la mia mamma sta morendo

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Stefy494
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: dom 17 set 2017, 19:10

Re: la mia mamma sta morendo

Messaggio da Stefy494 » mer 14 feb 2018, 23:09

Ciao a tutti!
Mi chiamo Stefania, ho 24 anni.
Vi ho letto moltissime volte chiedendomi come trovate la forza per andare avanti giornalmente nonostante la mancanza delle persone che amate....purtroppo anche io da un po' di tempo a questa parte ho subito una grandissima perdita, mia mamma dopo una durissima guerra contro il cancro, è morta 3 settimane fa.
Mi sono buttata subito sullo studio, perchè il suo più grande desiderio era di vedermi finalmente laureata, ma il dolore troppo spesso si fa vivo e non riesco a concentrarmi.
Anche io ho tantissimi sensi di colpa nei suoi confronti, mi chiedo se avessi potuto aiutarla ad arrivare prima alla diagnosi, e durante tutta la malattia, mi domando se non sia colpa mia il fatto che non ci sia più,e mi manca terribilmente.
Vi abbraccio tutti

barbara79
Membro
Messaggi: 233
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: la mia mamma sta morendo

Messaggio da barbara79 » gio 15 feb 2018, 17:42

Michi, Moni, non ci sono davvero parole per descrivere i vostri colleghi, davvero certe persone vanno solo ignorate, inutile anche starci a discutere.
Irlanda, grazie per la tua testimonianza, spero davvero che il tempo allevi in qualche modo il dolore.
Stefy, mi spiace tanto per la tua mamma, e capisco quando dici di sentirti in colpa, perchè gli stessi sensi di colpa li ho anche io. Ma forse hanno ragione quelle persone che dicono che questi vengono solo da dentro di noi, ma in realtà non hanno nessun fondamento.
Ti abbraccio forte e ti auguro di riuscire a coronare il sogno tuo e di tua mamma di laurearti.
Barbara

Lamary
Nuovo membro
Messaggi: 1
Iscritto il: gio 1 mar 2018, 21:44

Re: la mia mamma sta morendo

Messaggio da Lamary » ven 2 mar 2018, 14:49

Fino ad un paio di mesi fa, leggendo i vostri racconti, avrei detto "poverini, che brutte esperienze hanno vissuto".
Poi sarei passata a casa dei miei genitori per cena e avrei chiacchierato tranquillamente con loro della mia giornata, convinta che il tumore non avrebbe mai intaccato le nostre vite. Ma ora non posso più farlo, perchè da gennaio sono diventata anch'io la "poverina" .... la mia mamma ci ha lasciato, la scorsa settimana, dopo solo due mesi dalla diagnosi di adenocarcinoma al polmone con metastasi su tutto lo scheletro (mai fumato in vita sua)... aveva solo 65 anni e tanti sogni e progetti per la sua vecchiaia.
Voleva godersi quel momento della vita che ogni genitore aspetta, quando i tuoi figli hanno una casa loro e tanti desideri da realizzare.
Dovevamo finire di arredare la mia casa, andare al cinema insieme, discutere di libri e di quanto mio padre la facesse impazzire...
Ora non c'è più nulla, solo le tante lacrime versate in questi due mesi guardandola peggiorare ogni giorno, incapace di camminare da sola o respirare senza ossigeno. Resta il senso di colpa per non averle mai detto la verità sulla sua malattia, per non essermi resa conto che quei dolori alle articolazioni erano un grave segnale di allarme, per aver creduto ai vari medici che diagnosticavano solo una polmonite.
Resta la rabbia verso l' universo o chi decide il futuro delle persone, per non aver permesso alla mia mamma di invecchiare e diventare una nonna brontolona.
Resta la paura che anch'io mi ammalerò come lei, senza rendermene conto, mentre un male oscuro mi divora fino al midollo... o forse sono già malata....
Resta l'immensa solitudine di mio padre dopo 45 anni di vita insieme.

Si può guarire dal tumore, ma è evidente, che quando questa malattia entra nella tua vita, alla fine non te ne liberi mai. Come un fardello da portare ogni giorno con noi e che ci ricorda costantemente che siamo mortali e che fare progetti o sognare è inutile ... E' passata solo una settimana, ho paura di non ricordare più il suono della sua voce, il suo viso prima di questa tragedia.... mi manca la mia mamma!
Mary

Avatar utente
Franco953
Membro
Messaggi: 2458
Iscritto il: ven 31 lug 2015, 9:57

Re: la mia mamma sta morendo

Messaggio da Franco953 » dom 4 mar 2018, 11:43

Cara Lamary
mi spiace per la mamma e voglio esprimerti tutta la mia solidarietà
E' dura decisamente dura!
Ci vuole impegno e determinazione per superare questi momenti che sono terribili e senza che il nulla ti circondi
Dai tempo al tempo. Soffrirai, piangerai. Devi piano piano assimilare psicologicamente la perdita della mamma
E poi.... non siamo poverini ma , anzi, siamo diventati più forti attraverso il dolore.
E non temere non dimenticherai nulla di mamma . Tutto resterà impresso nella tua memoria
Solo che ciò che oggi è sofferenza e disperazione , domani diverrà una grande nostalgia
Un abbraccio
Franco
“Non è tanto quello che facciamo, ma quanto amore mettiamo nel farlo. Non è tanto quello che diamo, ma quanto amore mettiamo nel dare.”

barbara79
Membro
Messaggi: 233
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: la mia mamma sta morendo

Messaggio da barbara79 » gio 8 mar 2018, 10:12

Cara Lamary,
mi dispiace tantissimo per la tua mamma. Ti capisco benissimo. Ho aperto questa discussione a fine luglio. Il 5 agosto mia mamma mi ha lasciato.
Credevo di essermi ripresa, ma oggi sono a pezzi e non capisco perchè. All'improvviso mi è tornato tutto indietro, mi mamma mi manca da morire e sento di non farcela senza di lei.
Amici del forum, scusate se vi disturbo ancora, ma so che voi potete capirmi. Sono stanca e ho perso ogni speranza. Non è più vita questa

moni1
Membro
Messaggi: 993
Iscritto il: mar 25 nov 2014, 10:55

Re: la mia mamma sta morendo

Messaggio da moni1 » gio 8 mar 2018, 11:36

Forza Barbara è dura lo so, ti capisco, comprendo perfettamente il tuo stato d'animo però purtroppo indietro non si torna e dobbiamo andare avanti perché...pensa alle persone che vorrebbero vivere intensamente la vita e non lo possono fare.....
ti abbraccio

barbara79
Membro
Messaggi: 233
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: la mia mamma sta morendo

Messaggio da barbara79 » gio 8 mar 2018, 12:29

Moni grazie, so che tu sei una forza della natura e combatti il tuo male come una guerriera. Sento in te il coraggio di mia mamma, e a volte mi vergogno di piangere pensando che ci sono persone come voi che provano sulla propria pelle cosa vuol dire essere malati. Ma oggi purtroppo va così, e la sua mancanza è insopportabile

Emily16029
Membro
Messaggi: 3
Iscritto il: gio 8 mar 2018, 13:11

Re: la mia mamma sta morendo

Messaggio da Emily16029 » gio 8 mar 2018, 13:36

Ti capisco pienamente mia nonna è l'unica che per me c'è sempre stata nonostante io abbia 21 anni fino a quel maledetto giorno che mi hanno detto del tumore con metastasi, io vivevo dormivo con lei fin da quando sono nata è l'unica per me ...la vita e coai ingiusta a 64 anni un brutto male me la porterà via da un momento all'altro per quanto tutti mi dicano fatti forza io questa forza non me la sento addosso ...sto male non riesco a non pensare ad altro ..a come la mia vita si stravolgerà posso solo dirti che avvolte quando vorrei andare via con lei penso a quello che proverebbe lei a sapere che penso una cosa del genere ecco li è l unico momento che mi da quel briciolo di forza in più

michelajudy
Membro
Messaggi: 79
Iscritto il: mar 6 dic 2016, 11:05

Re: la mia mamma sta morendo

Messaggio da michelajudy » gio 15 mar 2018, 17:30

lamary ti capisco benissimo. il tumore non ti lascia mai più, anche a chi rimane vivo dopo la morte della persona cara.

barbara79
Membro
Messaggi: 233
Iscritto il: mar 25 lug 2017, 13:03

Re: la mia mamma sta morendo

Messaggio da barbara79 » mar 20 mar 2018, 9:43

Cari amici,
vi scrivo in un momento di grande sconforto. Mi sento sola, molto sola. Ho capito che le persone si aspettano che tu dopo un po' stia bene, che tutto scorra come prima, non hanno voglia di stare vicino ad una persona che sta male. Avrei tanto bisogno di un abbraccio, di sentirmi libera di potere stare male, di qualcuno che mi dica ti capisco, invece la gente attorno a me si è allontanata e non fa altro che ripetermi forza, coraggio, tua mamma non vorrebbe vederti così, devi andare avanti ecc...e io sprofondo nella solitudine sempre di più e non mi sento neanche autorizzata a stare male. E lei mi manca ancora di più.
Scusate lo sfogo
Un abbraccio forte

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”