arrivederci amore mio..

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
ciro76
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: gio 15 giu 2023, 11:42

Re: arrivederci amore mio..

Messaggio da ciro76 »

ciao petraines,ho letto quello che hai postato da internet..

vedi,per quanto possano essere giusti ragionamenti e belle frasi,alla fin fine quelle rimangono..solamente frasi..

come puoi pensare al tuo amato o alla tua amata che non c'e piu',in modo sereno?..noi molte volte facciamo l'errore di cercare di metabolizzare un solo lutto..cioe',quello della persona che non c'e piu'..ma c'e anche un altro lutto da dover sopportare,cioe' il nostro..proprio cosi' il nostro..perche' quella persona che eravamo,con quello stato d'animo che avevamo,ora non c'e piu'..hai voglia a sentirti dire che lei o lui,vive nel tuo cuore,nel tuo sorriso,nei tuoi gesti ecc ecc..io so' solamente che inizio la giornata con solamente dolore e un vuoto che sento dentro di me'..scaccio il pensiero di quando mi viene in mente che non sentiro' piu' la sua voce,non gli raccontero' piu' le mie cose e non sentiro' piu' il suo corpo nei miei abbracci..forse per allontanare il momento del vero crollo emotivo,o forse perche' sono convinto che non durero' ancora a lungo in questa vita schifosa..ho 1000 pensieri in testa..l'unica cosa che so' e che sento,e una profondissima malinconia interiore..
girina69
Membro
Messaggi: 344
Iscritto il: gio 25 apr 2019, 10:05

Re: arrivederci amore mio..

Messaggio da girina69 »

ciro76 ha scritto: lun 10 lug 2023, 18:27 ciao petraines,ho letto quello che hai postato da internet..

vedi,per quanto possano essere giusti ragionamenti e belle frasi,alla fin fine quelle rimangono..solamente frasi..

come puoi pensare al tuo amato o alla tua amata che non c'e piu',in modo sereno?..noi molte volte facciamo l'errore di cercare di metabolizzare un solo lutto..cioe',quello della persona che non c'e piu'..ma c'e anche un altro lutto da dover sopportare,cioe' il nostro..proprio cosi' il nostro..perche' quella persona che eravamo,con quello stato d'animo che avevamo,ora non c'e piu'..hai voglia a sentirti dire che lei o lui,vive nel tuo cuore,nel tuo sorriso,nei tuoi gesti ecc ecc..io so' solamente che inizio la giornata con solamente dolore e un vuoto che sento dentro di me'..scaccio il pensiero di quando mi viene in mente che non sentiro' piu' la sua voce,non gli raccontero' piu' le mie cose e non sentiro' piu' il suo corpo nei miei abbracci..forse per allontanare il momento del vero crollo emotivo,o forse perche' sono convinto che non durero' ancora a lungo in questa vita schifosa..ho 1000 pensieri in testa..l'unica cosa che so' e che sento,e una profondissima malinconia interiore..
Ciao Ciro.....io ho perso 4 anni fa non mio marito ma la persona più importante della mia vita . Stavamo insieme da quasi 23 anni ed è la persona più pura che abbia mai incontrato su questa terra . È stato un dolore atroce che mi ha annientato per mesi se non anni . Due anni fa ho perso anche mio padre ma il dolore non è minimamente paragonabile . Se ti dovessi dire come ho fatto a sopravvivere non saprei risponderti . Avrei voluto morire al posto suo sarebbe stato molto più facile . I primi mesi mi ricordo che camminavo per ore e ore senza meta ( a volte anche otto ore ) , mi aiutava tantissimo forse per liberarmi dallo stress emotivo . Poi ho conosciuto qui sul forum una donna che come me aveva perso il marito un paio di mesi prima . E per mesi e mesi abbiamo trascorso le sere a piangere insieme cercando un modo per sopravvivere . Ti confesso che ho dovuto anche ricorrere agli psicofarmaci per avere una parvenza di vita normale . Non potevo permettermi di piangere davanti ai clienti o a persone sconosciute . Se oggi ti dovessi dire come sto ti direi che sopravvivo e nulla è più come prima . Penso che questa sia la seconda parte della mia vita che non potrà essere come la prima . Ho ricominciato a viaggiare e a dedicare tempo a me stessa , penso che il mio Livio vorrebbe questo per me . Tutti mi dicevano che mi sarei rifatta una vita dal momento che sono giovane . Ma io sento di amarlo oggi ancora di più. Lo sento vicino nelle mie scelte e nei momenti più bui , so che non mi abbandonerebbe mai . E poi penso alla sua forza anche durante la malattia e so che lui non vorrebbe mai vedermi sprofondare nel baratro . Il consiglio che mi sento di darti è di vivere il tuo dolore pienamente libero da costrizioni e consigli inutili. Io ho passato Natali e compleanni da sola pur di non piangere davanti agli altri e sentire le solite frasi di circostanza ed inutili . Sappi che non sei solo siamo in tanti purtroppo a dover sopportare un dolore così atroce. Se hai bisogno sono qui . Un abbraccio B
ciro76
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: gio 15 giu 2023, 11:42

Re: arrivederci amore mio..

Messaggio da ciro76 »

ciao girina..mi dispiace tantissimo che anche tu hai conosciuto questo girone infernale..come dici anche tu,in questi anni non hai vissuto..ma tirato a campare alla meglio..e questo non e vivere..il tempo aiuta..ma a fare cosa?..certo,non provi piu' le stesse paure che abbiamo vissuto prima di un esame,oppure ad ogni minimo cambiamento del loro stato di salute..pero' abbiamo la morte nel cuore..come spiegare al prossimo che rifarsi una vita,equivale a doverti innamorare nuovamente di una persona che e completamente differente da tuo marito?..abitudini diverse,stile di vita diversa,quelle innumerevoli piccole cose in cui eri abituata prima con lui e che con una nuova relazione sono destinate a scomparire..io credo che ci siano casi in cui ti sentiresti ancora piu' sola con un altro uomo,che non in compagnia dei ricordi di tuo marito..specialmente quando lo senti sempre vicino a te..a me tutto cio' che mi circonda,non mi interessa piu'..vorrei solamente riavere lei al mio fianco..
girina69
Membro
Messaggi: 344
Iscritto il: gio 25 apr 2019, 10:05

Re: arrivederci amore mio..

Messaggio da girina69 »

Verissimo Ciro ho tirato a campare e in qualche modo sono sopravvissuta. Quello che ho capito dopo quattro anni è che la vita di prima non tornerà più. Ora cerco di concedermi delle piccole gioie ma di certo la felicità di prima non tornerà più.Sul rifarsi una vita ho le idee molto chiare . Se ami profondamente una persona per me è impossibile innamorarsi di un ' altra . Questo è il mio pensiero ovviamente e non giudico assolutamente chi sceglie di rinunciare alla solitudine. Cerca ora di non pensare a nulla , e di allontanare i pensieri negativi . Io penso che ci sia sempre un buon motivo per alzarsi la mattina . Un abbraccio B
moni1
Membro
Messaggi: 1580
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: arrivederci amore mio..

Messaggio da moni1 »

Ciro,.... solo un abbraccio stretto.....
Polidoro
Membro
Messaggi: 24
Iscritto il: lun 22 ago 2022, 0:20

Re: arrivederci amore mio..

Messaggio da Polidoro »

Caro Ciro,

Il dolore dei primi mesi e' profondo, costante e durissimo (quando si ama la persona). Di solito dopo diversi mesi si modifica in una forma diversa, che e' quella che descrive Girina (anche se e' difficile spiegarla a parole). In qualche modo si ricomincia a vivere, tornando a ridere, svagarsi e divertirsi, anche solo per alcuni momenti in una giornata. Amicizie, lavoro, interessi tornano in primo piano. Ma e' una vita completamente diversa, da superstite, camminando sulla superficie di una voragine enorme.

La tua perdita e' troppo recente per vedere uno spiraglio di luce e sentire quanto ti diciamo. E' normale, giusto e salutare che adesso sia cosi'. L'importante e' non imporsi strategie o obiettivi, ma vivere il dolore per come viene. Poi qualcosa cambierà, e ti stupirai di essere sopravvissuto.
ciro76
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: gio 15 giu 2023, 11:42

Re: arrivederci amore mio..

Messaggio da ciro76 »

la fase di uscire e di cercare di distrarre la mente,l'ho gia' attuata da un bel po'..anche perche' ormai avevo gia' capito da tempo come sarebbe andata a finire..non mi ha certamente colto di sorpresa..ma sono solo momenti..e anche in quei momenti nel mentre che sorrido,penso comunque a lei..praticamente la penso sino a quando ho gli occhi aperti..eravamo una cosa sola..non sono capace a spiegarlo cosi' a parole..vi ringrazio per il supporto e ricambio l'affetto ed un abbraccio a tutti voi..oggi ha fatto esattamente un mese da quando ha smesso di soffrire..
Polidoro
Membro
Messaggi: 24
Iscritto il: lun 22 ago 2022, 0:20

Re: arrivederci amore mio..

Messaggio da Polidoro »

L'impressione che si ha e' che la vita non abbia più senso, e' corrotta per sempre da quel dolore. Ma col tempo all'angoscia che paralizza si sostituisce una forma di profonda tristezza mista al conforto del ricordo.

Può sembrare brutto dirlo, ma con gli anni spesso succede che ci si abitui all'assenza e si inizi a passare minuti e anche ore senza pensare alla persona che non c'e' più. Non so se capiti a tutti, ma e' un meccanismo naturale.
girina69
Membro
Messaggi: 344
Iscritto il: gio 25 apr 2019, 10:05

Re: arrivederci amore mio..

Messaggio da girina69 »

Polidoro ha scritto: mer 12 lug 2023, 19:53 L'impressione che si ha e' che la vita non abbia più senso, e' corrotta per sempre da quel dolore. Ma col tempo all'angoscia che paralizza si sostituisce una forma di profonda tristezza mista al conforto del ricordo.

Può sembrare brutto dirlo, ma con gli anni spesso succede che ci si abitui all'assenza e si inizi a passare minuti e anche ore senza pensare alla persona che non c'e' più. Non so se capiti a tutti, ma e' un meccanismo naturale.
Si' è proprio così ....io dopo 4 anni posso dire che convivo con una tristezza infinita ma ho ricominciato a vivere . Dedico tutto il tempo che prima dedicavo al mio amore a poche cose ma che mi fanno stare bene .Oggi per esempio sono andata in un rifugio per animali e ho dedicato tempo a loro in mezzo alla natura . Sono tornata a casa ora un po' più serena . Penso spesso che se sono rimasta ancora su questa terra c' è ancora qualcosa di bello che posso fare soprattutto per gli altri . Il mio pensiero è sempre per il mio amore che sono sicura che un giorno rivedrò. Ciro per te ora è impossibile vedere uno spiraglio ma credimi se sei rimasto qui su questa terra un motivo c' è.....
ciro76
Membro
Messaggi: 27
Iscritto il: gio 15 giu 2023, 11:42

Re: arrivederci amore mio..

Messaggio da ciro76 »

in questi giorni,oltre a mancarmi lei e la sofferenza che questo mi provoca,sto provando anche un altro tipo di sofferenza..ovvero,il pensiero di quello che ha dovuto patire lei durante la malattia..all'inizio aveva solamente una tumefazione all'inguine e un linfedema alla gamba che gli provocava dolore e pesantezza alla gamba..ricordo che quando mi chiedeva di massaggiargliela,notavo che aveva la pelle tirata e durissima..sembrava che dovesse esplodere da un momento all'altro...inoltre sulla mano mi rimaneva un liquido..sicuramente liquido linfatico..poi dalla tumefazione usciva sangue di continuo,in una giornata non so' nemmeno io quante volte doveva cambiarsi la medicazione..gli avevo preso un materasso nuovo perche' l'altro era ormai rovinato dal sangue assorbito..poi ad un certo punto il sangue si era fermato perche all'inizio le cure stavano facendo effetto e la massa si era ridotta..infatti stava anche riprendendo qualche chilo..dopo gennaio c'e stato il tracollo..ed e iniziato l'inferno vero e proprio..un'altra tumefazione gli era uscita sotto il braccio..nel mentre gli erano uscite altre due tumefazioni,una dietro la schiena e l'altra sul collo..erano orrende a vederle..grosse e rosse..dopo qualche settimana,ne era uscita un altra vicino al gluteo e l'altra sotto il braccio si iniziava a vedere anche da vestita..e per finire,un'altra grossa tumefazione vicino alla spalla..anche questa grossa e rossa,piu' una serie di palline che stavano uscendo sul torace..poi ha iniziato a sanguinare quella sotto il braccio..nuovamente rovinato il materasso e in piu il divano..tutto questo nel mentre che diventava pelle e ossa e sempre piu' debole..infine,aveva iniziato a sanguinare anche quella vicino al gluteo..lei diceva che stava diventando un mostro..io che non sapevo piu' cosa dovevo fare e dove appigliarmi..negli ultimi giorni di vita,gli si era abbassata pure la voce e ne usava un filo per parlare..in piu' gli si era gonfiato un occhio e lo aveva quasi chiuso..e il colorito della pelle che cambiava in ora in ora..e alla fine in camera mortuaria l'avevo trovata con un occhio semi aperto e la bocca aperta..ecco cosa ho ora in testa..tutto il martirio che quel maledetto liposarcoma gli ha provocato..quante paure e angosce che ho sofferto anch'io..e in quei momenti gli continuavo a ripetere che era bella..e la baciavo
 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”