i dubbi del... quando è finito tutto male

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Massimo_64
Membro
Messaggi: 23
Iscritto il: gio 28 mar 2024, 10:04

Re: i dubbi del... quando è finito tutto male

Messaggio da Massimo_64 »

Ciao Daniele, sono Massimo, questo è il mio primo messaggio su questo forum; Ti capisco e condivido il tuo dolore, ho perso la mia adorata Eva dopo 38 anni di simbiosi più o meno nello stesso tuo periodo, Eva è andata via il 16 gennaio scorso dopo quasi 11 mesi dalla diagnosi, nefastissima, di tumore al pancreas (corpo/coda) IV stadio con metastasi diffuse, soprattutto al fegato. Ma come? Era lei la 'sana' della famiglia (solo noi 2), sono io quello che si lamenta, sei sempre stata benissimo e ora così??? Ad oggi sono passati 72 giorni e ancora sono incredulo, basito. Non ho parole per descrivere il dolore di questi 11 mesi (suo ed anche mio) e la sofferenza per la sua mancanza. Sto andando 'avanti' piangendo a dirotto ogni 2x3, con la testa china, come se ci portassi sopra un macigno di una tonnellata. Però ho letto qui un 3D di @mimetta (che ringrazio!) che ha il titolo '14 giorni dopo di te' ad ora di 23 pagine dove molti utenti e Mimetta hanno descritto in tempo reale il loro stato d'animo, la loro disperazione, l'impossibilità nell'andare avanti. Sicuramente lo avrai già letto, a me è sicuramente d'aiuto.
PS: Eva era una ragazza di 56 anni, dolcissima, bella, tutta la mia vita da quando avevo 21 anni e lei 18, 38 amore di grande amore, quegli ultimi 11 mesi poi... lo so, non siamo i primi e nemmeno gli ultimi, ma e' troppo terribile.
Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 3494
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: i dubbi del... quando è finito tutto male

Messaggio da Franco953 »

Siamo tutti qui per farci forza per aiutarci a vicenda, Ognuno di noi ha vissuto momenti terribili di estremo dolore. Non sappiamo neppure se ci sarà per noi una rinascita una ripresa della vita. Oggi e domani ci saranno pensieri che ci turberanno, che ci faranno soffrire , che ci piegheranno le ginocchia e ci faranno piangere nuovamente . In questo Forum cercheremo di bendare le ferite, di tamponare quella che a volte ci sembrerà una emorragia inarrestabile di ricordi in bianco e nero e a colori, ricordi e sentimenti struggenti , appassionati e toccanti ........ ma poi forse ce la faremo. Con il tempo, con impegno, con l'aiuto di coloro che hanno vissuto uguali esperienze e con il desiderio di "alzare nuovamente la testa" forse allora
ce la faremo a vedere ancora la luce.
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”