Quando lottare non basta...

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Ladyfra93
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: mer 27 mar 2019, 12:14

Re: Quando lottare non basta...

Messaggio da Ladyfra93 » sab 30 mar 2019, 11:55

Elisa76 ha scritto:
ven 29 mar 2019, 23:03
Cara Francesca, sei molto giovane, ma anche molto forte, devi tirare fuori la forza adesso, ma soprattutto dopo quando ci sarà il vuoto, lì sara veramente dura, ma ce la farai e la tua mamma ti aiuterà in questo, ti aiuterà negli studi e nella vita.
Mio papà non c'è più da 2 settimane, ma io lo sento ancora vicino a me, nei miei pensieri e nel mio cuore....e sai una cosa mi ricordo bene mio papà prima della malattia, il papà dolce e simpatico che è sempre stato e non il papà trasformato dalla malattia che era sempre sofferente,,arrabbiato triste e scontroso, quello non era il mio papà, ma era un'altra faccia del cancro. Quindi spero che se anche purtroppo la tua mamma è malata da tanto tempo, ti ricorderai la tua mamma prima, prima di tutto questo schifo!
Ti abbraccio forte
Cara Elisa, mi dispiace molto per tuo papà, non immagino nemmeno l'entità del tuo dolore. Quando anche per me arriverà il vuoto sarà devastante e difficile andare avanti, ma cercherò di farlo perchè lei vorrebbe questo. E' che non sono affatto pronta a lasciarla andare per sempre, non voglio che se ne vada per sempre, io ho tanto bisogno di lei ancora, in tutte le cose. Anche io ho conosciuto l'altra faccia del cancro, specialmente gli ultimi anni, e le persone cambiano totalmente perché è la malattia che parla e non loro e non è facile scindere tra le due persone, anche se poi lo fai per amore. Prima di tutto questo mia madre era una persona felice, che mandava avanti la sua vita tranquillamente, e adesso dopo anni di sofferenza non avrà più possibilità di andare avanti e invecchiare come tutti gli altri..è un'ingiustizia troppo grande da sopportare. Io non sono arrabbiata per me, sono arrabbiata per lei.

Filomena
Membro
Messaggi: 1069
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: Quando lottare non basta...

Messaggio da Filomena » sab 30 mar 2019, 19:09

Carissime amiche
La vita di un malato oncologico è terribile dal momento in cui il medico ha dato la sentenza
Si vive giorno dopo giorno di speranza
Si lotta si fa finta di nulla
Si sorride anche
Si piange si
Si versano lacrime infinite
Io scoppio in lacrime quando incrocio lo sguardo dei miei figli
Di mia nipote
Vorrei càncellare ogni sorte di sofferenza
Ma questo dipende da chi sta lassù
Confido e prego chi da, lassù può fare qualcosa
Anche Gesù Cristo a chiesto a Dio
Di allontanare il calice amaro
E allora spero che abbia pietà di noi
Ma cosa credere non so
Avere fede non Significa. Non soffrire
Gesù Cristo non è venuto a portare la felicità su questa terra si sapeva che questa era ed è una valle di lacrime
E allora che sia più breve possibile
Questa agonia
Qualcuno mi disse
Se veramente Ami
Devi avere la forza di lasciarla andare
Dobbiamo essere tutti forti
Siamo tutti in una grande barca
E il mare in ciò galleggiamo sono lacrime
Ma Preghiamo x tutti noi che con tanta fiducia
E tanta forza lottiamo e chi sa forse possiamo dire
Noi ce l'abbiamo fatta anche in onore di chi ha perso la battaglia con tanta forza e tanta dignità
Un abbraccio

Veronica81
Membro
Messaggi: 17
Iscritto il: lun 11 mar 2019, 0:59

Re: Quando lottare non basta...

Messaggio da Veronica81 » dom 31 mar 2019, 5:00

Sei così giovane Francesca.. e non è giusto tu debba subire tutto questo. Non è giusto che tua madre se ne vada così presto e non è giusto che soffra così tanto..
Non è giusto che si perda tutto quello che tu e tuo fratello farete e avrete dalla vita, perché cone dice sempre mia mamma: "il peggio è per chi non c'è più e non vivrà più nulla". La penso così Anch'io. Insieme al dolore per la morte e l'assenza del mio babbo sale anche questa rabbia per la sua voglia di vivere andata per sempre. Non vedrà crescere la mia bimba e non si sentirà mai chiamare "nonno", lui che lo desiderava tanto...
Tua mamma vuole sicuramente che tu continui con la tua vita e le tue passioni Francesca e tu dovrai vivere per lei, ma adesso è il momento in cui devi abbracciarla il più possibile. Poi sarà il momento del dolore, ma piano piano tornerai anche alla vita..
Ti sono vicina. Tantissimo.

Ladyfra93
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: mer 27 mar 2019, 12:14

Re: Quando lottare non basta...

Messaggio da Ladyfra93 » dom 31 mar 2019, 12:10

Veronica, spero di tanto di riuscire non dico a vivere ma almeno a sopravvivere. Mi ricordo quando due anni fa sono morti i miei nonni materni nel giro di un mese ed è stato devastante psicologicamente, con mia madre sarà una cosa indefinibile, appunto perché io sento di aver bisogno ancora di lei, avrei voluto ci fosse quando avrei ottenuto un lavoro per quello che studio, avrei voluto ci fosse ad un mio ipotetico matrimonio e ad un'ipotetica nascita di un nipote e invece tra qualche mese sarà tutto finito, la nostra famiglia sarà spezzata per sempre e nulla me la riporterà indietro, nemmeno avere mia zia (sua sorella) che è una seconda madre per me, i miei cugini che sono come fratelli, mia nonna paterna ancora viva e i miei amici che mi danno conforto. Non saremo mai più come prima, non faremo più viaggi tutti e 4 insieme, tutto finito per sempre. La sento al telefono e dopo la bugia che la TAC non era poi così malvagia è pure bella allegra e pimpante, parla di venire a casa e a me mi si spezza il cuore a raccontarle bugie, io davvero spero che anche se non lo dice in qualche modo se lo aspetti, ma come si fa ad accettare di morire??? Che schifo il cancro.

Solidea
Membro
Messaggi: 817
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Quando lottare non basta...

Messaggio da Solidea » dom 31 mar 2019, 12:54

Francesca, ho letto tutti i tuoi interventi. Non posso leggere, per l'ennesima volta, di medici che siccome non sanno più che pesci pigliare preparano pazienti (peraltro ancora giovani, non si può sentire di una signora poco più che cinquantenne che deve accettare di morire...) e relativi familiari alla morte.
Non voglio illuderti, non so se per tua madre sia realmente troppo tardi, tuttavia visto che brutalmente parlando non avete niente da perdere provate a depurare quel povero fegato intossicato con un'alimentazione totalmente naturale, chiedendo a qualche esperto di aiutarvi ed informandovi voi stessi. Ci sono tanti libri sull'argomento, e anche racconti di persone considerate terminali che in qualche modo ne sono uscite fuori o che almeno sono riuscite a vivere discretamente ancora un po'.
Il fatto che fosse bella allegra quando vi siete sentite l'ultima volta dimostra che ci può ancora credere, credeteci anche voi.
Un forte abbraccio, se hai bisogno ci sono
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Filomena
Membro
Messaggi: 1069
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: Quando lottare non basta...

Messaggio da Filomena » dom 31 mar 2019, 15:10

Buon pomeriggio
Ancora una volta rispondo sia da mamma che da persona affetta da cancro
Alla domanda come si fa ad accettare di morire
Ti dico che ci sono due possibilità
La, prima una grande ma grande Fede
Quella che ti ha accertare non la morte
Ma il passaggio da questa vita terrena all'altra
Ma x questo davvero invidio chi ha questa fede
Io sono credente ho fede ma non abbastanza da poter accettare a 56 di morire di cancro
È proprio in questi momenti che c'è chi grida li fuori che la vita fa schifo
Che vuole farla finita gli grido a gran voce
Abbiate rispetto x chi a questa vita è costretta a rinunciare
Farà anche schifo ci saranno mille problemi
se vuoi e ci credi ce la puoi fare
Cosa che a tanti è dico tanti
Pur credendoci ci è negato
Eppure anche se c'è un filo di speranza una piccola luce ci aggrappiamo ogni giorno
Sarà dura sarà difficile
Il mondo ti crollerà addosso
Ma vedrai piano piano quel dolore si trasforma
E ci saranno i ricordi i sorrisi che mai ti aspetti
E lei sarà lì sempre al vostro fianco
Viva nei ricordi
Provare il tutto alimentazione vitamine ecc ecc
Credi che veramente serve
Forse può aiutare all'inizio
Ma quando quel bastardo inizia a mangiarti puoi fare niente
Puoi solo dire ci ho provato
C'è chi va all'estero
Il viaggio della speranza
È giusto lottare fino alla fine
In più vi posso dire
Che tante volte mentire non serve
Da questa parte avvertiamo tutto
Facciamo finta di nulla
X donarvi fino all'ultimo
Un falso sorriso
Vi abbraccio
E non ti dico sii forte
Essere forte significa non essere umani
Non essere vivi

Ladyfra93
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: mer 27 mar 2019, 12:14

Re: Quando lottare non basta...

Messaggio da Ladyfra93 » dom 31 mar 2019, 16:25

Solidea ha scritto:
dom 31 mar 2019, 12:54
Francesca, ho letto tutti i tuoi interventi. Non posso leggere, per l'ennesima volta, di medici che siccome non sanno più che pesci pigliare preparano pazienti (peraltro ancora giovani, non si può sentire di una signora poco più che cinquantenne che deve accettare di morire...) e relativi familiari alla morte.
Non voglio illuderti, non so se per tua madre sia realmente troppo tardi, tuttavia visto che brutalmente parlando non avete niente da perdere provate a depurare quel povero fegato intossicato con un'alimentazione totalmente naturale, chiedendo a qualche esperto di aiutarvi ed informandovi voi stessi. Ci sono tanti libri sull'argomento, e anche racconti di persone considerate terminali che in qualche modo ne sono uscite fuori o che almeno sono riuscite a vivere discretamente ancora un po'.
Il fatto che fosse bella allegra quando vi siete sentite l'ultima volta dimostra che ci può ancora credere, credeteci anche voi.
Un forte abbraccio, se hai bisogno ci sono
Cara Solidea, purtroppo è veramente troppo tardi e inoltre lei ha il fisico talmente stremato che una cura oncologica oltre che ad ucciderla all'istante probabilmente non avrebbe nemmeno effettto; inoltre parlando con l'INT di Milano loro ci hanno detto che nel suo caso ci sarebbe solo un farmaco che rallenterebbe di un pochino la malattia ma a sto punto sarebbe accanimento terapeutico. Inoltre avendo l'ascite non riesce a digerire nulla perché ha lo stomaco compresso quindi sull'alimentazione non si può fare nulla, il fegato è pieno di lesioni metastatiche e tutti i valori sono andati.
Anche io vorrei avere speranze ma purtroppo la triste realtà è che non ce ne sono e io non ce l'ho assolutamente con i medici perché sono tutti molto gentili e disponibili e gli oncologi hanno sempre tentato tutte le cure possibili, sia a Savona che a Milano. Lei ora è tranquilla perché le abbiamo raccontato una mezza bugia e probabilmente combatterà fino all'ultimo, ma il destino è segnato.
Grazie comunque per le tue bellissime parole.

Ladyfra93
Membro
Messaggi: 19
Iscritto il: mer 27 mar 2019, 12:14

Re: Quando lottare non basta...

Messaggio da Ladyfra93 » mer 17 apr 2019, 0:17

Ciao a tutti,
volevo dirvi che mia mamma domenica notte ha chiuso gli occhi per sempre, spirando con mio papà lì presente. Purtroppo è stato un decadimento troppo veloce, in un mese il cancro se l'è mangiata, manco il tempo di rendersi conto. Il dolore è talmente tanto che mi sento soffocare e non mi sembra vero che non ci sia più, il vuoto non sembra avere mai fine. Non soffre più le pene dell'inferno ma purtroppo nessuna spiegazione riesce a consolarmi, la verità è che lei non tornerà mai più, non sentirò più la sua voce, né la vedrò aggirarsi per casa. Per chi resta su questa terra è veramente un prezzo troppo alto da pagare, soprattutto dopo tanta sofferenza.
Vi ringrazio per il conforto che mi avete dato.

Solidea
Membro
Messaggi: 817
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: Quando lottare non basta...

Messaggio da Solidea » mer 17 apr 2019, 6:32

Cara Francesca, il vuoto che lascia la mamma è incolmabile. Anche se hai la fortuna di avere tuo padre al tuo fianco, nessun altro sarà mai come lei. Il tempo ti aiuterà ad attenuare il dolore, anche se non la mancanza. Vorrei poter fare di più. Un caro saluto.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

moni1
Membro
Messaggi: 1258
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: Quando lottare non basta...

Messaggio da moni1 » mer 17 apr 2019, 11:57

Anch'io come Solidea vorrei far di più per te, ma ti posso solo mandare un abbraccio stretto stretto e forte, adesso poche le parole che riusciranno a consolare.

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”