Non so più chi credere

In questo spazio è possibile confrontarsi sulle procedure diagnostiche, sui trattamenti e sui loro effetti collaterali, sui centri oncologici e sulle terapie palliative e del dolore, sempre attenendosi al regolamento del forum e in particolare agli articoli 2 e 3.
Rispondi
Pac57
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: sab 1 lug 2017, 7:01

Non so più chi credere

Messaggio da Pac57 » gio 13 lug 2017, 5:58

Un caro saluto a tutti!

Ieri ho fatto l'ultimo e definitivo consulto per il mio tumore alla prostata, di seguito vi riporto in sintesi i risultati.

1. IEO Milano-sorveglianza attiva, radioterapia, intervento;
2. Auxologico di milano-intervento, escludendo assolutamente ogni altra forma di terapia (specialmente la sorveglianza attiva);
3. Isitituto dei tumori di Milano-sorveglianza attiva (fortemente consigliata), radioterapia, brachiterapia, intervento;
4. Mediciitalia.it-esattamente uguale al 2.

Ero piuttosto convinto ad affrontare l'intervento, ma a questo punto sono dubbioso. Considerando che il mio tumore è favorevole, ossia sembrerebbe risolvibile (gleason 3+3, solo due frustoli, psa sempre sotto al 10 e l'esplorazione manuale non evidenzia assolutamente nulla), non so se è bene affrontare l'intervento o se è meglio mettermi in sorveglianza attiva. Certo che il 2 e il 3 sono fortemente contrastanti! Qualcuno di voi ha dovuto affrontare questa situazione, ossia scegliere tra sorveglianza attiva e intervento? Forse molti di voi mi rispondereranno di andare da chi ispira pù fiducia, ma cos'è esattamente la fiducia in campo medico, la competenza, la persona umana, la stuttura, la fama nazionale?

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 1958
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: Non so più chi credere

Messaggio da Franco953 » gio 13 lug 2017, 20:51

Caro Pac ciao
direi che il discorso fiducia centra, naturalmente, ma fino ad un certo punto
Io ragionerei in termini di:
1) professionalità degli oncologi/chirurghi
2) mezzi/strumenti a disposizione per effettuare gli interventi
3) settore ricerca presente e attivo(nuovi protocolli)
4) risultati in termini di operazioni concluse positivamente
Sarò di parte, perchè sono volontario allo IEO proprio nel reparto Urologico, ma sceglierei senza esitare lo IEO
Si tratta di un centro oncologico tra i migliori a livello Europeo
Non sono un medico ma ho assistito a molteplici casi risolti che sembravano irrecuperabili
Se sei d'accordo, quindi, affidati a loro e vedrai che i risultati ci saranno
Un abbraccio

Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

Pac57
Membro
Messaggi: 7
Iscritto il: sab 1 lug 2017, 7:01

Re: Non so più chi credere

Messaggio da Pac57 » gio 13 lug 2017, 22:18

Grazie Franco, ho rinunciato allo IEO a favore dell'auxologico di Milano. Speriamo sia la scelta giusta! Ne approfitto per chiedere se qualcuno ha già fatto la mia stessa scelta?

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Affrontare i tumori: trattamenti e riabilitazione”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti