dolori post prostatectomia

Rispondi
paolo1861
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: mer 2 gen 2019, 17:27

dolori post prostatectomia

Messaggio da paolo1861 » mer 2 gen 2019, 17:54

Buongiorno, mi chiamo Paolo, ho 57 anni e a luglio del 2018 ho subito la prostatectomia radicale robotica con rimozione dei linfonodi. La biopsia (Gleason GPS 7 (3 60% + 4 40%)) ha evidenziato che non c'era estensione extracapsulare ,ma ha rilevato una 'invasione perineurale'.
Cosa significhi invasione perineurale non mi è stato spiegato, ma mi è stato detto che non è una cosa preoccupante...
Il fatto è che prima dell'intervento l'unico sintomo 'sospetto' che avevo era un ricorrente formicolio interno nella zona tra i testicoli e l'ano, e il formicolio è rimasto anche dopo l'asportazione della prostata, per cui mi chiedevo se questo fenomeno possa essere legato a tale 'invasione perineurale'...
L'altro fenomeno che mi si è presentato è associato all'attività fisica: dopo 10-15 minuti di camminata mi si presenta regolarmente un forte dolore alla base della coscia sinistra in prossimità della zona inguinale che mi impedisce quasi completamente di proseguire a camminare. La cosa strana è che subito dopo l'operazione non succedeva: il dolore è comparso solo dopo tre mesi circa dall'intervento ma non è più passato.
Non mi pare un dolore di tipo muscolare nè tantomeno articolare, per cui anche in questo caso mi chiedevo se vi fosse un nesso con l'invasione perineurale...
L'urologo un mese fa mi ha detto che la cosa non è preoccupante, ma siccome il fenomeno anzichè diminuire sta peggiorando sto iniziando ad avere dei dubbi...
Se qualcuno potesse dirmi qualcosa in proposito gliene sarei grato.

Stefano2018
Membro
Messaggi: 208
Iscritto il: ven 9 ott 2015, 15:46

Re: dolori post prostatectomia

Messaggio da Stefano2018 » gio 3 gen 2019, 8:53

Il formicolio non è un sintomo della malattia è possibile che sia una nevralgia per esempio al nervo pudendo....che si accentua da seduti.


Per il dolore alla gamba le ipotesi sono tante una di questa è la linfoadenectomia eseguita durante l’intervento (asportazione dei linfonodi )

L’invasione perinuale non c ‘entra è semplicemente un dato istiologico.

Quindi il consiglio è rivolgersi al proprio urologo visto che su un forum si può tirare solo ad indovinare.

paolo1861
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: mer 2 gen 2019, 17:27

Re: dolori post prostatectomia

Messaggio da paolo1861 » gio 3 gen 2019, 9:08

Grazie, certamente mi rivolgerò nuovamente all'urologo; qui sul forum cercavo di capire se c'è qualcuno che ha avuto lo stesso tipo di problema... per quanto riguarda l'invasione perineurale ok è un dato istologico, ma che significato ha?

Stefano2018
Membro
Messaggi: 208
Iscritto il: ven 9 ott 2015, 15:46

Re: dolori post prostatectomia

Messaggio da Stefano2018 » gio 3 gen 2019, 10:17

semplificato : hanno analizzato la prostata e hanno costatato che le cellule tumorali hanno invaso anche i nervi che erano all'interno dei campioni analizzati.

da un punto di vista prognostico non è un dato che peggiora la diagnosi.


https://it.wikipedia.org/wiki/Carcinoma_della_prostata

paolo1861
Membro
Messaggi: 4
Iscritto il: mer 2 gen 2019, 17:27

Re: dolori post prostatectomia

Messaggio da paolo1861 » gio 3 gen 2019, 10:30

Grazie, il dato che non mi era chiaro era proprio che l'invasione riguardava i campioni analizzati

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Tumore alla prostata”