14 giorni dopo di te

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
3persempre
Membro
Messaggi: 110
Iscritto il: dom 22 lug 2018, 2:21

Re: 14 giorni dopo di te

Messaggio da 3persempre » mar 10 set 2019, 21:48

Ciao Luca,
purtroppo anche io ho vissuto la tua esperienza e mio marito è morto a 32 anni. L'abbiamo scoperto a 6 mesi dal matrimonio, lui però ha sempre saputo tutto e sapeva che cosa stava succedendo, anche perché le chemio cambiavano e lui avrebbe capito perfettamente che la situazione era grave.
A distanza di 20 mesi il ricordo di quel dolore è ancora lancinante, anche se la vita va avanti. Purtroppo non si possono trovare parole per consolare, però ricordo che quando è accaduto a me cercavo testimonanze di chi era sopravvissuto, perché mi sembrava impossibile riuscire a superare una esperienza come quella. Anche lui ha trascorso 2 anni dopo la diagnosi vivendo benino, poi la recidiva e le conseguenti cure lo hanno fatto stare molto male... devi tenere duro, goditi questi momenti con lei, poi ricorderai tutto e saranno il tuo tesoro.
Spero che comunque accada un miracolo, chi lo sa, la vita è strana nel bene e nel male.

3persempre
Membro
Messaggi: 110
Iscritto il: dom 22 lug 2018, 2:21

Re: 14 giorni dopo di te

Messaggio da 3persempre » mar 10 set 2019, 22:05

Comunque, al di là che si debbano rispettare tutti i dolori, e dei toni che inspiegabilmente ogni tanto ultimamente si leggono su questo forum, non nascondiamoci dietro un dito, la morte di un uomo di 80 anni rientra ormai nel range degli eventi possibili, quella di un ragazzo di 30 è decisamente più inaspettata e quindi più traumatica, altrimenti eguagliamo la morte di un novantenne a quella di un bambino, vorrei vedere chi reagisce allo stesso modo alla notizia di due morti così diverse. Poi è ovvio che se si tratta di un padre o una madre o un fratello la perdita è insostenibile per chiunque. Negli ultimi 8 mesi ho perso due zie di K e ancora soffro per questo.

In ogni caso mia madre si ammalò di tumore a dicembre 2013. Io ero disperata, 28 anni, in procinto di sposarmi, provavo un dolore insopportabile e dissi al mio allora ragazzo "scusami se non riesco a reagire, ma lei per me è tutto". A marzo 2014 abbiamo scoperto il suo tumore al cervello. Io lì sono morta, non ho avuto neanche modo di addolorarmi. E' stata una esperienza annientante. Forse è vero, annienta anche l'empatia.

BettaViky
Membro
Messaggi: 54
Iscritto il: mer 23 mag 2018, 23:44

Re: 14 giorni dopo di te

Messaggio da BettaViky » mar 10 set 2019, 22:37

Grazie solidea,elegra....si la mia mamma è proprio una leonessa....figuratevi che io 2 mesi fa ho fatto il test brca1 e brca2 xke purtroppo sì sa,il cancro al seno è ereditario....tutte le donne della famiglia di mia mamma lo hanno avuto,c’è chi si è salvato e chi non ce L ha fatta....ancora non mi è arrivata la risposta,ma io già tremo di paura....x quanto riguarda L età la mia mamma è ancora “relativamente “giovane,ha 62 anni,e dopo una vita di sacrifici x noi 3 figli,un marito morto a 35 anni,finalmente quando poteva godersi la sua nipotina ecco arrivare il macigno!non un cancro solo,ma ben 2!!!! È qui che nasce la rabbia! Certo,sono consapevole che il ciclo della vita è quello che siamo noi figli a sotterrare i genitori,ma la verità,almeno dal mio punto di vista,è che non si smette mai di essere figli!loro sono la nostra casa,il nostro rifugio nei giorni di tempesta,la nostra luce,le uniche persone che ci conoscono nel profondo....poi la mamma,be la mamma è tutto questo e molto di più....sicuramente la perdita di bambini o di giovani colpisce,ma continuò a sostenere che il dolore non si può misurare,c’è,si sente e a volte si riesce quasi a toccare!!!!evbene si,xke essere ipocriti,io mia mamma così come il mio papà li avrei voluti fino a 100 anni!ma fin quando non riusciremo a trovare L antidoto x questo cancro di merda si continuerà a morire e a soffrire!scusate lo sfogo

Solidea
Membro
Messaggi: 881
Iscritto il: gio 31 ago 2017, 18:04

Re: 14 giorni dopo di te

Messaggio da Solidea » mar 10 set 2019, 22:48

Infatti il punto non è l'età, ma il legame che si aveva con quella persona.
Se viene a mancare un bambino o un ragazzo che per me è un perfetto estraneo posso anche dispiacermene e pensare che è morto troppo giovane, ma finisce lì. Perché quella persona, per me, non rappresenta un affetto; viceversa il mio caro di 80 anni, per me, può essere tutto il mio mondo, anche se qualcun altro può pensare che ormai la sua vita l'ha fatta e che è normale che muoia.
Noi siamo come farfalle che battono le ali per un giorno pensando che sia l’eternità.

Ewa
Membro
Messaggi: 38
Iscritto il: mar 26 feb 2019, 18:04

Re: 14 giorni dopo di te

Messaggio da Ewa » mar 10 set 2019, 23:57

Per caso qualcuno qui sul forum vuole fare uno “scambio” con me? Visto che il dolore è uguale per tutti, propongo per chi avesse una persona cara malata di 80-90 anni uno scambio con la malattia di mio marito che non ha avuto nessuna possibilità di cura . Buonanotte
Non c'è vita dove c'è dolore
Non c'è strada se non passi tu
Se ti porti l'aria che respiro non respiro più

girina69
Membro
Messaggi: 212
Iscritto il: gio 25 apr 2019, 10:05

Re: 14 giorni dopo di te

Messaggio da girina69 » mer 11 set 2019, 7:50

Solidea ha scritto:
mar 10 set 2019, 19:58
girina69 ha scritto:
mar 10 set 2019, 19:54
Solidea ha scritto:
mar 10 set 2019, 19:40


Le mie non sono mai risposte gratuite e tu sei davvero meschina nel cercare di impaludare le acque per far passare me da cattiva.
Sembri la pettegola di paese che cerca di mettere zizzania a tutti i costi, passando un po' di qua e un po' di là a seconda di dove tira il vento.
Non sono nè disperata né arrabbiata, sicuramente potrei evitare di rispondere a certe provocazioni ma ci devo lavorare.
Altro da aggiungere?


Ok Solidea aggiungerò anche meschina nella lista no problem. Mi dispiace perché tante volte scrivi post interessanti spt riguardanti le cure alternative e naturali. Ma penso tu abbia ancora tanto da imparare umanamente parlando. E con questo post chiudo qui questa polemica sterile.Ciao B
Sì, l'avevi detto anche due ore fa. Tu ci sguazzi nella polemica, anche se ti fa tanto piacere accusare gli altri. La prossima volta mantieni la parola e tira dritto, quando leggi i miei post. Ci faremo entrambe un favore.
Ciao, S.
Non sei nessuno Solidea esattamente come me. Io sono libera di esprimere ciò che desidero nel rispetto del dolore altrui. Se dovessi scrivere qualcosa di poco consono penso interverranno i moderatori del forum. Quindi gli ordini dalli a chi vuoi ma non a me. Dovresti davvero imparare a moderare ii termini te lo dico davvero con il cuore. Ciao B
Ultima modifica di girina69 il mer 11 set 2019, 10:51, modificato 1 volta in totale.

girina69
Membro
Messaggi: 212
Iscritto il: gio 25 apr 2019, 10:05

Re: 14 giorni dopo di te

Messaggio da girina69 » mer 11 set 2019, 7:57

Ewa ha scritto:
mar 10 set 2019, 23:57
Per caso qualcuno qui sul forum vuole fare uno “scambio” con me? Visto che il dolore è uguale per tutti, propongo per chi avesse una persona cara malata di 80-90 anni uno scambio con la malattia di mio marito che non ha avuto nessuna possibilità di cura . Buonanotte
Ciao Ewa anch'io scambierei il destino di mio marito con quello di un ultraottantenne purtroppo non si può.... Non so neanche se sarebbe giusto .....forse facciamo davvero parte di un disegno divino e un giorno scopriremo il perché di tanta sofferenza.Cmq vedere dei genitori piangere il proprio figlio è inaccettabile. Ti abbraccio B

vale93
Membro
Messaggi: 21
Iscritto il: lun 21 mag 2018, 20:17

Re: 14 giorni dopo di te

Messaggio da vale93 » mer 11 set 2019, 11:03

scusate se mi intrometto in questa discussione...ma ha ragione solidea..l'età non conta nulla...conta il legame che c'è con una determinata persona...se muore una persona di 20 anni che non conosci...si ok lì per lì ti dispiace...ma finisce lì...se ti muore un caro..che abbia 20..30..50 o 100 anni per te non cambia nulla...non esiste dolore di serie A o di serie B...guardate nadia toffa...il giorno della morte tutta l'italia piangeva...poi man mano si torna alla vita di prima...magari la prima settimana uno ci sta male...ma poi passa...ma è normale che sia così...perché non è un nostro affetto...

Mimetta
Membro
Messaggi: 40
Iscritto il: lun 15 lug 2019, 1:17

Re: 14 giorni dopo di te

Messaggio da Mimetta » gio 12 set 2019, 16:31

ciao Luca,
come vedi ognuno tenta di proteggere il proprio dolore, di dare un peso maggiore al proprio.

ognuno parte dalle proprie esperienze, l'importante è non sminuire il dolore degli altri, che tanto il nostro macigno sullo stomaco rimane pesante, doloroso e immutabile in ogni caso.

un abbraccio

almamaria
Membro
Messaggi: 226
Iscritto il: mer 28 set 2016, 18:30

Re: 14 giorni dopo di te

Messaggio da almamaria » gio 12 set 2019, 22:14

Prima di tutto voglio dire che mi dispiace davvero tanto per chi ha perso i propri cari e per chi sta combattendo .
Il dolore va rispettato ognuno reagisce in modo diverso, ma non esiste un dolore di serie a o di serie b , sono solo diversi e l'età conta...
Ho la fortuna di avere ancora entrambi i genitori,hanno , come si dice, una bella età, 101 papà e quasi 89 mamma...voglio a loro un bene immenso e il pensiero che potrei perderli a breve mi addolora, pero' penso che la loro vita l' hanno vissuta, e la morte fa parte del ciclo della vita, dove c'è nascita c'è anche la morte.
Qualche settimana fa è mancato mio zio 90 anni, la moglie mi ha detto: sono triste, mi mancherà, ma la sua vita l'ha vissuta ,siamo stati tanti anni assieme 57 anni di matrimonio ,sono grata al Signore di questo.
Penso che davvero poteva essere grata.

Ma...tre anni fa mio marito si è ammalato di tumore, va tutto bene, ma al solo pensiero dei controlli e che potrebbe esserci qualcosa che non va mi toglie l'aria...
E questo non perché a lui voglio più bene o perché è più vicino, ma perché a 61 anni penso che debba avere ancora vita da vivere!
Figuriamoci la morte di un giovane o di un bambino... è questo che non dovrebbe esserci , ma purtroppo non è così!

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”