Diagnosi

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Greendeb
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: ven 3 ago 2018, 22:48

Diagnosi

Messaggio da Greendeb » sab 4 ago 2018, 17:05

Ciao a tutti.
Mi chiamo Debora e ho 37 anni,ho scoperto ieri sera il vostro forum perchè proprio ieri ho ricevuto la notizia che non avrei mai voluto ricevere.
Per anni, vedendo conoscenti o genitori di miei coetanei che si ammalavano di cancro e perdevano la battaglia, mi sono sempre chiesta cosa si provasse in quel momento.
Quel momento in cui il medico ti schiaffa in faccia la verità e ti senti come se un macigno ti fosse crollato addosso.
Ho avuto altri due malati di cancro in famiglia,mio nonno materno e mia nonna paterna entrambi cancro al colon,ma io ero troppo piccola e non ricordo bene..ricordo a tratti,il ricovero ma all'epoca non sapevo nemmeno cosa fosse il cancro e soprattutto se ne parlava poco,non c'era l'avvento di internet come ora e a mio nonno,che viveva con noi,fu tenuto nascosto quindi in casa se ne parlava meno possibile.
Quindi è stato traumatico perchè vedevo mio nonno dimagrire e entrare e uscire dagli ospedali,l'ano artificiale e il suo imbarazzo e tutto il resto.
Da lì ho imparato a conoscere la malattia e poi l'ho conosciuta sempre meglio,tanta gente che conoscevo si è ammalata senza guarire..
Mio padre in questi giorni è stato ricoverato poichè affetto da cardiomiopatia dilatativa e doveva essere sottoposto a tutti gli esami del caso per un impianto di CRT-D.
E durante un'ecografia all'addome è uscita la triste verità.
Lesione tumorale al rene,non si sa ancora quanto estesa..quindi niente intervento per l'impianto di pacemaker perchè prima si deve risolvere questo problema.
Mi sono sentita morire,soprattutto sono dovuta tornare in camera da mio padre (che già facevo fatica a guardare visto il suo deperimento in questi mesi) con questo macigno nel cuore e nell'anima,facendo finta di nulla perchè io e mia mamma stiamo trovando il modo meno indolore per dirglielo.
Domani è il mio compleanno..mi sento impotente e con una tristezza che mi attanaglia,perchè dovrò avere una doppia preoccupazione..il tumore e la sua cardiopatia,se lo opereranno non so come andrà a finire.
Grazie a tutti dell'ascolto.
Debora

Gida
Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: sab 23 giu 2018, 0:31

Re: Diagnosi

Messaggio da Gida » sab 4 ago 2018, 18:02

Ciao Debora mi dispiace che tu e la tua famiglia vi troviate in questa situazione. So benissimo cosa si prova in questi momenti, ho perso mio marito per un tumore ai polmoni 10 anni fa e adesso il mio compagno sta lottando cpn un tumore al pancreas. Purtroppo questo male irrompe in troppe famiglie e ne sconvolge gli equilibri. Ma vorrei incoraggiarti perché dopo lo sconvolgimento della notizia, l'attonimento, il dolore, la sensazione di essere entrata in un tunnel di cui se ne conosceva l'esistenza solo perché erano sempre gli altri ad entrarci, dopo la rabbia, sii pronta a combattere e a vincere questa battaglia. Le cure ci sono e le possibilità di sconfiggere o convivere al meglio con queste malattie ci sono. Percorri un passo dopo l'altro affiancandoti a medici competenti... sii forte accettando e combattendo al tempo stesso. La vita a volte ci mette a dura prova, questi eventi capitano e fanno parte della vita stessa. Un grosso in bocca al lupo a te e alla tua famiglia.

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2659
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Diagnosi

Messaggio da Franco953 » sab 4 ago 2018, 18:22

Cara Green anzitutto auguri per il tuo compleanno.
Voglio iniziare così il mio messaggio perché ciò che regna on questo forum è la fiducia e la speranza.
La lotta accanto ai nostri cari è giornaliera, costante e fatta con tanto amore.
Qui non " si molla mai la presa" . Qualsiasi situazione dobbiamo affrontare lo facciamo tutti insieme. Siamo tutti uniti. Certo virtualmente ma , a volte , la vicinanza non è questione di chilometri ma soprattutto una questione di cuore.
Mi spiace tantissimo per papà e voglio esprimerti la nostra solidarietà e la nostra vicinanza.
Non so quanto tempo è passato dalla triste scomparsa dei tuoi nonni ma , se come dici, eri piccina, tieni conto che da allora la ricerca ha fatto notevoli passi in avanti. Oggi ci sono protocolli di cura molto più efficaci e la possibilità, se non di guarire, di convivere con la malattia è frequente.
Non disperare quindi. Tieni "la barra a dritta" e stai vicina a papà. Oggi più che mai ha bisogno di te, del tuo aiuto, della tua solidarietà.
Ricorda: tutto puoi essere meno che impotente. Hai un compito ben preciso al quale non puoi derogare
Lo spirito positivo, da parte del paziente , rappresenta un' ulteriore cura che si affianca e valorizza la cura ufficiale.
Inizia a pensare che se opereranno papà l' operazione andrà bene. Questo è il messaggio che devi trasmettere. Ma ci devi credere tu in prima persona altrimenti non riuscirai e convincere nessuno.
Dire a papà la malattia che lo affligge , é una vostra scelta personale. C' è chi è favorevole e chi è contrario. Naturalmente molto dipende da come papà potrebbe reagire a fronte di tale notizia. Tieni comunque in considerazione che esistono anche le mezze verità......
Ciò premesso, cara Green, noi del forum siamo qui anche per te. Se hai bisogno scrivi. A volte basta anche una parola o una frase per ricaricarsi e ripartire per riprendere la battaglia.
Voglio finire il mio messaggio riportando il motto del nostro forum nella speranza che ti sia utile moralmente:

"Lotta dura senza paura contro il nostro peggior nemico. Senza paura di soffrire, di lottare e di credere fino all' ultimo di riuscire a vincere ogni singola battaglia""
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Kiarella
Membro
Messaggi: 99
Iscritto il: sab 4 ago 2018, 7:05

Re: Diagnosi

Messaggio da Kiarella » sab 4 ago 2018, 20:12

Cara Green, domani è anche il compleanno di mio padre che ha scoperto mercoledì di avere un tumore al pancreas: non si festeggerà allegramente ma comunque vedremo di onorare il giorno. Noi siamo ancora frastornati e non sappiamo ancora cosa ci aspetterà infatti dobbiamo ancora stadiare il tumore (TC lunedì mattina). Speriamo tanto che sia all’inizio dato che lo abbiamo scoperto anche noi “grazie” ad un’ecografia fatta per altri motivi. Dobbiamo farci coraggio, piangere e disperarsi non cambia la situazione (continuo a ripetermelo, chissà se prima o poi ci riuscirò). Auguri cara.

Greendeb
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: ven 3 ago 2018, 22:48

Re: Diagnosi

Messaggio da Greendeb » sab 4 ago 2018, 21:56

Grazie a tutti,le vostre parole hanno riacceso in me un filino di coraggio che spero diventi sempre più grande.
Kiarella,auguri a papà..anche noi lunedì abbiamo la Tac,incrociamo le dita per i nostri genitori e teniamoci aggiornati.
vi ringrazio di cuore.

Alex.cr
Membro
Messaggi: 116
Iscritto il: dom 4 mar 2018, 21:01

Re: Diagnosi

Messaggio da Alex.cr » sab 4 ago 2018, 23:38

Queste cose ci colgono sempre impreparati e facciamo fatica ad accettare la realtà, ma mai come adesso è necessario combattere insieme, non solo con le terapie. Finché c'è la possibilità di combattere bisogna farlo e non pensando al peggio. Auguri per il compleanno

Kiarella
Membro
Messaggi: 99
Iscritto il: sab 4 ago 2018, 7:05

Re: Diagnosi

Messaggio da Kiarella » lun 6 ago 2018, 19:44

Green novità sulla tac?
Noi abbiamo una specie di risposta dalla quale non si capisce niente......hanno un po’ confermato quello dell’cografia fatta ma non c’è scritta nessuna stadiazione (l’abbiamo fatta per quella!).
Sembra, in sostanza, che ci sia una lesione di tipo adenomatoso cistico (mucinoso?) tra testa e corpo del pancreas di 33 mm.
Dovremo aspettare l’appuntamento di venerdì pomeriggio a Verona.....che ansia!!!!

Anna92
Membro
Messaggi: 56
Iscritto il: dom 15 lug 2018, 23:03

Re: Diagnosi

Messaggio da Anna92 » lun 6 ago 2018, 20:07

Ciao Debora. Mi dispiace per il tuo papà, ci sono passata anche io con il mio che aveva anche problemi al cuori e ti capisco benissimo. Naturalmente concordo con ogni singola parola detta da Franco. Quando sentiamo la parola tumore purtroppo pensiamo al peggio ma chi dice che deve essere così ? Non puoi risolvere il problema con una bacchetta magica, non puoi strappargli questi problemi di salute con le tue mani ma puoi aiutare il suo animo. È quello che ho cercato di fare io con il mio e con il senno di poi è l'unica cosa per cui sono grata a me stessa . Avevo momenti di dolore immenso da nascondere e lacrimoni da far tornare indietro ma anche forza. Sembra la cosa più impossibile da fare, un controsenso, quando vorresti sprofondare sei costretta ad essere la forza, la grinta, la positività fatta persona, ma sono sicura che l'amore che provi per lui ti farà uscire, quelli che io chiamavo "i superpoteri" troverai coraggio che non ti immagini neanche di avere, il tuo carburante sarà la consapevolezza che stai facendo l'unica cosa giusta e che è in tuo potere in questo momento. Un abbraccio a te e alla tua famiglia, sii positiva ed aggiornaci!

Greendeb
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: ven 3 ago 2018, 22:48

Re: Diagnosi

Messaggio da Greendeb » mar 7 ago 2018, 15:43

Ciao a tutti,Tac fatta ma ci hanno dato spiegazioni veramente vaghe..sono andata personalmente a parlare col primario e mi ha detto che la Tac ha confermato i sospetti ma fortunatamente non ci sono metastasi in giro,fegato e polmoni sono puliti..almeno quello.
non volevamo dirglielo ma ci ha pensato l'anestesista durante il colloquio,nonostante avessimo chiesto di tenere mio padre all'oscuro,almeno per ora..sembra averla presa benino e speriamo sia realmente così.
Oggi lo dimettono e poi lo richiameranno per la nefrectomia..spero presto dato che l'ansia è a mille.
Io,dopo lo sconforto iniziale,sono pronta a indossare l'armatura e a combattere con le unghie e con i denti..e a passare con lui tutto il tempo possibile per fargli forza.
Kiarella,aggiornami..in bocca al lupo e grazie a tutti del sostegno

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2659
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Diagnosi

Messaggio da Franco953 » mer 8 ago 2018, 15:14

Greendeb
cara amica, l'armata di AIMAC è qui al tuo fianco pronti ad imbracciare le armi e a schierarsi al tuo fianco
Non sei solo in questa battaglia. Qualsiasi cosa tu abbia bisogno noi cercheremo di aiutarti.
Forse sarà uno scontro duro che durerà giorni, settimane, anni ma il tempo non ha importanza. Saremo sempre lì virtualmente ma tangibilmemte . A volte le parole espresse con il cuore , valgono molto di più della presenza muta e rassegnata do una qualsiasi persona.
Allora adesso indossa l' armatura, lotta con le unghie e con i denti e conta su di noi per sconfiggere il nostro peggior nemico
Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”