Stanza speciale per chi e' malato

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
jumpaul
Membro
Messaggi: 37
Iscritto il: gio 16 mar 2017, 20:44

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da jumpaul » sab 18 mar 2017, 10:24

Buongiorno Fabio, anche se sono da poco iscritto al forum ho letto la tua storia. Ammiro la tua capacità di lottare e spero che questi giorni difficili lascino presto spazio a momenti più sereni, per te e per chi ti circonda. Mi raccomando, non dargliela vinta! Un abbraccio forte e un grosso in bocca al lupo. Paolo

Solotu
Membro
Messaggi: 385
Iscritto il: sab 19 mar 2016, 21:44

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da Solotu » sab 18 mar 2017, 14:35

buon weekend a te amico mio. Questo dolore fisico che stai subendo mi da un grande dispiacere ma ne hai passate di peggio forse. Ricordo di quando ci raccontasti l'intervento al cervello. Ricordi come eri preoccupato? Invece poi è passato. Passerà anche questo maledetto dolore alla gamba. Ti ammiro tanto per il tuo coraggio sei un grande esempio per i tuoi cari e anche per noi che ti seguiamo da tempo. Un abbraccio forte
La sofferenza imbarazza coloro che hanno la fortuna di non conoscerla e condiziona la vita di chi deve affrontarla

Fabio75
Membro
Messaggi: 303
Iscritto il: sab 23 apr 2016, 7:30

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da Fabio75 » sab 18 mar 2017, 23:42

Solotu ha scritto:
sab 18 mar 2017, 14:35
buon weekend a te amico mio. Questo dolore fisico che stai subendo mi da un grande dispiacere ma ne hai passate di peggio forse. Ricordo di quando ci raccontasti l'intervento al cervello. Ricordi come eri preoccupato? Invece poi è passato. Passerà anche questo maledetto dolore alla gamba. Ti ammiro tanto per il tuo coraggio sei un grande esempio per i tuoi cari e anche per noi che ti seguiamo da tempo. Un abbraccio forte
Ciao Solotu, io mi auguro che tu stia passando un buon weekend: un momento di pausa oltre ad essere necessario per il corpo e la mente è anche ultra meritato nel tuo caso particolare per quanto ti spendi per i tuoi cari nonostante il tuo lavoro. Io sono ancora in ospedale sotto tonnellate di antidolorifici e finora per fortuna non ho ancora visto nessun esito della radioterapia. Però il dolore all'anca è ancora importante poichè non riesco a muovermi bene e ogni volta che ci provo e mi sforzo troppo poi me risento subito perchè la gamba poi mi duole. Per me ora l'unica cosa che conta è stare su di morale e sentirmi bene di testa: in questo mi aiuta tantissimo la musica, ascoltarne, leggerne, parlarne con gli amici e i cari. Per me la musica è una terapia culturale che mi appartiene nel profondo perchè sin da quando ero adolescente mi rinchiudevo nel mio mondo fatto di musicisti, band, concerti, album, video musicali, riviste e trasmissioni specializzate. Tutto ciò mi permetteva di fuggire dalla realtà e ora ho bisogno di questa fuga molto più di allora. E la fuga è diventata un'opzione consapevole, matura, un modo per staccare la spina temporaneamente dopo aver assolto ai miei doveri, con la certezza di meritarmi un po' di break, e poco importa se essa possa verificarsi solo nella mia mente e nel mio cuore. Un abbraccio forte forte. Buona nottea te e a tutti.
"Il Signore ti custodirà da ogni male:
egli custodirà la tua vita." Sal 121, 7

Pietta
Membro
Messaggi: 9
Iscritto il: ven 10 mar 2017, 16:43

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da Pietta » dom 19 mar 2017, 1:30

Io benedirò il Signore in ogni tempo
(SALMO 34)
Io benedirò il Signore in ogni tempo;
la sua lode sarà sempre nella mia bocca.
Io mi glorierò nel Signore; gli umili l’udranno
e si rallegreranno.
Celebrate con me il Signore
ed esaltiamo il suo nome tutti insieme.
Ho cercato il Signore ed egli m’ha risposto
e m’ha liberato da tutto ciò
che m’incuteva terrore.
Quelli che lo guardano sono illuminati
e nei loro volti non c’è delusione.
Quest’afflitto ha gridato,
il Signore l’ha esaudito
e l’ha salvato da tutte le disgrazie.
L’angelo del Signore si accampa
intorno a quelli che lo temono
e li libera.
Provate e vedrete quanto il Signore è buono!
Beato l’uomo che confida in lui.
Temete il Signore, o voi che gli siete consacrati,
poiché nulla viene a mancare a quelli che lo
temono.
I leoncelli soffrono penuria e fame,
ma nessun bene manca a quelli che cercano
il Signore.
Venite, figlioli, ascoltatemi;
io v’insegnerò il timor del Signore.
Chi è l’uomo che desidera la vita
e che brama lunghi giorni
per poter gioire del bene?
Trattieni la tua lingua dal male
e le tue labbra da parole bugiarde.
Allontanati dal male e fà il bene; cerca la pace
e adoperati per essa.
Gli occhi del Signore sono sui giusti
e i suoi orecchi sono attenti al loro grido...
I giusti gridano e il Signore li ascolta
e li libera da tutte le loro disgrazie.
Il Signore è vicino
a quelli che hanno il cuore afflitto,
e salva gli umili di spirito.
Molte sono le afflizioni del giusto;
ma il Signore lo libera da tutte.
Egli preserva tutte le sue ossa
e non se ne spezza
neanche uno...
Il Signore riscatta la vita dei suoi servi
e nessuno di quelli che confidano in lui
sarà considerato colpevole.

Solotu
Membro
Messaggi: 385
Iscritto il: sab 19 mar 2016, 21:44

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da Solotu » dom 19 mar 2017, 9:02

buongiorno a te caro Fabio la musica aiuta molto è un bene che tu abbia questo interesse sai esiste la musicoterapia proprio per questo. Credo che per gli antidolorifici ci voglia un po' di tempo per fare effetto da quello che ne so non sono immediati come efficacia. Vedrai che oggi andrà meglio. Oggi è la festa del papà e i tuoi figli che ti amano tanto ti faranno gli auguri perché tu sei un grande padre! ti abbraccio e buona domenica
La sofferenza imbarazza coloro che hanno la fortuna di non conoscerla e condiziona la vita di chi deve affrontarla

luisa1964
Membro
Messaggi: 13
Iscritto il: ven 16 set 2016, 19:02

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da luisa1964 » lun 20 mar 2017, 20:22

ciao fabione, come và? leggo sempre i vostri/tuoi messaggi, e ogni volta è un colpo al cuore sentire le sofferenze.
quasi mai trovo le parole per farvi coraggio, resto sgomenta da tanto dolore, e intanto coltivo il mio per la perdita della mia sorellona, ieri sono 8 mesi che è mancata, e ancora quando rientro dal lavoro mi accorgo di aspettarla.......
che ingiustizia di mondo.

lasciando da parte le mie lamentele, leggo con piacere che ti appassiona la musica, la lettura.....
devo dire che anche a me ha aiutato tante volte a sopportare meglio gli spigoli della vita, anche se poi le mie sofferenze sono sempre state indirette, e capisco bene la differenza.
comunque farsi assorbire da una passione aiuta, almeno un po', a tenere a bada anche i pensieri, buttarsi nella leggerezza è sempre un bene.........

per esempio non so se conosci "IL PAESE DELLE MERAVIGLIE" di Culicchia, io l'ho letto tempo fa insieme alla mia dada, e ne abbiamo riso insieme, è un libro carino e divertente, prova se è il tuo genere.

oppure mi leggo qualche Stephen king , che mi acchiappa sempre...... sono letture come dicevo leggerine, ma a me piacciono molto e mi ci perdo per ore.

la musica però è quella che preferisco, da cantare con tutto il fiato quando sono più arrabbiata, o canticchiare sottovoce mentre faccio altro.

tutto serve se ci fa stare meglio.

dai fabio, supera anche questo dolore....
un abbraccio fortissimo a te e a tutti voi del forum per la vostra forza infinita.
luisa

maripa
Membro
Messaggi: 8
Iscritto il: lun 20 mar 2017, 13:15

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da maripa » lun 20 mar 2017, 20:36

Buonasera a tutti! Mi sono appena iscritta e ho scelto questa stanza perché credo che sia quella che mi si addice di più. Ho letto molto poco di voi fino ad ora ma mi rifarò presto. Non sono ancora pronta per raccontare di me ma spero di riuscire a farlo appena mi sarò ambientata un po'. Intanto mi metto in un angolo e vi ascolto... Grazie!

Fabio75
Membro
Messaggi: 303
Iscritto il: sab 23 apr 2016, 7:30

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da Fabio75 » mar 21 mar 2017, 16:33

Ciao a tutte e tutti! Sono tornato a casa dall'ospedale. Devo dire che a casa propria si sta molto meglio. Il mio attuale regime terapeutico consiste in riposo assoluto, antidolorifici e, come ho scritto in qualche precedente post, ascolto di molta molta musica che già amo ma anche di nuova. Come dice Luisa (che ringrazio per la sua testimonianza di vita) anche cantare è un atto liberatorio e terapeutico: lo scorso martedì quando mi veniva da urlare e da piangere per l'atroce e lancinante dolore senza tregua alla gamba ad un certo punto ho messo un cd di Battisti ed ho seguito il suo cantato pur con la mia voce rotta dalla sofferenza. E mi è stato di grande aiuto concentrarmi per 5 minuti su quella canzone che amo e non sul dolore. Un abbraccio a tutti!

Cara maripa, benvenuta nel gruppo. Sentiti libera di scrivere e di non scrivere, se e quando vorrai. Noi siamo qui. Un abbraccio.
"Il Signore ti custodirà da ogni male:
egli custodirà la tua vita." Sal 121, 7

Solotu
Membro
Messaggi: 385
Iscritto il: sab 19 mar 2016, 21:44

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da Solotu » mar 21 mar 2017, 16:39

ciao Fabio stavo proprio pensando a te. Sono contenta che sei tornato a casa e con i dolori va un po' meglio. Ora cerca di rilassarti e di goderti la tua casa e di riposare. Un abbraccio
La sofferenza imbarazza coloro che hanno la fortuna di non conoscerla e condiziona la vita di chi deve affrontarla

maripa
Membro
Messaggi: 8
Iscritto il: lun 20 mar 2017, 13:15

Re: Stanza speciale per chi e' malato

Messaggio da maripa » mar 21 mar 2017, 17:02

Grazie, Fabio! Sono arrivata a pag. 33 dei vostri messaggi e leggo tanta sofferenza ma anche tanta voglia di vicinanza. Vi conosco già un po' e soffro e gioisco con voi per le vostre storie. Siete tutti molto giovani e questo rende ancora più ingiusto il vostro dolore e quello delle vostre famiglie. Io ho compiuto 70 anni in gennaio e posso anche accontentarmi, la mia vita l'ho vissuta, mi sono sposata, ho avuto due figlie e quattro nipotine adorabili. Ho perso mio marito 17 anni fa per questo mostro sempre affamato, dopo tre anni e mezzo di alti e bassi fino al tracollo finale. Voi sapete bene cosa abbiamo passato, lo capite. Ecco, adesso, da 4 anni il mostro sta divorando me. Lo ha fatto di nascosto, tanto che, quando l'hanno diagnosticato, era già in metastasi in altri due organi e già al IV stadio. Chemio molto faticosa fino a ottobre scorso, poi i problemi si sono accavallati e sono diventati evidentemente insolubili. Sono nel mio "miglio verde", niente più terapie, cureremo solo i sintomi. Ma non sono disperata, solo indaffarata: sto "sistemando casa" come se dovessi partire per un viaggio. Ho buttato chili di bollette e documenti che ho inutilmente accumulato negli anni, sto cercando di far aggiustare qualche piccola cosa che ha bisogno di un rispolvero. Insomma, mi sto preparando. Vivo sola ma non sono sola. Ho l'affetto dei miei cari e sempre qualcuno che corre quando ne ho bisogno. Mi sento una privilegiata rispetto a voi, vista l'età, ma non vorrei intristire nessuno con la mia storia. Avevo solo voglia di condividere pensieri che, nonostante tutto, non si possono raccontare a chi ci è troppo vicino.
Continuerò a leggere i vostri messaggi per conoscervi ancora meglio ma vi abbraccio tutti quanti e vi auguro di riuscire ad essere sereni e di saper trasmettere serenità. Come se fosse facile...!

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], local e 5 ospiti