LNH cerebrale

Caro navigatore, per il corretto utilizzo di questo spazio , ti invitiamo a leggere in ogni sua parte il nostro regolamento e ad applicarlo interamente.
giuseppe collareda
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: gio 5 mar 2020, 22:07

LNH cerebrale

Messaggio da giuseppe collareda »

ad ottobre 2015 la tac ha evidenziato una lesione cerebrale in "zona nobile" anteriore destra. La rischiosissima Biopsia eseguita magistralmente dal neurochirurgo mi ha dato la diagnosi:Linfoma non Hodking a grandi cellule tipo B. Il tutto senza apparenti sintomi. Un pomeriggio di ritorno dal mare in auto, lungo un rettilineo,guidavo tranquillamente l'auto e parlavo con il passeggero a fianco. Tutto ad un tratto,la moglie seduta dietro a me, mi picchia forte sulla spalla e mi grida:Attento!!! stai andando nell'altra corsia...... io riprendo subito la corsia di destra e mi fermo. Mi ricordo tutto con precisione di cosa stavo parlando con la persona a fianco... ma la strada non la vedevo. Per fortuna non c'era nessuno che arrivava dall'altro lato della strada e che la moglie era attenta.... altrimenti saremmo usciti di strada con conseguenze immaginabili.
Con la biopsia mi prendono in Ematologia a Vicenza e faccio 4 cicli di chemioterapia a grandi dosi, con rituximab,assieme al protocollo standard e 2 punture lombari.
3 settimane ricoverato, la quarta in permesso a casa. Quattro mesi continui,fortunatamente senza interruzioni.Non ho mai avuto una linea di febbre,non ho mai vomitato,non ho mai avuto dolori,no mi sono mai ulcerato la bocca. Mi sono sempre attenuto alle raccomandazioni del medico e dei suoi collaboratori... ma sono stato molto fortunato.
Dal maggio 2016 sono a casa, asintomatico e con la sola osservazione. Da quest'anno una risonanza mdc cerebrale,una ecografia del tronco con fegato reni e vescica,parti inguinali,ecocardiodoppler ed emocromo,annuali
Sono soddisfattissimo,quasi non ci credo. Grandissimi quelli di Ematologia.

Torna a “Notizie e comunicazioni dallo staff”