Linfoma a grandi cellule b del mediastino aggressivo

In questa stanza è possibile dare parola a ciò che si vive come paziente, familiare, amico, condividendo la propria esperienza ed esprimendo le proprie emozioni in un clima di accoglienza, fiducia e rispetto.
Rispondi
Eddi
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mar 10 set 2019, 11:13

Linfoma a grandi cellule b del mediastino aggressivo

Messaggio da Eddi » mar 10 set 2019, 11:21

Buongiorno a tutti mi chiamo Edoardo da 2 mesi a mia madre hanno diagnosticato questa bestia ha iniziato la chemio che dovrebbe essere di 4 cicli con successiva radioterapia secondo voi so di fare una domanda un po’ assurda quanto tempo può sopravvivere con questo male mia madre ha compiuto 76 anni vivo con l’ansia di perderla da un giorno all altro scusatemi lo sfogo
La massa del mediastino è di circa 10 cm per 3,5 è ci sta con chemio R mini CHOP perché ho chiesto e mi hanno detto che per gli anziani è più corretta questo tipo di intervento
Vi ringrazio e vi abbraccio tutti

Eddi
Nuovo membro
Messaggi: 2
Iscritto il: mar 10 set 2019, 11:13

Re: Linfoma a grandi cellule b del mediastino aggressivo

Messaggio da Eddi » gio 12 set 2019, 21:44

Ciao scusate ma nessuno mi può rispondere per favore?

3persempre
Membro
Messaggi: 114
Iscritto il: dom 22 lug 2018, 2:21

Re: Linfoma a grandi cellule b del mediastino aggressivo

Messaggio da 3persempre » gio 12 set 2019, 23:36

Ciao Eddi, "benvenuto", anche se ne avresti fatto volentieri a meno...
credo che nessuno sappia o possa rispondere a questa tua domanda, come vedrai se leggi un po' in giro nei topic non siamo specialisti e a queste domande spesso non rispondono neanche gli oncologi, perché ogni caso è a sé, ogni tanto c'è anche qualche miracolo ed e difficile fare previsioni. Nel mio caso poi non conosco proprio il tumore di cui parli, ti auguro che tua madre risponda bene alle terapie e possa combattere al meglio la sua battaglia.

Mimetta
Membro
Messaggi: 48
Iscritto il: lun 15 lug 2019, 1:17

Re: Linfoma a grandi cellule b del mediastino aggressivo

Messaggio da Mimetta » ven 13 set 2019, 10:43

Eddi questa è "la" domanda che tutti ci facciamo e cui nessun, e dico, nessuno può rispondere. e che noi tutti non vorremmo mai sapere con certezza, perché smetteremmo di vivere all'istante, noi prima dei ns cari. il fattore K con alcuni è clemente, con altri passa con il machete.

ma sopratutto, saperlo, non cambia il dolore che provi e che proverai. io sapevo che mio marito sarebbe vissuto al max 3 anni dopo l'operazione, ma non è servito a prepararmi al dolore lancinante che ho vissuto e che vivo tutt'ora senza vedere nessuna luce in fondo al tunnel.
vivi questa situazione dolorosa come se non ci fosse mai una fine. non sarai mai preparato al profondo dolore che tra qui e 100 anni proverai.

sii gentile e premuroso con lei, e spera. è il max che puoi fare. Mi

 


  • Discussioni correlate
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Rispondi

Torna a “Raccontiamoci”