Problema ai polomoni dopo operazione per glioblastoma IV grado

Cristina 71
Membro
Messaggi: 68
Iscritto il: ven 23 mar 2018, 13:28

Re: Problema ai polomoni dopo operazione per glioblastoma IV grado

Messaggio da Cristina 71 » lun 26 mar 2018, 12:04

Il Temodal serve si. Io ne ho fatti pochi cicli perché i globuli bianchi erano scesi parecchio.
Ma in associazione la radio (che credo sia quello che piu fa), per me é stato utile.
Un abbraccio

valebarta
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: dom 11 feb 2018, 15:55

Re: Problema ai polomoni dopo operazione per glioblastoma IV grado

Messaggio da valebarta » gio 3 mag 2018, 0:38

Ciao a tutti e scusatemi se vi rispondo solo ora. Sono stati, però, mesi difficili, tra l'assistenza a mio zio, la morte di mia nonna (sua madre) e l'elaborazione di un altro lutto, difficilissimo per me. Prima di tutto grazie di cuore per le vostre risposte. Vi aggiorno sulla situazione di mio zio: dopo due mesi dall'operazione, e aver rischiato più volte di morire a causa della polmonite ospedaliera, mio zio ha iniziato a riprendersi. Quindi a metà marzo circa, dalla terapia intensiva lo hanno spostato in reparto. Da lì, dopo circa 10 giorni, lo hanno mandato in un centro di riabilitazione neurologica. Ha perso 3/4 del proprio peso a causa della polmonite e inizialmente non riusciva a fare più nulla da solo. La fisioterapia, però, gli è stata molto utile e si era un po' rimesso, riuscendo anche a camminare da solo, con l'aiuto di un bastone. Lo hanno dimesso 10 giorni fa dal centro di riabilitazione ed è tornato a casa, in attesa di essere chiamato dall'ospedale per iniziare la radio e la chemioterapia. La prima applicazione di radio l'ha fatta oggi. Il problema è che due giorni fa ha iniziato a soffrire inizialmente di una leggere forma di afasia che in 12 ore però è diventata grave. Oggi non riesce a parlare, se non a monosillabi. Inoltre, non riusciva più neppure a muoversi. Abbiamo subito chiamato la neurologa che ci ha detto che dovevamo fargli delle punture di cortisone. A livello fisico, dopo il cortisone, è stato meglio, l'afasia invece, purtroppo, non è migliorata. Vedremo adesso se la radio sortirà qualche effetto positivo. Cerchiamo di non lasciarlo mai solo e di fargli sentire il più possibile il nostro amore.

valebarta
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: dom 11 feb 2018, 15:55

Re: Problema ai polomoni dopo operazione per glioblastoma IV grado

Messaggio da valebarta » ven 5 ott 2018, 17:03

Ciao a tutti, mio zio è morto il 5 agosto all'ospedale di Siena, dove era stato ricoverato tre settimana prima dopo un forte attacco epilettico avuto a casa. In ospedale ne ha avuti altri due e ha smesso di mangiare. E' stata una brutta agonia. Soffro molto per la sua morte e ne sento una grande mancanza. Ho perso mio figlio quasi due anni fa e mio zio mi è sempre stato molto vicino, aiutandomi a accettare quella morte che lui definiva "innocente". Spero che siano insieme adesso lui e mio figlio. Sono pensieri privi di logica, lo so, ma sono quelli che mi fanno andare avanti. Un abbraccio a tutti.

Elegra
Membro
Messaggi: 576
Iscritto il: dom 2 apr 2017, 14:13

Re: Problema ai polomoni dopo operazione per glioblastoma IV grado

Messaggio da Elegra » ven 5 ott 2018, 21:02

Valebarta. Quanto dolore nel tuo cammino...
Mi dispiace molto per questa tua ennesima perdita.
Lo zio ora è sicuramente con il tuo bimbo
Hai altri figli Vale?
Vivi ogni giorno come se fosse ogni giorno
Ne' il primo ne' l'ultimo
L'unico

Filomena
Membro
Messaggi: 388
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: Problema ai polomoni dopo operazione per glioblastoma IV grado

Messaggio da Filomena » ven 5 ott 2018, 21:18

Ciao Valebarta
Di fronte a una perdita non ci sono parole soprattutto x la perdita di un figlio
Ho perso un cugino a dicembre scorso 40 anni
Così un infarto fulminate stava prendendo la sua piccola di due anni dalla culla
Non lha mai presa
X il dolore che ha lasciato in ognuno di noi
Ce una parte di lui in mezzo a noi la sua bimba
Penso alla mia malattia mi avevano detto tre mesi
Lassù c'è la mia mamma
Lo so che lei sta pregando x me
Affidiamo il nostro cuore a Dio
Un abbraccio

Mariannina
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mer 3 ott 2018, 3:47

Re: Problema ai polomoni dopo operazione per glioblastoma IV grado

Messaggio da Mariannina » sab 13 ott 2018, 4:29

Cara Valentina purtroppo non ho risposte ma personalmente penso che tuo zio sia stato particolarmente sfortunato.
Mio marito è ststo operato un mese fa per gliobastoma di iv grado ed ora che sta facendo radio e chemio con temodal ha un sacco di problemi respiratori.
Proprio poco fa, sono ora le 4 del mattino, ha avuto ina crisi molto brutta e penso davcero che sia il temodal.
Leggendo i vostri messaggi, io che non aspetto altro che mio marito finisca la radiochemiotetaois, ora ho il terrore che questo stato di malessere e debolezza generale co questa i sufficienza respiratoria possa essere una condizione migliore di quella che avverrà dopo.
Continuo ad essere tramortita dalla paura.
Grazie a tutti.

snapele
Membro
Messaggi: 6
Iscritto il: ven 28 set 2018, 21:20

Re: Problema ai polomoni dopo operazione per glioblastoma IV grado

Messaggio da snapele » ven 19 ott 2018, 22:21

valebarta ha scritto:
ven 5 ott 2018, 17:03
Ciao a tutti, mio zio è morto il 5 agosto all'ospedale di Siena, dove era stato ricoverato tre settimana prima dopo un forte attacco epilettico avuto a casa. In ospedale ne ha avuti altri due e ha smesso di mangiare. E' stata una brutta agonia. Soffro molto per la sua morte e ne sento una grande mancanza. Ho perso mio figlio quasi due anni fa e mio zio mi è sempre stato molto vicino, aiutandomi a accettare quella morte che lui definiva "innocente". Spero che siano insieme adesso lui e mio figlio. Sono pensieri privi di logica, lo so, ma sono quelli che mi fanno andare avanti. Un abbraccio a tutti.
Ciao, innanzi tutto condoglianze per tuo zio, che dispiacere! Ti rispondo sperando di non risvegliare amari ricordi ma mio papà è attualmente ricoverato all’ospedale di Siena per una serie di crisi epilettiche dovute al glioblastoma che lo hanno completamente atterrato. Posso chiederti se tuo zio dalle crisi si è mai ripreso completamente?

Rispondi

Torna a “Tumori cerebrali”