolto i suoi problemi di ansia ossessiva e vive una vita finalmente serena e felice, anche se ho tolto la tiroide per un carcinoma (che non c'entra con il mio disturbo d'ansia).
Solidea
Membro
Messaggi: 1007
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Non ce la faccio più…

Messaggio da Solidea »

Lucre95 ha scritto: sab 22 giu 2024, 10:03
minus92 ha scritto: gio 20 giu 2024, 12:01 Ciao. Purtroppo i tempi di attesa nella sanità pubblica sono lunghissimi. Io ho preferito procedere privatamente. Mi sono scelto il medico su un sito web che ho trovato online. Su questo sito ho visto che ci sono tante strutture in tutta Italia e puoi vedere anche il CV del medico che ti farà l'esame. C'era la possibilità di prenotare online però per essere più tranquillo ho preferito prenotare telefonicamente. Devo dire che mi sono trovato bene sia per la prenotazione sia per lo svolgimento dell'esame. Non è stata la prima gastroscopia della mia vita però è stata la prima che ho fatto dal naso e mi sono trovato bene. Spero in qualche modo la mia esperienza ti possa essere utile
Ciao. Ho fatto una visita con il Gastroenterologo sabato scorso ha visionato la colon tac gli ho chiesto se fosse il caso di fare una gastroscopia ma ha detto no che non aggiungerebbe niente come informazione. Io intanto sto sempre così. Sono dimagrita e tutti mi dicono che è tutto nella mia mente. Mah
Medico più unico che raro, perché gastroscopia e colon TAC sono due cose completamente diverse. Tu poi non insisti perché hai il terrore di farla, ma poi la sintomatologia resta a te. Può essere che ci siano problemi legati all'ansia, come dicono altri utenti, ma anche indagare su un organo abbastanza delicato come lo stomaco e vedere se sei intollerante a qualcosa (e quindi risolvere) sarebbe tanta roba...
hai fatto 30, fai 31
(Cit.) Lei ti sente ed è sempre al tuo fianco, oltre ad essere nel tuo cuore :cry:
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore al colon-retto”