Fulvia è volata in cielo a gennaio..

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Francisco
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 2 apr 2019, 14:04

Fulvia è volata in cielo a gennaio..

Messaggio da Francisco »

Buongiorno a tutti, mi chiamo Franco, ho 63 anni e non so perché ho deciso di unirmi a Voi su questo Forum. Forse il bisogno di urlare il mio dolore e la mia rabbia dopo che Fulvia, mia moglie, mi ha lasciato. Un anno e mezzo da quel giorno della diagnosi di carcinoma allo stomaco...poi momenti di speranza dopo l'operazione, tutto sembrava andasse bene quando a settembre 2018 ecco le metastasi al fegato ai reni e ai polmoni. Lei fortissima, mai un segno di cedimento e rassegnazione. Sempre positiva, io con tanta paura e disperazione.
Sono bastati 4 mesi perché la malattia vincesse e il 22 gennaio se ne è andata. Eravamo una coppia molto chiusa, insieme sin dai banchi del Liceo ( 47 anni ). niente figli e parenti solo alla lontana. Ci bastevamo, ci completavamo. Eravamo una sola anima.
Ora con lei ho perso per sempre una parte di me che adesso so era la più importante, anzi unica, ragione di vita. Scusatemi, non ho detto molto ma forse è tutto. Non credo che continuare senza di lei abbia un senso in questo vuoto assoluto della mia attuale esistenza.
Un caro saluto a tutti
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3522
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Fulvia è volata in cielo a gennaio..

Messaggio da Franco953 »

Caro Franco
Grazie della tua testimonianza. Una testimonianza dolorosa e lucida
Naturalmente non ci .sono parole che possono anche solo in parte alleviare il tuo dolore.
Solo un grande abbraccio e tanta solidarietà.
Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
Filomena
Membro
Messaggi: 1526
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: Fulvia è volata in cielo a gennaio..

Messaggio da Filomena »

Ciao Franco
Il dolore x una persona cara lascia un vuoto incolmabile
Ho 56 anni mio marito 58
Come te ci siamo conosciuti ai tempi della scuola
Quel meraviglioso marzo del 1978
I giardini di marzo si vestono di mille colori
Era così iniziato il nostro amore a giugno del 1986 ci siamo uniti in matrimonio
Ho due figli
E una piccola nipotina di 15 mesi
L'oro sono la mia energia
Tante notti sento mio marito piangere
Dopo una vita trascorsa insieme
Non si può immaginare di vivere senza l'altra meta
Ma lei continuerà ad esserti accanto
Falla vivere facendo le cose che lei amava
Falla continuare a vivere in tutto ciò
Che x voi età importante
Ahh la persona colpita sono
Recidivo ai polmoni
Valentina&Sofia
Membro
Messaggi: 285
Iscritto il: mer 6 giu 2018, 14:49

Re: Fulvia è volata in cielo a gennaio..

Messaggio da Valentina&Sofia »

Nelle tue parole leggo tutto l'amore che provavano i miei genitori l'un per l'altro...43 anni insieme distrutti da quella maledetta malattia che è stata col fiato sul collo di mia mamma per tutta la sua vita! Se l'è portata via a 59 anni e con lei è andato via metà del mio cuore e l'intera esistenza di mio padre che è perso senza di lei...noi figlie siamo niente, i nipoti sono distrutti, niente è come prima senza di lei... bisogna sopravvivere, imparare a convivere con il vuoto e l'immenso dolore...non so come, forse il tempo.
Ewa
Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: mar 26 feb 2019, 18:04

Re: Fulvia è volata in cielo a gennaio..

Messaggio da Ewa »

Ciao Franco ! Io ho perso mio marito 2 mesi fa per un mesotelioma... Quindi ti capisco benissimo.... È un dolore atroce, incolmabile, Vorresti urlare al mondo quanto è stato ingiusto tutto ciò ... Io mi sveglio ogni mattina con un nodo alla gola e il cuore a mille... e piango.... Mio marito aveva soltanto 50 anni ... sembrava un ragazzino; pieno di vita e pieno di futuri progetti... Io non ti posso dire vai avanti perché non lo voglio sentire nemmeno io. A me ,lo ripetono di continuo. Anche io avevo pochi amici e ci bastavamo io e lui ... : facevamo tutto insieme; dalla spesa al supermercato al cucinare e fare lavatrice... tutto in simbiosi... Io che avevo paura delle siringhe ho imparato a farle. Tutto per lui . Donerei la mia vita per lui.... lo amo troppo .Mio marito era innamorato della vita.Purtroppo il destino è stato crudele con noi.
Io ho una figlia di 17 anni e un cagnolino . Loro sono tutta la mia vita... E con tutto ciò anche io ripeto che la mia vita non ha più senso ... Sembro una persona a metà...
però poi penso ; I nostri cade , che se ne sono andati ... vorrebbero vederci disperati oppure sereni??? È facile da dire ma difficile metterlo in pratica per me che piango ogni giorno... E immagina che lo devo fare di nascosto ; perché mia figlia si arrabbia e se piango davanti il mio volpino giorno dopo sta male , è depresso e non mangia... Quindi evito ... I cagnolini sono una cosa pazzesca ... È un vero pet therapy ; te lo consiglio... ❤️
Ti mando un abbraccio grande e una poesia che ho trovato sul internet. Leggila. ❤️
“La morte non è niente.
Sono solamente passato dall’altra parte: è come fossi nascosto nella stanza accanto.
Io sono sempre io e tu sei sempre tu.
Quello che eravamo prima l’uno per l’altro lo siamo ancora.
Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare; parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato. Non cambiare tono di voce, non assumere un’aria solenne o triste.
Continua a ridere di quello che ci faceva ridere, di quelle piccole cose che tanto ci piacevano quando eravamo insieme. Prega, sorridi, pensami! Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima: pronuncialo senza la minima traccia d’ombra o di tristezza.
La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto: è la stessa di prima, c’è una continuità che non si spezza.
Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista?
Non sono lontano, sono dall’altra parte, proprio dietro l’angolo.
Rassicurati, va tutto bene.
Ritroverai il mio cuore, ne ritroverai la tenerezza purificata.
Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami: il tuo sorriso è la mia pace.”
Non c'è vita dove c'è dolore
Non c'è strada se non passi tu
Se ti porti l'aria che respiro non respiro più
Francisco
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 2 apr 2019, 14:04

Re: Fulvia è volata in cielo a gennaio..

Messaggio da Francisco »

Vi ringrazio di cuore.
Capisco che stiamo tutti, Chi più chi mano, in quella fase nella quale il mondo, la ragione e tutto quello che ci gira intorno ci spinge a reagire, ad " elaborare il lutto " . Io però onestamente non so cosa voglio, sono confuso, triste e pieno di rabbia e mi aggrappo al ricordo di ogni attimo passato con lei.
Io non voglio Dimenticarla. Per ora è la sola cosa che mi da un pò di sollievo e passo le giornate ad aspettare che torni (so che è follia, ma è così ) .
Ringrazio Ewa per la bella poesia e dedico a tutte le persone che ci hanno lasciato questa mia :

Ti cercherò,
nelle prime gemme
del pesco
che hai voluto all’angolo
del nostro piccolo giardino
e ti cercherò nei fiori dell’elleboro
che tanto amavi
nei lunghi inverni,
ma non amerò
i primi boccioli
delle tue rose
né il loro profumo
nella schiusa
del tiepido maggio.
Non proverò gioia
per l’imminente primavera,
troppo mi ricorderà
I tuoi sorrisi e perché no
I tuoi bronci tanto improvvisi,
quanto brevi e passeggeri
perché questo ultimo,
maledetto inverno,
ha voluto portati
via per sempre con sè.
E tra mille profumi e
di questa nuova stagione
so che invano
cercherò di ritrovare il tuo.
Miccy
Membro
Messaggi: 41
Iscritto il: mer 6 mar 2019, 23:24

Re: Fulvia è volata in cielo a gennaio..

Messaggio da Miccy »

Caro Franco quando ho letto il tuo messaggio ho avuto una fitta al cuore, qualcosa ci ha unito tragicamente, una data, la mattina del 22 gennaio anche mio marito se ne è andato lasciando me e due figli ancora piccoli.....
Dicono che il tempo aiuti, che bella frase piena di aspettative e speranze, ma sarà così? Io non credo siamo noi che dobbiamo provare ad aiutare noi stessi, dobbiamo cercare di vivere la nostra nuova simil-vita nel modo migliore, come loro avrebbero voluto, io cerco di farlo per i miei figli perché mio marito li ha protetti fino alla fine, sorridendo anche quando il dolore era atroce, negli ultimi tempi gli raccontava spesso del rapporto con i suoi fratelli cercando di rafforzare il loro rapporto perché sapeva che avrebbero avuto bisogno l’uno dell’altro .....e’ dura ma se penso con che forza lui abbia affrontato quella brutta bestia solo per noi io non posso che ripagarlo con quella forza necessaria per far crescere i nostri figli, lui lo merita.....
E poi ho imparato a sentirlo vicino,nel buio prima di addormentarmi gli auguro la buona notte e il mattino il buongiorno perché non deve rimanere solo un bel ricordo ma voglio continuare a viverlo a modo mio ogni giorno.
Un abbraccio grande
Francisco
Membro
Messaggi: 5
Iscritto il: mar 2 apr 2019, 14:04

Re: Fulvia è volata in cielo a gennaio..

Messaggio da Francisco »

Cara Miccy, ti sono vicino ed hai ragione. Non deve rimanere solo un bel ricordo ma voglio continuare a sentirla vicina con tutto me stesso e se " elaborare il lutto " signicasse anche l'affievolirsi di queste sensazioni, Beh non so, se poi, io lo desideri così tanto.
Un abbraccio sincero.
Franco
maddalena
Membro
Messaggi: 1078
Iscritto il: mer 11 giu 2014, 15:05

Re: Fulvia è volata in cielo a gennaio..

Messaggio da maddalena »

Oggi è il tuo COMPLEANNO ...... è diverso senza lei...
Io però gli AUGURI DI BUON COMPLEANNO
te li voglio fare comunque ....chissà lei forse l'avrebbe voluto. ....
Un forte Abbraccio...❤️
Filomena
Membro
Messaggi: 1526
Iscritto il: gio 30 ago 2018, 17:10

Re: Fulvia è volata in cielo a gennaio..

Messaggio da Filomena »

Hai ragione Maddalena mi associo
Chi sta lassù
Non vuole lacrime
Ma sorrisi e ricordi belli
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”