Dieta e tumore prostatico

ernesto62
Membro
Messaggi: 110
Iscritto il: dom 17 nov 2013, 20:52

Re: Dieta e tumore prostatico

Messaggio da ernesto62 » mer 27 giu 2018, 5:00

Alex te lo dico apertamente. Se cerchi delle prove ufficiali come le hai descritto tu ciò come trattati di prove ufficiali ,puoi girare tutto il.mondo non troverai nulla e non perché non esiste nulla ma perché
Il sistema sanitario mondiale è un ente che non prende in considerazione come e meriterebbe questo argomento. Ma non lo fa non perché lo sottovaluta, non lo fa volutamente perché altrimenti la gallina dalle uova d'oro potrebbe essere messa in discussione. Spero di essere stato chiaro ora. Se invece vai a cercare nella medicina orientale , che è ben più antica di quella nostra occidentale, ovvero la nostra medicina ufficiale, ecco che ti si apre un mondo e non solo sulla alimentazione ma in un contesto anche a 360 gradi olistico. Perché, l uomo non è una macchina o una carcassa di materia e basta ma è un essere complesso composto da anima mente e corpo . Gli approcci sono diversi , poiché mentre la cosiddetta medicina ufficiale affronta le malattie attraverso le cure dei sintomi , la medicina che oggi chiamiamo alternativa ha un approccio diverso andando a curare le origini cioè le cause e lo fa a 360 gradi come spiegato sopra attraverso la piscologia, emotività, cibo , e fusione corpo e anima . Quando le malattie arrivano hanno cause multifattoriali tra cui un disequilibrio fisico e mentale. Noi non siamo macchine dove gli togli un pezzo per guarirlo , ma al contrario siamo esseri viventi e ognuno di noi ha una sua risposta alla malattia nonché le cure che dovrebbero essere poste da individuo a individuo in modo più personalizzate invece che essere trattati come tanti robot guidati da protocolli per tutti uguali. Comunque studi che il cibo possa dare una (grossa) mano alla cura delle malattie ce ne sono a iosa migliaia e migliaia solo che non sono ufficialmente riconosciuti per ovvi motivi di interessi. Chiudo parafrasando un detto ; Noi siamo quel che mangiamo. E infine come non citare un filosofo che già millenni fa aveva capito tante cose? Infatti Platone ebbe a dire ; Che la tua medicina sia il cibo è che il cibo sia la tua medicina. E quel filosofo così come i più grandi cervelli di sempre Aristotele, Leonardo Da Vinci , Galileo Galilei, Gandi , Albert Einstein e altri della stessa stregua erano vegetariani avevano capito dove oggi .l'uomo moderno è cieco

Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”