Pagina 1 di 1

Tumore alle vie biliari

Inviato: mar 19 feb 2019, 9:22
da Ronald
Buongiorno, sono Ronald scrivo perche ho mio padre ricoverato a Padova per un tumore alle vie biliari (di 3 cm) operabile ma che a causa di complicazioni quali il non abbassamento dei valori della birilubina nn può essere operato. Come se nn bastasse a causa di un'infezione causata dal drenaggio sfociata in setticemia adesso si trova intubato in sala di rianimazione e lo stanno combattendo con i determinati antibioticie, i medici dicono che nn c'è più niente da fare riesce a muovere a stento gli occhi e il viso. Io nn riesco a crederci in quanto per il tumore nn è stato fatto niente è stato ridotto così da cosa? Perche già dai primi giorni non camminava più? Era già il tumore? In più volevo sapere se era possibile tentare l'operazione date le sue condizioni anche da qualche altra parte non lo posso lasciare così era arrivato con le sue gambe per operarsi e invece sta attraversando tutto ciò nel giro di neanche 1 mese vi prego di aiutarmi non so più a chi chiedere.

Re: Tumore alle vie biliari

Inviato: mar 19 feb 2019, 13:13
da alessia.66
buongiono a tutti
mia sorella aa 60 e due anni che combatte con questo male infame , è stata operata e sottoposta a chemio gengitabina la quale gli ha provocato un problema polmonare importante . Dopo circa 10 mesi c'è stata una recidiva locale combattuta con cisplatino e comprese in associaione . Ora a distanza di 10 mesi dall'ultima sommnistrazione di chemio ci troviamo in questa situazione ca 19,9 a 131 alto , cpr 161 alta ves 77 alta. Da circa 2 settimane febbre serale inrtorno ai 38 …. tutti gli esami strumentali prescritti dall oncologo sono risultati negativi … preso fara il controllo oncologico l la paura della seconda recidava si fa sentire .

Re: Tumore alle vie biliari

Inviato: mar 19 feb 2019, 13:35
da alessia.66
Ronald ha scritto:
mar 19 feb 2019, 9:22
Buongiorno, sono Ronald scrivo perche ho mio padre ricoverato a Padova per un tumore alle vie biliari (di 3 cm) operabile ma che a causa di complicazioni quali il non abbassamento dei valori della birilubina nn può essere operato. Come se nn bastasse a causa di un'infezione causata dal drenaggio sfociata in setticemia adesso si trova intubato in sala di rianimazione e lo stanno combattendo con i determinati antibioticie, i medici dicono che nn c'è più niente da fare riesce a muovere a stento gli occhi e il viso. Io nn riesco a crederci in quanto per il tumore nn è stato fatto niente è stato ridotto così da cosa? Perche già dai primi giorni non camminava più? Era già il tumore? In più volevo sapere se era possibile tentare l'operazione date le sue condizioni anche da qualche altra parte non lo posso lasciare così era arrivato con le sue gambe per operarsi e invece sta attraversando tutto ciò nel giro di neanche 1 mese vi prego di aiutarmi non so più a chi chiedere.
tuo padre e stato sfortunato due volte , tumore + infezione che in un individuo affetto da neoplasia diventa un bel problema. immagino che i medici stiano facendo del tutto , ma certo l infezione nn fa bene al tumore. certo prima dell interento dovrebbe risolvere il problema infettivo . devi vedere nel tempo se i parametri migliori in modo d portarlo all intervento chirurgico che ad oggi rappresenta l unica vera cura di questo tumore. in bocca a lupo , di cuore