Cortese richiesta delucidazioni su esiti test genetico predisposizione tumore colon retto su soggetto con importante fam

Rispondi
j.d330@yahoo.it
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: mar 6 feb 2024, 16:13

Cortese richiesta delucidazioni su esiti test genetico predisposizione tumore colon retto su soggetto con importante fam

Messaggio da j.d330@yahoo.it »

Ho eseguito un test genetico predittivo per predisposizione ai tumori del colon retto per un importante rischio familiarità: mio padre decedutovi nel 2012 dopo che gli venne diagnosticato nel 2008 e svariati interventi; lo stesso suo fratello, mio zio, però con lui riusciti gli interventi ed oggi in vita, e la loro sorella, mia zia, che più previdente sottopostasi con ampio anticipo a colonscopie periodiche su base annuale, a seguito del decesso della comune cugina proprio sempre per tumore al colon retto, tuttavia sempre risultando polipi da asportare.
Dal 2011 ho effettuato 7/8 colonscopie su base circa biennale in cui trovati polipi (salvo nella 4^, 2013, e la 6^ del 2020) che le biopsie ad ora non hanno trovato oncogeni tuttavia da asportare per evitare il loro potenziale evolversi con metaplasie.
Il test è stato effettuato sui geni APC, BMPR1A, CDH1, CHEK2, EPCAM, GREM1, MLH1, MSH2, MSH6, MUTYH, PMS1, PMS2, POLD1, PTEN, SMAD4, STK11, TP53 con esito negativo per tutti ad eccezione del MUTYH per cui è stata riscontrata la seguente variante:
c.452A>G (p.Tyr151Cys) in eterozigosi nel gene MUTYH [rs34612342] riportata nel database ClinVar (ncbi Allele ID: 20332, Variation ID: 5293; Last evaluated: Oct 31, 2023; Last updated: Jan 06, 2024) con significato clinico patogenico. Ref.: Al-Tassan (2002) Nat Genet 30, 227.
Ho tuttavia ricevuto indicazioni contraddittorie dai genetisti poi consultati che mi hanno precisato da un lato che il MUTYH è predisponente per la poliposi, non il mio caso familiare, e solo se la variante per i 2 alleli (in omozigosi), come qui non è, ma non per il tumore al colon retto pertanto di proseguire con le colonscopie ma su archi temporali più ampi (5/10 anni); dall’altro di dover tener conto dei limiti attuali delle conoscenze genetiche col ruolo del MUTYH non chiaro per tumori al colon retto e proseguire con le colonscopie restringendo gli intervalli a base annuale.
Non se qualcun può darmi un cortese chiarimento.
LaMarinin81
Membro
Messaggi: 739
Iscritto il: sab 17 apr 2021, 14:54

Re: Cortese richiesta delucidazioni su esiti test genetico predisposizione tumore colon retto su soggetto con importante

Messaggio da LaMarinin81 »

Buonasera, onestamente penso che se non hanno una risposta i genetisti, è altamente improbabile che la risposta si possa trovare su un forum di internet dove nessuno conosce alcuno dei geni mutati.
L'unico consiglio che mi viene è consultare altri genenisti e nel dubbio continuare la sorveglianza con le colonscopie (come le è stato consigliato).
"E ricordati, io ci sarò. Ci sarò su nell’aria. Allora ogni tanto, se mi vuoi parlare, mettiti da una parte, chiudi gli occhi e cercami. Ci si parla. Ma non nel linguaggio delle parole. Nel silenzio"
(Tiziano Terzani -Un ultimo giro di giostra).
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3389
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Cortese richiesta delucidazioni su esiti test genetico predisposizione tumore colon retto su soggetto con importante

Messaggio da Franco953 »

Concordo con LaMarinin sia sulla risposta dei genetisti che sulla necessità di continuare la sorveglianza con le colonscopie. Circa la possibilità di avere un ulteriore consulto consiglio , se non già fatto, il reparto High Risk
Center dell'istituto Europeo di Oncologia
https://www.ieo.it/it/CHI-SIAMO/Come-si ... ica-PGODV/
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Rispondi

Torna a “Altri tumori”