I tempi della sanità pubblica

monichella
Membro
Messaggi: 76
Iscritto il: gio 19 apr 2018, 12:36

Re: I tempi della sanità pubblica

Messaggio da monichella »

Sempre Lamarymera viviamo con la speranza e quando ci prende lo sconforto CI dobbiamo sfogare per poi ripartire piu forti e lo facciamo per loro. Vedi lui ti cerca anche se non chiede vuole che lo accompagni che stai con lui con loro in questo viaggio di lotta e sei di supporto pure a tua mamma sicuramente ...poverina puré leí
Come me che cerco di vedere mía sorella il piu possibile e i miei nipoti quei tre cuccioli indifesi la piccola ha 10 anni...
Forza tesoro facciamoci Forza e parliamone sempre
Un abbraccio

Lamarymera
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: dom 10 mar 2019, 0:33

Re: I tempi della sanità pubblica

Messaggio da Lamarymera »

Ultimo aggiornamento
Mio papà è mancato domenica mattina 3 maggio, un anno devastante il 2019 e con la peggiore delle conclusioni nel 2020.
Purtroppo L immunoterapia gli ha provocato una intossicazione tale che da maggio 19 fino a fine ottobre 19 abbiamo fatto nel vero senso della parola dentro e fuori dall’ospedale ( due in ospedale ed una a casa )per edemi polmonari e scompensi cardiaci . A fine ottobre L oncologo mi dice che sospendiamo la terapia e lo lasciamo tranquillo un po’ ... tac di dicembre buonA nessun peggioramento ... ad aprile Inizia ad avere ancora dolore ... altra tac conferma il peggiore dei nostri sospetti il tumore aveva eroso altre coste e stava crescendo ... facciamo un ciclo di immunoterapia il lunedì, domenica mattina mio papà mi fa chiamare ... arrivo , respira molto male, lo convinco a chiamare L ‘ambulanza, ci dicono di non andare in ospedale ma di scrivere in modo chiaro i nostri numeri di telefono, io e mamma perdiamo qualche minuto a preparare la borsa pensando ad un ricovero ma quando arriviamo ci chiamano dentro e ci dicono che dagli esami del sangue risultano valori incompatibili con la vita.
Lo vediamo ma la maschera gli comprime il viso così tanto da chiudergli gli occhi, ha fame d’aria, gli iniettano antidolorifici ed un sedativo quando la sofferenza diventa troppa per tutti, lo salutiamo per L ultima volta sapendo che non aprirà più gli occhi.
I primi giorni mi sentivo stranamente bene che a dirlo provavo anche imbarazzo...poi il colpo è arrivato tutto insieme e tutto in una volta, la consapevolezza ...
Faccio un grande in bocca al lupo a chi combatte ogni giorno questa battaglia è credo che arrendersi non serva. Combattete e non perdete la speranza .
Auguri e forza a tutti di cuore ❤️

moni1
Membro
Messaggi: 1314
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: I tempi della sanità pubblica

Messaggio da moni1 »

Ciao mi dispiace molto per la tua perdita, ti sono vicina. un abbraccio

Lamarymera
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: dom 10 mar 2019, 0:33

Re: I tempi della sanità pubblica

Messaggio da Lamarymera »

Grazie Moni 1

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Torna a “Tumore al polmone”