Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
Zoe nic
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: dom 7 ott 2018, 0:04

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Zoe nic » sab 13 ott 2018, 16:11

Cora ha scritto:
mer 10 ott 2018, 15:22
Cara Solidea (il "cara", ti assicuro, non è ironico).
Quando dicevo che il cancro ha un' origine multifattoriale, mi riferivo proprio a questo: c'è una quota di infiammazione, di ossidazione, di fattori esterni non controllabili, di predisposizione genetica individuale e/o famigliare, di stili di vita ecc.
Ma la questione non è di nostra competenza, ci sono scienziati veri che studiano ogni giorno per saperne sempre di più.
E neanche sposta di un millimetro le nostre storie, nè ci aiuta ad affrontarle.

Quello che trovo pericolosa è la generalizzazione e la superficialità di alcune affermazioni (non mi riferisco a te, parlo in generale) che portano persone sconvolte dalla diagnosi o da un ritorno di malattia ad abbandonare le terapie per seguire la chimera di cure efficaci senza effetti collaterali sbandierate da persone incompetenti e senza scrupoli, perchè, parliamoci chiaro, le cure tradizionali si lasciano soprattutto perchè si ha paura di stare male, e la paura è una pessima consigliera.

E, in modo altrettanto chiaro, diciamo che gli integratori non curano il cancro; chi guarisce (nel senso che non sviluppa metastasi) sarebbe guarito anche se non avesse fatto nessun tipo di cura, tradizionale o no.

Delle semplici testimonianze, poi, non mi fido per niente, chiunque può mentire o inventarsi dei casi perfetti per perorare la propria causa. Basta frequentare i social networks per rendersi conto di quante persone farebbero carte false pur di essere notate, per non parlare dei mitomani. Io voglio vedere le cartelle cliniche, gli esami istologici, gli esami strumentali prima e dopo. Il resto è solo fuffa.
Io non peroro cause a vantaggio di nessuno. Ma ho ritenuto pessimi certi oncologi che volevano impormi la chemio nonostante io la rifiutassi. Non ho detto che non serve a niente, ho detto che in caso come il mio, al primo stadio anche se di grado terzo, la chemio fa solo peggio. Infatti rifiutandola mi sono risparmiata sofferenze e recidive. L’ascorbato di potassio e’ efficace non solo per tenere a bada tumori vari, ma per tutte le malattie degenerative, perche’ agisce sulle cellule. E’ stato sperimentato da tante persone per varie patologie. Il suo effetto e’ quello di normalizzare le cellule malate, non di icciderle. E comunque i soliti paragoni con bicarbonato, limonate e cavolate simili e’ Veramente Patetico. Io non guadagno nulla su questa cosa ma mi piace aiutare le persone che stanno male a sentirsi meglio. Ho scritto MEGLIO, non ho parlato di panacea. Resta il fatto che, a dispetto di ogni oncologo (ne avevo interpellati alcuni e la risposta era chemio Chemio, CHEMIO o morirai!), sono qui, continuo ad assumere ascorbato di POTASSIO e non bicarbonato di sodio, sto bene e CIAO CIAO carcinoma!!! Dopo 5 anni lo posso dire sorridendo. Alla faccia degli ospedali che in 5 anni non ho piu’ Visto tranne che per esami del sangue e ecografie. Ciao cara sapientona. Continua a studiare cara.

Zoe nic
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: dom 7 ott 2018, 0:04

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Zoe nic » sab 13 ott 2018, 16:34

Cora ha scritto:
mer 10 ott 2018, 14:48
Per fare un po' di chiarezza:

https://medbunker.blogspot.com/2011/12/ ... amine.html

Lungo, ma interessante.

Aggiungo una cosa: non a scopo di lucro? Ti fanno pagare per l' associazione e poi bisogna comprare il loro prodotto. Ci guadagnano eccome!
Allora nessuno e’ Obbligato a provare. Secondo non PROPINANO niente. Non capisco questo astio. Terzo NON lucrano. Chi vuole lo segue a casa senza nessun obbligo. Ho testimonianza anche di un amico affetto da tremore essenziale che non e’ Guarito ma convive con la malattia, è il tremore si e’ ridotto permettendogli di svolgere il suo lavoro. Tra l’altro per il tremore essenziale non ci sono farmaci. Mi sembra un’umile e concreta affermazione, perche’ continuare a inveire in questo modo?? Io non faccio parte di quella Fondazione, sono solo una paziente felice di averli conosciuti. E grata.

Alex.cr
Membro
Messaggi: 117
Iscritto il: dom 4 mar 2018, 21:01

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Alex.cr » sab 13 ott 2018, 18:25

Zoe nic ha scritto:
sab 13 ott 2018, 15:50
Solidea ha scritto:
mer 10 ott 2018, 9:53
Non si parla di sostituire le terapie tradizionali ma di affiancarle a cure naturali. Quasi tutti coloro che scrivono qui hanno affrontato anche radio e chemio che però da sole non sono sufficienti proprio perché non sono cure vere e proprie: sono farmaci che allo stato attuale curano soltanto i sintomi. Ma curare i sintomi non serve a molto, perché se non si debella la causa il male ritornerà. La faccenda della genetica c'entra fino ad un certo punto.
Se la chemio fosse "la" cura non ci sarebbero recidive né nascerebbero altre metastasi: questo succede perché i farmaci distruggono il sistema immunitario, che dev'essere invece rafforzato il più possibile.
Si parla di stile di vita e di tante accortezze che la maggior parte delle persone non ha intenzione di usare perché costerebbero troppi sacrifici, prima di tutto la costanza. Qua ho letto di gente che nonostante la malattia continua ad assumere zuccheri o peggio ancora a fumare. La salute vale mille volte di più che soddisfare questi capriccetti, o no?
Comunque su una cosa hai ragione: ognuno faccia ciò che crede. Ma schernire o prendere per ciarlatano chi propone altri tipi di cure, tra l'altro sperimentate sulla propria pelle (stiamo parlando di pazienti) a me quello sì, sembra medievale!
Brava, sei l’unica qua dentro che ragiona bene. Ognuno e’ libero di scegliere la propria strada. Ma ne ho sentite troppe di persone che sono decedute per le chemio. Proprio ieri ho appreso della mia amica terminale. Lei era come questi che credono solo calle chemio. Ed e’ morta 15 gg fa con metastasi al polmone e al fegato. Io credo che se avesse seguito un buon consiglio ( depurare il fegato e i polmoni) e avesse assunto ascorbato di potassio, oggi sarebbe ancora qui. Ma e’ “ roba da santoni”. Che salva la vita! Altro che santoni e magia, sti ignoranti. E’ Basato sulla CHIMICA come le loro preziosissime chemio. Peggio per loro.
Scusami ma sei oncologa? E dove hai studiato? e queste terapie quali fondamenti scientifici hanno e dove sono stati pubblicati i protocolli di cui parli? O sono solo teorie? Qui dentro tutti ragionano bene, non hai tu il patentino per dire chi lo fa e chi no. E soprattutto che le chemio siano solo dannose e provocano morte e recidive dovresti dimostrarlo con argomenti scientifici e ricontrabili

Solidea
Membro
Messaggi: 432
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Solidea » sab 13 ott 2018, 19:35

Io sono invece dell'idea che ogni alternativa che possa far star meglio il malato sia da prendere in seria considerazione.
Zoe ha portato la sua esperienza e non ha scritto da nessuna parte che sia LA cura risolutiva (così come non lo sono né radio né chemio).
Informarsi non ha mai fatto male a nessuno!
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Utente2018
Membro
Messaggi: 11
Iscritto il: lun 2 lug 2018, 2:46

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Utente2018 » sab 13 ott 2018, 20:41

Solidea ha scritto:
sab 13 ott 2018, 19:35
Io sono invece dell'idea che ogni alternativa che possa far star meglio il malato sia da prendere in seria considerazione.
Zoe ha portato la sua esperienza e non ha scritto da nessuna parte che sia LA cura risolutiva (così come non lo sono né radio né chemio).
Informarsi non ha mai fatto male a nessuno!

io penso come te Solidea!!!

Io comunque sono uno dei casi che la Chemio (capetitabina per due mesi) più RT (32 sedute) non ha fatto effetto benefico,eppure i miei medici oncologici hanno scritto nel referto come “cura defintiva” ...infatti adesso forse l’unica soluzione sarebbe chirurgia demolitiva al retto e mettere il sacchetto (stomia) e per vivere ancora qualche mese!!

Non c’è bisogono di essere oncologo per capire le cose soprattutto quando la malattia è sulla propria pelle!

La medicina non è matematica...i protocolli funzionano in detterminate persone in altre ( la gran maggioranza ) no!

Comunque sia anche se la RT e CT purtroppo non ha funzionato su di me io mi fido solo e esclusivamente della medicina tradizionale!

Quando mi sono ammalato ho ricevuto mille ricette e suggerimenti ( pianti ,vegetale ecc) ovviamente non ci ho provato nessuna !
Ultima modifica di Utente2018 il sab 13 ott 2018, 21:41, modificato 1 volta in totale.

Cora
Membro
Messaggi: 87
Iscritto il: mer 3 dic 2014, 9:04

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Cora » sab 13 ott 2018, 20:49

Zoe, non meriti alcun commento, qui l' unica che porta astio sei tu.

Filomena
Membro
Messaggi: 388
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Filomena » sab 13 ott 2018, 21:16

Cara amica forse hai un po' esagerato non credi?
Ringraziando nostro Signore siamo in un paese democratico
Nessuno ti obbliga a fare x forza cose che non vuoi fare
Forse ti sfugge che non molto tempo fa una ragazza e morta xche curava il cancro con il. Bicarbonato
Qualcuno l'avrà consigliata a sta Crista
Che dici?
Esistono o no chi crede ai Santoni?
Poi chemio o no siamo finalmente liberi
Io mi curo da un anno con la chemio biologica
Ringrazio Dio che fino ad oggi
Il mio cancro e stabile
Decido io da chi farmi integrare altri farmaci che
Affiancano la chemio
È vado avanti così
Accetto e condivido la vita di chiunque
Sono rammaricato x chi non ha a scelta

Inoltre credo che in caso di disperazione
Ci si affida a qualsiesi cosa
Qualsiesi terapia
In poi credo che basta seguire Striscia
X rendersi conto se nel 2018 la disperazione ti fa credere o no ai ciarlatani
A ognuno la sua
La vita non è fatta né di sé né di ma
Buona notte

Zoe nic
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: dom 7 ott 2018, 0:04

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Zoe nic » dom 14 ott 2018, 21:53

Cora ha scritto:
sab 13 ott 2018, 20:49
Zoe, non meriti alcun commento, qui l' unica che porta astio sei tu.
Guarda, ho parlato della mia esperienza positiva pur avendo rifiutato le “ cure ufficiali” e invece di rispettare un parere diverso, vi siete spesi in offese e sarcasmo, tranne Solidea. Siete VOI a non meritate altri commenti. Saluti

Zoe nic
Membro
Messaggi: 10
Iscritto il: dom 7 ott 2018, 0:04

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Zoe nic » dom 14 ott 2018, 22:59

ChiaraMel ha scritto:
dom 7 ott 2018, 22:00
Di tutti gli effetti collaterali gli oncologi se ne fregano... Loro pensano solo a "tappare" la malattia per un po' finché un giorno non si ripresenta come quasi che fosse colpa del paziente... Ma non danno molti consigli sulla miriade di problemi che nascono dalle cure e dalla malattia.
Brava, per questo non amo gli oncologi. Perche’ sanno solo propinare chemio, radio, la “ pastiglietta” che ti fa invecchiare di dieci anni nel giro di un mese. Invece di aiutare il paziente in quel percorso doloroso, rispondono che puo’ mangiare DI TUTTO e che non si deve fare alcuna cura naturale di sostegno, perche’ non serve a niente. È proprio a questo punto che il paziente dovrebbe fregarsene del parere dell’oncologo e andare dritto da un buon Naturopata od omeopata e farsi prescrivere una buona cura disintossicante. Esistono tanti modi per stare meglio e difendersi da quei veleni che chiamano cure.

Alex.cr
Membro
Messaggi: 117
Iscritto il: dom 4 mar 2018, 21:01

Re: Ma esiste qualcuno che ha rifiutato la chemio

Messaggio da Alex.cr » lun 15 ott 2018, 8:06

Non si viene sul forum di aimac a dire che gli oncologi non capiscono nulla, non si viene sul forum aimacdi a contestare i protocolli ufficiali senza la benché minima preparazione in materia, non si possono pubblicizzare come "cure" i consigli alimentari (senza nessun riscontro scientifico), non si può impunemente affermare che la chemio non serve a niente, uccide e provoca le recidive perché sono sciocchezze che vanno contro quello che gli esperti hanno studiato per anni e anni, applicando protocolli scientifici e sperimentando e vedono infangata la propria reputazione da chi racconta emerite sciocchezze (tali sono finché non verranno sperimentate con metodo scientifico). Siamo partiti da una tematica seria (rifiutare legittimamente la chemio) per arrivare a leggere sciocchezze ed insulti. Così non va bene, no.

Rispondi

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”